PRIMO CONTATTO

Citroën : muscolosa, ma con stile

Tutta nuova, l’utilitaria francese aggiunge slancio e grinta alle forme "a uovo" del modello precedente. Dentro, curata la qualità dei materiali. Sarà in vendita da fine novembre, a partire da 12.000 euro. 

13 ottobre 2009

Listino prezzi Citroën non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 17.350
  • Consumo medio

    23,3 km/l
  • Emissioni di CO2

    110 grammi/km
  • Euro

    4
Citroën
Citroën
Non ha perso la sua identità

Per riconoscerla basta uno sguardo: il profilo ad arco, il cofano bombato sono chiaramente ispirati alle forme simpatiche del modello che tanto successo ha riscosso anche in Italia (dal 2002 ne sono state vendute 400.000 unità). La somiglianza, però, finisce qui.

Fari e fanali a boomerang, parafanghi muscolosi e paraurti pronunciati danno una grinta tutta nuova alla nuova Citroën C3. E poi c’è l’enorme parabrezza Zenith, che “regala” un tocco di originalità: di serie per la Exclusive Style, 400 euro per la Ideal e la Perfect. Eleganti le maniglie cromate, come la cornice sotto i finestrini.

Più grande di quanto sembra

Pur essendo tra le utilitarie più compatte (è lunga appena 394 centimetri, a vantaggio della facilità di parcheggio), dentro non fa mancare lo spazio per passeggeri e bagagli. La parte inferiore della plancia, rientrata di otto centimetri, lascia agio per le gambe del passeggero anteriore. E i sedili hanno schienali studiati per far guadagnare tre centimetri per quelle di chi sta dietro.

Tornando alla plancia della Citroën C3, si apprezzano le forme ricercate e l’elevata qualità dei materiali (plastiche morbide, superfici lucide, cornici cromate). Peccato per alcuni dettagli dell’abitacolo, come la mancanza delle maniglie al soffitto per aiutare i passeggeri a reggersi in curva e l’assenza dello specchio di cortesia sulle alette parasole. Queste ultime scendono (senza però potersi orientare) dalla tendina rigida scorrevole che oscura al bisogno parte del parabrezza Zenith.
 

Per il FAP bisogna aspettare

Al volante della Citroën C3 1.6 HDi si apprezzano la posizione di guida piuttosto alta e il sedile ben profilato. A portata di mano i comandi, anche se la leva delle marce è un po’ troppo in basso. In compenso si manovra bene ed è abbinata a un pedale della frizione che non affatica, nemmeno sulle versioni a gasolio.

Brillante il 1.6 turbodiesel da 90 cavalli della Citroën C3, ma è ancora un Euro 4 e non ha il filtro antiparticolato (ci sarà a partire da maggio, o da marzo sulla versione da 109 cavalli). In compenso non sembra assetato, né fa troppo rumore. Si viaggia rilassati, anche se le ruote di 17 pollici montate sull’esemplare da noi provato fanno sentire un po’ troppo le sconnessioni dell’asfalto e diventano rumorosi alle andature autostradali: meglio "accontentarsi" di quelle di 16", di serie. Così si risparmiano 250 euro, da spendere per l’ESP : è a pagamento per tutta la gamma.

Secondo noi

PREGI
> Linea. Simpatica, elegante e con un tocco di grinta che non guasta.
> Qualità. I materiali e gli assemblaggi della plancia sono da auto di categoria superiore.
> Spazio. Pur essendo tra le utilitarie più compatte, fa viaggiare comodi.

DIFETTI
> Cambio. La posizione della leva è troppo in basso rispetto al sedile.
> Dettagli. Mancano le maniglie al soffitto e gli specchi di cortesia sulle alette parasole.
> Euro 4. Grave che un’auto a gasolio appena arrivata non rispetti le norme Euro 5 e non abbia il FAP.

SCHEDA TECNICA

Cilindrata cm3 1560
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 66 (90)/4000
Coppia max Nm/giri 215/1750
Emissione di CO2 grammi/km 110
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 394/173/152
Passo cm 247
Peso in ordine di marcia kg 1010
Capacità bagagliaio litri 300/1000
Pneumatici (di serie) 195/55 R 16
Ampia la gamma: si parte dai 12.000 euro della 1.1 a benzina da 60 cavalli, ma per 400 euro in più c’è la più brillante 1.4, disponibile anche in versione a Gpl (Bi Energy G) a norma Euro 5, come tutti i motori a benzina. Le versioni a gasolio, invece, sono ancora Euro 4: le prime Euro 5 saranno la 1.6 HDi FAP 99 da 90 cavalli (disponibile da maggio 2010) e la 1.6 HDi FAP Exclusive Style da 110 CV (prevista per marzo), le uniche con filtro antiparticolato.
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
1.1 Ideal 12.000 B 1124 60/44 155 16,5 16,7 139 1010
1.1 Perfect 13.350 B 1124 60/44 155 16,5 16,7 139 1010
1.4 Ideal 12.400 B 1360 75/54 163 14,2 16,4 140 1030
1.4 Perfect 13.750 B 1360 75/54 163 14,2 16,4 140 1030
1.4 VTi Perfect 14.350 B 1397 95/70 184 10,6 16,9 136 1075
1.4 VTi Exclusive Style 15.800 B 1397 95/70 184 10,6 17,2 134 1075
1.6 VTi Perfect 14.950 B 1598 122/88 190 8,9 16,7 138 1075
1.6 VTi Exclusive Style 16.400 B 1598 122/88 190 8,9 16,9 136 1075
1.4 Bi Energy G Ideal 14.100 G 1360 75/54 n.d. n.d. 16,4 140 n.d.
1.4 Bi Energy G Perfect 15.450 G 1360 75/54 n.d. n.d. 16,4 140 n.d.
1.4 HDi Ideal 13.750 D 1398 70/50 163 13,7 23,3 113 1065
1.4 HDi Perfect 15.100 D 1398 70/50 163 13,7 23,3 113 1065
1.4 HDi Exclusive Style 16.550 D 1398 70/50 163 13,7 23,3 110 1065
1.6 HDi Perfect 15.900 D 1560 90/66 180 11,0 23,3 110 1080
1.6 HDi FAP 99 16.600 D 1560 90/66 n.d. n.d. n.d. 99 1080
1.6 HDi Exclusive Style 17.350 D 1560 90/66 180 11,0 23,3 110 1080
1.6 HDi FAP Exclusive Style 18.450 D 1560 112/82 190 9,9 22,7 115 1090
VIDEO
Aggiungi un commento