PRIMO CONTATTO

Mercedes CLA: sportiva davvero

La Mercedes CLA ha quattro porte e un baule ampio, ma è filante e grintosa come una coupé. E non delude neppure su strada, a patto di accettare un assetto “tosto”.

14 marzo 2013
  • Prezzo (al momento del test)

    € 40.630
  • Consumo medio

    22,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    117 grammi/km
  • Euro

    6
Mercedes CLA
Mercedes CLA 220 CDI Sport Automatic
Una CLS in scala ridotta 

mercedes cla

Era il 2004 quando la Mercedes, lanciando la lussuosa CLS, “inventò” la coupé a quattro porte. L’apprezzamento del pubblico per quella vettura, più grintosa e slanciata di una berlina ma comunque discretamente pratica e spaziosa, ha convinto la casa tedesca a sviluppare un modello simile, ma più abbordabile per prezzo e dimensioni. Così è nata la nuova Mercedes CLA, che deriva dalla A che, pur essendo stata lanciata da poco (ultimi mesi del 2012), ha già ottenuto vasti consensi in tutta Europa. La parentela tra la A e la CLA è evidente già all’esterno, sia nelle forme della parte anteriore, sia in molte delle misure: larghezza (178 cm), altezza (143 cm) e passo (270 cm) sono identici. In realtà, le differenze non mancano: anche nel frontale, dove i fari hanno un profilo inferiore leggermente modificato, la mascherina ha un solo listello centrale cromato e il cofano due nervature supplementari. Di lato, si nota il profilo perfettamente ad arco dei finestrini, che sono molto piccoli e privi di telaietto (una particolarità da sportiva), mentre la vera novità è nella presenza della coda, all’origine dei 34 centimetri di lunghezza supplementari (per un totale di 463) rispetto alla “normale” A. Assai personale, la parte posteriore della Mercedes CLA è raccordata al tetto da un lunotto quasi orizzontale e da un cofano con spoiler incorporato; molto sinuosi i fanali, grintosi i due spigolosi teminali di scarico. Il notevole slancio della linea è confermato dal coefficiente di penetrazione aerodinamica (Cx) che è di soli 0,23: un record per le auto di serie. 
 
Finiture ok (quasi) ovunque 
mercedes cla
 
L’abitacolo della nuova Mercedes CLA riprende pari pari quello della A: nulla di male, visto il riuscito connubio tra sportività ed eleganza. Tuttavia, dato che la Mercedes CLA costa 4.160 euro in più rispetto alla “sorella” più piccola a cinque porte, si è meno disposti a chiudere un occhio sulle manopole del climatizzatore, non proprio raffinate, e sulle plastiche del tunnel centrale, economiche e con i bordi a spigolo vivo, quasi taglienti. Valide, invece, le lavorazioni e i materiali nel resto dell’abitacolo. Confermiamo, poi, la bontà della posizione di guida, piuttosto bassa e distesa, ma senza esasperazioni, e la comodità dei sedili avvolgenti con appoggiatesta incorporati, rivestiti in finta pelle e tessuto. La leva del cambio (robotizzato a doppia frizione), che sbuca alla destra del piantone, si aziona facilmente, come pure le palette per cambiare rapporto in modalità manuale, poste dietro al bel volante a tre razze; riuscito anche il cruscotto con strumenti tondi di colore argento e lancette rosse, e con l’ampio schermo centrale a colori. Gli elementi che più caratterizzano l’abitacolo, comunque, sono le cinque vistose bocchette tonde del “clima” automatico, e lo schermo di 5,8” della radio (con lettore di cd e prese Aux e Usb) e del navigatore, che sembra un tablet e troneggia in mezzo alla fascia centrale (in alluminio) della plancia. Al suo azionamento provvede una comoda rotella, posta sul tunnel e affiancata da due tasti, mentre non meritano un giudizio positivo il tasto delle “quattro frecce” (poco visibile) e la levetta del freno a mano elettronico (nascosta nella parte inferiore sinistra della plancia). Quanto all’abitabilità, nonostante la lunghezza maggiore, non ci sono vantaggi rispetto alla A. Anzi: dietro, il soffitto più basso limita lo spazio per la testa, e comunque si sta seduti piuttosto infossati; scomoda, poi, la parte centrale del divano. In sostanza, viaggiano con un certo agio quattro persone, ma di statura non superiore alla media. Notevolmente più ampio, invece, il bagagliaio della nuova Mercedes CLA: 470 litri invece dei 341 della A. Non manca la possibilità di reclinare lo schienale, ma l’accesso è reso più difficoltoso dalle dimensioni ridotte dello sportello. 
 
Veloce e rigida
mercedes cla
 
Rispetto alla versione “base” Executive, la Sport che abbiamo provato ha sospensioni più dure e grossi cerchi di 18 pollici, che in curva garantiscono un rollio molto ridotto, oltre a una tenuta di strada e una stabilità notevoli: per far intervenire l’Esp, quanto meno sull’asciutto, occorre davvero “strafare”. Lo sterzo della Mercedes CLA, diretto e molto pronto, contribuisce a rendere agile una vettura che proprio piccola non è; tuttavia, nelle curve affrontate velocemente, o comunque al variare dell’andatura, lo sforzo necessario per ruotare il volante può cambiare in modo poco prevedibile, riducendo un po’ il piacere e la precisione di guida. Anche il comfort sullo sconnesso non è dei migliori: le buche si sentono tutte. Viceversa, su strada liscia si viaggia bene, grazie al valido isolamento dai rumori prodotti dal motore, dalle gomme e dall’aerodinamica. Oltre a non disturbare le orecchie, il 2.1 a gasolio della nuova Mercedes CLA spinge deciso, da 1000 fino a 4500 giri, ben supportato dal cambio robotizzato a doppia frizione con sette marce che è rapido e, al contempo, dolce negli innesti; verificheremo le valide prestazioni dichiarate (8,2 secondi nello scatto da 0 a 100 km/h e 230 km/h nella velocità massima) in una prossima prova su strada su alVolante. Quanto ai consumi, che sono aiutati dal sistema Start&Stop, abbiamo letto sul computer di bordo una media di 15-16 km/litro: niente male, dato il tipo di auto.
 
Alcuni optional meritano la spesa
mercedes cla
 
La dotazione della nuova Mercedes CLA è accettabile, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza. Di serie, tra l’altro, ci sono il cruise control, il navigatore, i retrovisori esterni regolabili e sbrinabili elettricamente, sette airbag (incluso quello per le ginocchia del guidatore), l’Attention Assist (se il guidatore si sta assopendo, lo invita a fermarsi con un messaggio nel cruscotto) e il Collision Prevention Assist (avvisa con una spia e un cicalino se la distanza di sicurezza è insufficiente). Non manca poi la telecamera di retromarcia, utilissima in manovra per rimediare alla scarsa visibilità posteriore. Tra gli accessori che disturba dover pagare a parte su un’auto che, nella versione e nell’allestimento dell’esemplare provato, costa più di 40.000 euro, ci sono i retrovisori esterni ripiegabili elettricamente (360 euro) e il climatizzatore bizona (621 euro; di serie è automatico monozona). Tra gli altri optional, consigliamo i fari bixeno (1.029 euro) e il pacchetto di assistenza alla guida (913 euro) che include l’avviso in caso di abbandono involontario della propria corsia e di presenza di un veicolo nell’angolo cieco dei retrovisori. 
 
Prezzo base: 29.900 euro
mercedes cla
 
La Mercedes CLA si può già ordinare, e i primi esemplari arriveranno nelle concessionarie il 13 aprile prossimo. I motori, tutti turbo e omologati Euro 6, sono a benzina (1.6 e 2.0, da 122 a 211 cavalli) e a gasolio (oltre a questo 2.1, c’è il 1.8 da 136 cavalli della 200 CDI). I prezzi partono da 29.900 euro per la 180 a benzina Executive (questo allestimento, con cerchi in lega di 17” invece di 18” e senza navigatore né telecamera di retromarcia, fa risparmiare 2.030 euro rispetto a una CLA Sport con lo stesso motore). La 200 CDI arriverà a settembre, ma i prezzi sono già stati fissati: partono da 33.400 euro per una Executive (invece dei 38.600 della 220 CDI, che, però, ha il cambio robotizzato a doppia frizione di serie).
 
Secondo noi
mercedes cla
 
PREGI
> Cambio. Questo robotizzato a doppia frizione è rapido e dolce nel funzionamento. 
> Personalità. La CLA si distingue per slancio, grinta e originalità. 
> Sicurezza. Molto stabile e “attaccata” alla strada, la CLA è anche dotata (di serie o a richiesta) di raffinati dispositivi di aiuto alla guida e di protezione degli occupanti.
 
 
DIFETTI
> Durezza delle sospensioni. La Sport garantisce una guidabilità molto buona, ma è confortevole solo su strada liscia. 
> Particolari interni. In un abitacolo complessivamente ben realizzato, stonano alcuni particolari dimessi. E non tutti i comandi sono ben studiati. 
> Visibilità posteriore. In manovra si viene aiutati dalla telecamera, ma resta il fatto che verso la coda gli angoli bui sono consistenti.

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 2143
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 125(170)/3400-4000 giri
Coppia max Nm/giri 350/1400-3400
Emissione di CO2 grammi/km 117
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 7 (automatico) + retro
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 463/178/143
Passo cm 270
Peso in ordine di marcia kg 1525
Capacità bagagliaio litri 470
Pneumatici (di serie) 205/55 R16

 

Mercedes CLA
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
180
94
49
36
42
VOTO MEDIO
3,8
3.83292
401
Aggiungi un commento
Ritratto di capobutozzi
14 marzo 2013 - 12:18
una macchina completa, bella di linea, bei motori e un prezzo "ragionevole" per chi ha soldi da spendere decisamente un'auto da comprare
Ritratto di MAXTONE
21 giugno 2013 - 16:54
1
E poi portare sul cocuzzolo di una montagna per buttarla di sotto: Uccidila prima che depositi le uova!
Ritratto di capobutozzi
14 marzo 2013 - 12:18
una macchina completa, bella di linea, bei motori e un prezzo "ragionevole" per chi ha soldi da spendere decisamente un'auto da comprare
Ritratto di MAXTONE
21 giugno 2013 - 17:09
1
o Lexus o addirittura Audi, che di solito vengono piu' o meno tutte aspramente criticate qualunque cosa facciano. Solo immaginatela con l'elica biancoblu,la grande L o gli anelli sul frontale e poi figuratevi i commenti "ah ma che è sta roba? auto con linee da cottolengo!" (cosa che in effetti la CLA è).
Ritratto di OneTerros
14 marzo 2013 - 12:27
1
Oggettivamente è una macchina abbastanza inutile se pensiamo che allo stesso prezzo c'è la Classe C, che è più grande, molto più comoda, molto più spaziosa, meglio rifinita, più Mercedes (CLA ha la trazione anteriore, questo ha fatto storcere il naso a molti, compreso me...la C invece è una classica TP)...però è davvero bella, almeno secondo me. Il suo aspetto divide il pubblico, a molti piace ma girando sui forum non mancano anche i commenti poco lusinghieri, per non dire peggio
Ritratto di MAXTONE
21 giugno 2013 - 16:58
1
Ha le ruote troppo avanti, il passo troppo corto, gli sbalzi di una nave e il culone cascante floscio verso il basso. Chiude il quadro il solito muso Ssangyong look che Mercedes adotta per tutte le auto del suo new deal.Per comprare una roba simile devi proprio essere innamorato della stella perché altrimenti a questi prezzi (40,000 euro quella del test) trovi fior di macchine e con la trazione posteriore: Serie 3, IS, la stessa Classe C, ma di che stiamo parlando?
Ritratto di supermax63
31 agosto 2013 - 02:31
non è una CLS non è una CL non è una C ...non è né carne né pesce...Del nuovo corso Mercedes l'unica vettura che mi piace molto e da un prezzo accessibile è solo la Classe A. Tuttavia nel paese in cui abito ho visto una CLA 220 CDI Nera targata ES e devo ammettere che al contrario di altre vetture non lascia indifferenti in quanto come nel mio caso mi sono proprio voltato e poi fermato per vederla.Sarà sicuramente la scelta preferita da chi si vuol fare notare a prescindere che sia o meno un vero estimatore di Mercedes-Benz
Ritratto di IloveDR
14 marzo 2013 - 12:56
4
è che proprio l'auto è incomprensibile...meglio la classica 2 voluni classe A...la trazione posteriore nell'uso pratico di tutti i giorni dà solo problemi...es.quando nevica al Sud senza catene, senza gomme termiche sai che disastro...io ho avuto due furgoni TP (900E e Vanette) e la 500L (ma questa non partiva nemmeno quando nevicava)...
Ritratto di Raffaelorenz
14 marzo 2013 - 14:47
Giusto in una trazione anteriore questo titolo? Al massimo poteva essere sportiva comunque.
Ritratto di MatteFonta92
14 marzo 2013 - 15:30
3
Che dire... probabilmente la Mercedes più bella degli ultimi anni, davvero stupenda. Per chi se la può permettere, guidarla deve essere una goduria senza precedenti! Davvero complimentoni alla Casa di Stoccarda.
Pagine