PRIMO CONTATTO

Mercedes S Cabrio: con lei il comfort non conosce stagioni

I sofisticati sistemi frangivento e di climatizzazione permettono di viaggiare con la nuova Mercedes S Cabriolet a tetto aperto anche in autostrada e perfino d'inverno. A deludere sono lo spazio e il bagagliaio.

13 aprile 2016
  • Prezzo (al momento del test)

    € 158.900
  • Consumo medio

    11,5 km/l
  • Emissioni di CO2

    204 grammi/km
  • Euro

    6
Mercedes S Cabrio
Mercedes S Cabrio 500 Maximum
Meno potenza? Più marce
 
Tetto a parte, questa imponente scoperta è uguale alla Mercedes S Coupé: ha forme scolpite e "importanti", sottolineate dalle numerose cromature. Il tetto in metallo, però, ha ceduto il posto a una grande capote in tela ad azionamento automatico (fino a 60 km/h). Due le versioni, entrambe con motore V8 a benzina: la 500, da 455 CV (148.300 euro per la Premium e 158.900 per la Maximum da noi guidata) e la 63 AMG, con 584 cavalli (204.950 euro). A dispetto del logo, però, quest’ultima non è una sportiva "dura e pura", tanto più che monta il vecchio cambio automatico a sette rapporti (con frizioni, al posto del convertitore di coppia, che danno origine a qualche piccolo "strappo" a bassa velocità). La 500 provata, invece, dispone del più recente automatico a nove marce, molto più fluido e sufficientemente veloce: è uno dei (rari) casi in cui, spendendo meno, si ottiene qualcosa in più.
 
Bagagli, pochi
 
Al posto di guida della Mercedes S Cabriolet, è impossibile distinguere plancia e comandi da quelli della Coupé: le finiture sono inappuntabili e, mettendo mano al portafogli, si possono scegliere inserti in materiali pregiati. Se in due si sta comodi, con quattro adulti a bordo le cose cambiano: lo spazio per le gambe non è così generoso, specie per chi è alto di statura. Nessun problema, invece, con i centimetri sopra la testa. Tutt'altro che grande è poi il baule: 350 litri dichiarati e forma poco regolare. Risultato: per riempirlo bastano due trolley e un paio di giacconi. Le cose non migliorano quando la capote (a triplo strato e dall'ottima insonorizzazione, pare di viaggiare sulla Coupé) è chiusa: si libera spazio solo per un'altro borsone.
 
Doppio frangivento
 
Se è vero che una cabriolet va guidata "a cielo aperto", la Mercedes S Cabriolet permette di farlo praticamente tutto l'anno. Il merito va ai sedili riscaldati e ventilati, al sistema AirScarf (un getto d'aria calda che fuoriesce dalle poltrone all'altezza della nuca) e ai particolari frangivento a scomparsa (già visti su altre scoperte della casa): un solo tasto fa sollevare una rete dietro gli schienali del divano e una seconda, più piccola, sopra la cornice del parabrezza, montata sotto uno spoiler mobile. Il suo compito? Deviare l'aria sopra la testa degli occupanti, incarico che riesce ad assolvere anche a velocità autostradali (a patto di tenere i quattro finestrini alzati). Perfino il "clima" e l'impianto audio sono studiati per funzionare a capote abbassata, e lo fanno bene: con l'impianto hi-fi Burmester (1.342 euro o 7.080 nella versione "3D") il suono è nitido anche a velocità ben superiori a quelle di codice. Date queste premesse, però, stupisce un po’ dover pagare un extra per la radio digitale Dab (500 euro), per il comodo accesso con chiave intelligente (altri 1.287) e persino per l'antifurto (537 euro)…
 
Note dal motore
 
Sterzo leggero ma sufficientemente preciso, passaggi di marcia impercettibili, sospensioni che "digeriscono" con efficacia buche e dossi, la spinta corposa ma gentile del V8, che "culla" gli occupanti con le sue ovattate pulsazioni e il suo timbro deciso ma non invadente: il viaggio con la Mercedes S Cabriolet scorre in relax, anche impostando le sospensioni pneumatiche (di serie) in modalità Sport. A dispetto delle dimensioni, l'auto è piuttosto maneggevole e non ci si sente alla guida di un “panfilo": forzando un po' il ritmo, si possono mantenere medie orarie invidiabili, anche su strade tutte curve. Il tutto sotto l'occhio vigile dell'elettronica, che comprende sofisticati sistemi di sicurezza come la frenata automatica e persino il dispositivo che, se ritiene che l’auto sta per essere tamponata, la "prepara" all'impatto.
 
Secondo noi
 
PREGI
> Cambio. L'automatico a nove marce è vellutato e, per il tipo di auto, anche veloce.
> Comfort. Si viaggia in un salotto, e senza paura di scompigliarsi i capelli.
> Finiture. Lavorazioni e materiali farebbero invidia ad auto che costano molto di più.
 
DIFETTI
> Abitabilità per quattro. Viaggiando in quattro, lo spazio per le gambe non è molto.
> Baule. A capote aperta, con due trolley e due giacconi il baule è già pieno. E quando è chiusa, c’è posto solo per un borsone in più.
> Optional. La dotazione è ricca ma, visto il prezzo, è strano dover pagare per la chiave "intelligente" e la radio digitale Dab.

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 4663
No cilindri e disposizione 8 a V di 90°
Potenza massima kW (CV)/giri 335 (455)/5250-5500 giri
Coppia max Nm/giri 700/1800-3500
Emissione di CO2 grammi/km 204
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 9 (automatico) + retromarcia
Trazione posteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 250 (autolimitata)
Accelerazione 0-100 km/h (s) 4,6
Consumo medio (km/l) 11,5
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 503/190/142
Passo cm 295
Peso in ordine di marcia kg 2040
Capacità bagagliaio litri 350/n.d.
Pneumatici (di serie) 245/45 - 275/35 R20

 

Mercedes S Cabrio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
58
20
10
3
13
VOTO MEDIO
4,0
4.028845
104
Aggiungi un commento
Ritratto di Alfa85
13 aprile 2016 - 16:56
Interni meravigliosi, tutti i marchi dovrebbero proporre interni chiari, anche su auto più a buon mercato.
Ritratto di luperk
13 aprile 2016 - 17:06
Al prezzo della 63 AMG (o peggio della 65 AMG) verrebbero una X6M che non ha nulla da invidiarle per sportività + una Q7 e tron che non ha nulla da invidiarle in "lusso". Oppure una sempre eccellente ferrari FF. Spenderle per quest'auto è da folli.
Ritratto di Vrooooom
13 aprile 2016 - 19:46
No ma veramente stai paragonando x6m e q7 con quest'auto? Già che questa è cabrio - piccolezze - , ma anche da chiusa l'unica cosa in comune con quei catafalchi è il numero di ruote
Ritratto di luperk
14 aprile 2016 - 00:47
Evidentemente il marketing mercedes ha fatto un buon lavoro sulle tue considerazioni.
Ritratto di AMG
23 aprile 2016 - 11:16
Forse il primo caso in cui sono d'accordo con Vroooom. Ahahahahahahah ridicolo il tuo commento. Imparagonabili in senso assoluto (e la Q7 a differenza della X6 non mi fa schifo, ma non c'entra) il tuo commento è uno scherzo della natura e non posso credere che una persona sana di mente lo pensi davvero
Ritratto di flubber
20 agosto 2016 - 19:20
Serie 6 cabrio, 650i Xdrive Luxury - 114.500€; Mercedes S Cabrio 500 Premium 149.760€. C'è altro da dire ? No non direi...... Solo un folle spenderebbe sta cifra. Sono già tanti 114.000 per la bimmer, che sono comunque più onesti della ladrata della S.....
Ritratto di MegaMauro
13 aprile 2016 - 18:18
> Finiture. Lavorazioni e materiali farebbero invidia ad auto che costano molto di più. Poche macchine costano + di 160K e in quel settore non contano poi tanto le finiture
Ritratto di Claus90
13 aprile 2016 - 18:23
Un'auto che con la capotta aperta sembra una vasca da bagno, da chiusa è orribile con cappotta in tela che rovina tutto. Per i miei gusti e stile SLK a vita.
Ritratto di fiattaro
15 aprile 2016 - 23:44
bella differenza di auto.
Ritratto di AMG
23 aprile 2016 - 11:20
Eh già, nonostante tanto non riusciresti mai nemmeno a permetterti la SLK (ora comunque SLC) almeno su quella puoi sognare. La SL nemmeno con l'immaginazione ci arrivi. Poi che una sia la dichiarata "voglio ma non posso" dell'altra te lo sarai scordato per strada nei tuoi vaneggiamenti
Pagine