PRIMO CONTATTO

Saab 9-5: bella la linea, sterzo così così

Le forme aggressive mascherano bene i cinque metri di lunghezza di questa spaziosa berlina, in vendita da fine luglio. Silenzioso (e progressivo nella spinta) il duemila turbo a benzina. Nella guida sportiva, però, lo sterzo si rivela impreciso.

9 giugno 2010

Listino prezzi Saab 9-5 non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 41.850
  • Consumo medio

    11,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    194 grammi/km
  • Euro

    5
Saab 9-5
Saab 9-5 2.0 Turbo Vector
Viva grazie agli olandesi

La berlina svedese è l’anello di congiunzione tra la vecchia e la nuova marca di Trollhättan: concepita quando la “padrona di casa” era la General Motors, la nuova 9-5 debutta ora che la Saab è di proprietà dell’olandese Spyker, piccolo costruttore specializzato in vetture sportive, che, di fatto, ha salvato il marchio svedese. Ai designer va riconosciuto il merito di avere reso filante la linea, mascherando bene i 501 cm di lunghezza, ma soprattutto di avere dato una personalità forte alla nuova Saab 9-5: fari e mascherina ricordano quelli del prototipo Aero X del 2006, a sua volta ispirato alle linee degli aerei (la Saab è nata negli anni 30, proprio producendo aeroplani). Tuttavia era impossibile nascondere la parentela con la “sorellastra” Opel Insignia, più corta di 17 cm: nascono dallo stesso progetto e condividono motori, sospensioni, schemi di trazione (anteriore o integrale) e buona parte dei tanti dispositivi tecnologici, a cominciare dal sistema che riconosce i segnali stradali, per passare al controllo elettronico dei differenziali centrale e posteriore per le versioni a quattro ruote motrici (riconoscibili dalla sigla XWD).

Sa sfruttare l’elettronica

Proprio la dotazione tecnologica fa della Saab 9-5 una degna rivale delle berline più blasonate. Nell’elenco degli optional si trovano l’efficace climatizzatore trizona o il cruise control con radar di distanza (arriverà nel 2011 per i modelli con cambio automatico): utile, quest’ultimo, perché riduce fatica e stress nei viaggi, adeguando la velocità a quella dei veicoli davanti e segnalando al guidatore se è necessario frenare. Altrettanto prezioso è l’head-up display: proietta sul parabrezza velocità, numero di giri, temperatura e indicazioni del navigatore satellitar (così si può guidare concentrati sulla strada). Entrambi questi sistemi sono stati sviluppati ad hoc per la nuova Saab 9-5, mentre sono in comune con l’Insignia l’allarme per l’uscita involontaria di corsia (circa 700 euro, insieme alla telecamera che riconosce i cartelli con limiti di velocità e divieto di sorpasso) e i fari bixeno adattativi: oltre a orientare (fino a 15 gradi) il fascio luminoso in curva, ne modificano profondità e ampiezza in funzione della velocità e disattivano gli abbaglianti se si incrociano altri veicoli.

Comoda ma per quattro

A bordo, saltano all’occhio elementi caratteristici degli interni Saab, come le bocchette di ventilazione a griglia, la parte sinistra della plancia ricurva verso il guidatore e la tradizionale illuminazione verde degli strumenti. Il posto di guida è comodo e ben regolabile. Inoltre, il rivestimento dei sedili è in pelle, ma con la fascia centrale in tessuto per far traspirare meglio la schiena. Apprezzato soprattutto dai passeggeri posteriori il passo elevato (284 centimetri, 6 in più rispetto al vecchio modello): lo spazio per le gambe è molto abbondante (da 18 a 45 cm). Ed è buono anche quello sopra la testa, salvo al centro dove la seduta rialzata del divano “ruba” 8 centimetri (tra l’altro, lo schienale rigido rende difficile la vita al passeggero centrale). Quindi, benché dietro lo spazio basti per tre persone, è meglio viaggiare in due, magari godendosi un bel film negli schermi di otto pollici ricavati (a richiesta, ovviamente) nei poggiatesta anteriori.

Il motore c’è, lo sterzo meno

Per chi sta al volante il divertimento maggiore è dato dal duemila turbo a benzina: spinge con fluidità fin da subito, ma se dà il meglio di sé sopra i 3000 giri, quando sfodera un’ottima progressione che invita a tirare le marce. Facendolo, però, la coppia motrice si fa sentire un po’ troppo sul volante, e rende la guida poco precisa, in rettilineo come in curva. Peccato, perché le marce entrano morbide (a differenza di quelle della versione 2.0 TiD) e il retrotreno segue bene le traiettorie impostate. Inoltre, l’impostazione Sport degli ammortizzatori a controllo elettronico (circa 2.000 euro) contiene il rollio in curva: verrebbe proprio da guidare in modo sportivo. Abbandonandosi a una guida rilassata, la nuova Saab 9-5 si fa apprezzare per il motore silenzioso (in sesta a 130 km/h, poi, è ad appena 2500 giri) e per le sospensioni che in Comfort o Intelligent, posizione in cui la risposta risposta si adatta al tipo di guida, filtrano a dovere le sconnessioni del manto stradale; soprattutto sull’asfalto ruvido si avverte, comunque, un certo “brusio”: sono le gomme che rotolano.

Secondo noi

PREGI
> Linea. Le forme aggressive e slanciate danno grinta a questa berlina e la fanno sembrare più compatta di quanto sia.
> Motore. Quanto a prestazioni, il 2.0 a benzina ci sembra la scelta giusta per quest’auto. E non ha le vibrazioni del turbodiesel.

DIFETTI
> Rumorosità. Sull’asfalto ruvido si avverte il rotolamento dei pneumatici (specialmente dietro). Nulla di drammatico, ma si poteva fare di meglio.
> Sterzo. Nella guida veloce è il vero tallone d’Achille di questa vettura. Viaggiando tranquilli, la sua scarsa precisione si nota meno.

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1998
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 220 (162)/5.300
Coppia max Nm/giri 350/2.500
Emissione di CO2 grammi/km 194
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriori
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 500/186/147
Passo cm 283
Peso in ordine di marcia kg 1575
Capacità bagagliaio litri 515
Pneumatici (di serie) 225/55 R 17
La Saab 9-5 ha motori potenti. Se si vuole spendere poco c'è la 1.6 Turbo, meglio se con l'allestimento Vector, quello più accessoriato per questa versione. Sicuramente le versioni a gasolio saranno quelle più gradite dalla clientela. Il due litri turbodiesel è disponibile con due livelli di potenza. Per chi si vuole concedere un pizzico di divertimento consigliamo la TTiD da 190 CV, anche in questo caso con l'allestimento Vector o Aero, piuttosto completo.
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg*
1.6 Turbo Linear 36.850 B 1.598 180/132 220 9,5 13,1 179 n.d.
1.6 Turbo Vector 39.850 B 1.598 180/132 220 9,5 13,1 179 n.d.
2.0 Turbo Linear 38.850 B 1.998 220/162 240 7,9 11,9 194 n.d.
2.0 Turbo Linear XWD 41.450 B 1.998 220/162 230 8,0 11,3 199 n.d.
2.0 Turbo Vector 41.850 B 1.998 220/162 240 7,9 11,9 194 n.d.
2.0 Turbo Vector XWD 44.450 B 1.998 220/162 230 8,0 11,3 199 n.d.
2.0 Turbo Aero 50.350 B 1.998 220/162 240 7,9 11,9 194 n.d.
2.0 Turbo Aero XWD 52.950 B 1.998 220/162 230 8,0 11,3 199 n.d.
2.8 Turbo XWD 60.350 B 2.792 300/221 250 6,9 9,4 n.d. n.d.
2.0 TiD Linear 36.850 D 1.956 160/118 215 9,9 18,8 139 n.d.
2.0 TiD Vector 39.850 D 1.956 160/118 215 9,9 18,8 139 n.d.
2.0 TTiD Linear 38.850 D 1.956 190/140 230 8,8 n.d n.d. n.d.
2.0 TTiD Linear XWD 41.450 D 1.956 190/140 220 9,2 n.d. n.d. n.d.
2.0 TTiD Vector 41.850 D 1.956 190/140 230

8,8

n.d. n.d. n.d.
2.0 TTiD Vector XWD 44.450 D 1.956 190/140 220 9,2 n.d. n.d. n.d.
2.0 TTiD Aero 50.350 D 1.956 190/140 230 8,8 n.d. n.d. n.d.
2.0 TTiD Aero XWD

52.950

D 1.956 190/140 220 9,2 n.d. n.d. n.d.
2.0 Turbo Linear 39.850 BE 1.998 220/162 240 7,9 11,9 194 n.d.
2.0 Turbo Linear XWD 42.450 BE 1.998 220/162 230 8,0 11,3 199 n.d.
2.0 Turbo Vector 42.850 BE 1.998 220/162 240 7,9 11,9 194. n.d.
2.0 Turbo Vector XWD 45.450 BE 1.998 220/162 230 8,0 11,3 199 n.d.
2.0 Turbo Aero 51.350 BE 1.998 220/162 240 7,9 11,9 194 n.d.
2.0 Turbo Aero XWD 53.950 BE 1.998 220/162 230 8,0 11,3 199 n.d.
*La casa non dichiara i pesi per ogni singola versione. Afferma solo che a vuoto la 9-5 va da 1.575 kg a 2.025 kg

 

Saab 9-5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
17
5
3
1
1
VOTO MEDIO
4,3
4.333335
27
Aggiungi un commento
Ritratto di UndeadXc
28 agosto 2013 - 17:47
A mio parere un delle più belle automobili della storia
Ritratto di GianJonasAlexanderSverige
4 novembre 2013 - 18:03
6
Spero che alla rinascita SAAB proponga anche questa 9.5
Ritratto di UndeadXc
28 agosto 2013 - 17:47
A mio parere un delle più belle automobili della storia
Ritratto di UndeadXc
28 agosto 2013 - 17:47
A mio parere un delle più belle automobili della storia
Ritratto di giuseppe 9-3
2 gennaio 2014 - 02:29
1
grandissima auto, tra le più affascinanti che abbia mai fatto la casa svedese! peccato il poco successo dovuto anche dal prezzo elevato e dalla carenza di assistenza, ma l'auto è semplicemente favolosa! oggi se ne trova ancora qualcuna in giro a km0 con 30mila euro !!! spero un giorno di cambiare la mia 9-3 sportsedan con questa 9-5
Ritratto di Gufide
28 luglio 2015 - 18:44
Felice possessore di una 9-3 TTiD Aero Sport Sedan trovo in questa nuova 9-5 la naturale erede che non posso farmi scappare! Peccato l'uscita di scena della casa Svedese che provoca un forte deprezzamento dei modelli in circolazione. La mia 9-3 veniva di listino c.ca 44.000€ nel 1998, oggi 7/2015 ne vale circa 6500€!!