PRIMO CONTATTO

Subaru Outback: fuoristrada in incognito

Sembra una “normale” station wagon, ma se la cava piuttosto bene anche sui fondi “difficili”. Spaziosa e comoda, manca un po’ di brio e rolla parecchio.

22 settembre 2009
  • Prezzo (al momento del test)

    € 39.000
  • Consumo medio

    11,6 km/l
  • Emissioni di CO2

    199 grammi/km
  • Euro

    5
Subaru Outback
Subaru Outback 2.5i VC
Cresce un po’ dappertutto

Più moderna (ma meno elegante) della vecchia Outback, è cresciuta di 5 cm nella lunghezza e nella larghezza, e di ben 8 cm nel passo (la distanza tra i centri delle ruote misurata lungo la fiancata). In sostanza, è una Legacy station wagon, con modifiche che ne migliorano il comportamento in fuori strada; la distanza da terra è superiore di 5 cm (20 in tutto) e ci sono delle protezioni in plastica nella parte bassa della carrozzeria.

Spazio in abbondanza e plastiche “poverelle”

Nell’abitacolo si sta bene anche in cinque, e il bagagliaio è ampio: ha guadagnato 67 litri (con gli schienali in posizione d’uso). Plancia e pannelli, vivacizzati da inserti color alluminio, hanno un’apparenza robusta ma non sono lussuosi; “povere” le plastiche. Comodo il posto guida, ma qualche comando è mal posizionato (come quello del freno a mano elettronico, “nascosto” nella parte sinistra della plancia).

In fuori strada sorprende, su strada… si piega

In fuori strada e sul “viscido”, se la cava in modo quasi sorprendente per quella che pare una “normale” station wagon. E senza influire sul comfort: le sospensioni “copiano” morbidamente le buche. In compenso, la precisione di guida è influenzata dal rollìo evidente. Il motore “spinge” in modo adeguato, ma da un 2.5 ci si aspetterebbe di più; si può avere anche nella versione a Gpl (omologata) e con il nuovo cambio automatico CVT Lineartronic (circa 2.000 euro). Un optional interessante, anche perché la frizione non è certo delle più leggere e nel traffico affatica la gamba sinistra.

Secondo noi

Pregi
> Comfort. Lo spazio non manca, le sospensioni “lavorano” bene sullo sconnesso e il rumore è ben smorzato.
> Comportamento in fuori strada. Se la cava bene anche su percorsi di media difficoltà.
 

Difetti
> Finiture. I materiali dell’abitacolo non hanno una qualità proporzionata al prezzo.
> Rollìo. L’auto si inclina parecchio in curva, riducendo la precisione di guida.

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 2457
No cilindri e disposizione 4 orizzontali (boxer)
Coppia max Nm/giri 229/4.000
Potenza massima kW (CV)/giri 123 (167)/5600
Emissione di CO2 grammi/km 194
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione integrale permanente
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 478/182/161
Passo cm 275
Peso in ordine di marcia kg 1493
Capacità bagagliaio litri 526/1726
Pneumatici (di serie) 225/60 R 17
Il miglior rapporto tra prezzo e prestazioni è della 2.0 D, mentre le versioni a Gpl sono le più econome per chi fa tanti chilometri. Molto silenziosa e brillante la 3.6 R con cambio automatico di serie; e anche ben dotata, ma molto costosa. Tutti i modelli saranno disponibili a partire da fine settembre 2009.
Versione Prezzo Alim cm³ CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
2.0 D 39.480 D 1.998 150/110 195 9,7 15,6 167 1571
2.0 D Navi 41.980 D 1.998 150/110 195 9,7 15,6 167 1571
2.5i 39.480 B 2.457 167/123 201 9,6 11,6 199 1493
2.5i 41.780 B/G 2.457 167/123 201 9,6 n.d. n.d. 1493
2.5i Navi 41.980 B 2.457 167/123 201 9,6 11,6 199 1493
2.5i Navi 44.280 B/G 2.457 167/123 201 9,6 n.d. n.d. 1493
2.5i Navi Lineatronic 44.280 B 2.457 167/123 201 10,4 11,9 194 1493
2.5i Navi Lineatronic 46.580 B/G 2.457 167/123 201 10,4 n.d. n.d. 1493
2.5i Lineartronic 41.780 B 2.457 167/123 198 10,4 11,9 194 1533
2.5i Lineartronic 44.080 B/G 2.457 167/123 198 10,4 n.d. n.d. 1533
3.6 R 53.680 B 3.630 260/191 230 7,5 10 232 1587
Aggiungi un commento