PROVATE PER VOI

Audi A1: né assetata, né comoda

Prova pubblicata su alVolante di
novembre 2011
Listino prezzi Audi A1 non disponibile
Pubblicato 17 novembre 2011
  • Prezzo (al momento del test)

    € 22.200
  • Consumo medio rilevato

    26,3 km/l
  • Emissioni di CO2

    99 grammi/km
  • Euro

    Euro 5
Audi A1
Audi A1 1.6 TDI 105 CV Ambition

L'AUTO IN SINTESI

Utilitaria a tre porte rifinita quasi come un’ammiraglia, ha un’estetica ricercata e offre qualità di guida da piccola sportiva. Ma i due posti dietro sono stretti e accessibili con difficoltà e le sospensioni rigide penalizzano il comfort sullo sconnesso. Brillante e decisamente parco il 1.6 a gasolio.

Posizione di guida
5
Average: 5 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
2
Average: 2 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Dotazione
2
Average: 2 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

Raffinata, sportiveggiante e cara

La A1 è un’utilitaria di lunghezza inferiore ai quattro metri che offre tutte le ricercatezze delle Audi più grandi, ma costa cara e anche nel ricco allestimento Ambition non mette al riparo da aggiunte a pagamento. Elegante e grintosa nell’estetica, su strada offre un comportamento quasi sportivo; inoltre, il brillante 1.6 a gasolio assicura consumi molto contenuti. Peccato che le sospensioni dure penalizzino il comfort, e che l’abitabilità posteriore sia sacrificata.

In fatto di cura costruttiva la A1 ha poco da invidiare alle Audi di alta gamma, ma in virtù della sua compattezza si presta anche all’impiego cittadino: la carrozzeria, lunga meno di quattro metri (395 cm, per l’esattezza), permette di sgusciare nel traffico con grande agilità. Il tutto, naturalmente, senza rinunciare all’estetica: questa tedesca ha forme slanciate, con il tetto dal profilo basso e la tipica, grande mascherina anteriore trapezoidale che ne rimarca l’aggressività.

Su strada, questa piccola Audi mantiene le promesse e offre qualità dinamiche quasi da sportiva: fra le curve resta sempre bene incollata all’asfalto, rassicura con freni molto energici, ha uno sterzo preciso e sospensioni che contengono il rollio in livelli minimi. Per contro, però, sulle buche risulta rigida e scomoda, e sempre a proposito di comfort il divano è piuttosto sacrificato, oltre che disagevole da raggiungere.

Il 1.6 turbo a iniezione diretta di gasolio eroga 105 CV, una potenza più che adeguata al peso della vettura: fluido e regolare, offre prestazioni brillanti e consuma poco in ogni condizione. Inoltre, è abbinato a un cambio veloce e preciso, sebbene la guida brillante risenta dei rapporti alquanto spaziati (le marce sono soltanto cinque, e passando dall’una all’altra il calo di giri del motore è sensibile).

Peccato che anche scegliendo il ricco allestimento Ambition si debbano pagare a parte accessori come il “clima” automatico (quello standard è manuale) e il vivavoce Bluetooth: visto il prezzo della A1, ci si aspetterebbe, però, che fossero di serie. Ripiegando sulla “base” Attraction si risparmia qualcosa, ma si rinuncia ai sedili sportivi, al volante in pelle, agli inserti color alluminio, ai fendinebbia e ai cerchi in lega di 16 pollici anziché di 15.

VITA A BORDO

2
Average: 2 (1 vote)
Lusso davanti, poco spazio dietro

La qualità costruttiva è al top e i materiali sono gli stessi impiegati nelle Audi di categoria superiore, ma qualche comando si trova poco a portata di mano e l’abitabilità posteriore è scarsa; inoltre, il bracciolo fra le comode poltrone anteriori e i vari portaoggetti si pagano a parte. Piuttosto generoso e funzionale il bagagliaio: vi si accede da un’apertura ampia e offre la possibilità di fissare su due diversi livelli il piano di carico.

Plancia e comandi
Il livello dei materiali e delle finiture è pari a quello di vetture di categoria superiore, ma l’impostazione risulta priva di slanci originali, tanto che gli unici elementi che spezzano la linearità della plancia sono le bocchette d’aerazione tonde con bordo lucido. Classico e completo anche il cruscotto, integrato da un ampio schermo generoso di informazioni. I comandi sono facili da individuare, ma quelli del “clima” sono collocati troppo in basso (e nemmeno quello del lunotto termico è facile da raggiungere). Fra gli optional c’è pure il navigatore con schermo a colori di 6,5 pollici (a scomparsa), e sempre con sovrapprezzo è disponibile la radio con otto altoparlanti e presa Aux al posto di quella di serie (provvista di soli quattro diffusori anteriori).

Abitabilità
Il quinto posto non è previsto e, comunque, i due passeggeri “ammessi” sul divano viaggiano sacrificati: lo spazio sopra la testa e per le gambe è sufficiente soltanto per chi è di piccola statura; utili la vaschetta e il doppio porta lattina, ricavati fra le sedute (fanno parte del “Pacchetto portaoggetti”, optional). Di gran lunga migliore la situazione per chi siede davanti: le poltrone sono ampie e opportunamente sagomate per trattenere il corpo in curva; mantengono anche la regolazione quando le si fa avanzare per consentire l’accesso (non agevole) alla zona posteriore. Peccato, infine, dover pagare a parte il bracciolo fra i sedili, provvisto di un vano interno.

Bagagliaio
La capacità di carico non è niente male: con il suo vano di 270 litri la A1 è con le migliori della categoria, e permette di portare con sé l’occorrente per un weekend in quattro. Non pecca nemmeno di funzionalità, perché l’apertura è ampia e comoda e c’è la possibilità di rialzare il pavimento portandolo a 5 centimetri sotto la soglia anziché 16: così facendo si elimina anche il gradino che si forma a schienale reclinato, condizione in cui la capienza raggiunge i 920 litri e la profondità utile i 146 cm.

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
Non teme le curve né l’autostrada

In città la A1 è agile e brillante, ma anche scomoda quando si affrontano tratti con pavimentazione irregolare: è il pegno da pagare per godere, fra le curve, dell’agilità e della tenuta di strada permesse dalle sospensioni sportive. Le ottime qualità dinamiche rendono sicura anche la marcia in autostrada dove, peraltro, i consumi si mantengono particolarmente bassi; ben curata anche l’insonorizzazione, se si esclude la rumorosità degli ammortizzatori sulle giunzioni più marcate.

In città
Anche grazie allo Stop&Start che lo spegne e lo riavvia automaticamente a ogni sosta, il 1.6 beve poco: nel traffico abbiamo rilevato 14,5 km/l. Inoltre, non fa mancare quel brio che s’apprezza nello spunto al semaforo, è scevro da vibrazioni e non fa baccano in accelerazione. Perciò nella guida cittadina i difetti della A1 vanno cercati nella rigidità delle sospensioni “punitive” su buche e fondi irregolari, nello sterzo un po’ pesante in manovra e nella scarsa visibilità posteriore: l’auto è corta, ma ha il lunotto piccolo e per non rischiare di rovinare i delicati paraurti verniciati conviene acquistare i sensori di distanza.

Fuori città
Oltre a essere pronto nella risposta, lo sterzo offre precisione e solidità: nelle strade tutte curve c’è da divertirsi, tanto più che il rollio quasi del tutto assente esalta l’agilità, e che i limiti di aderenza sono decisamente elevati (solo esagerando compare un “sano” accenno di sottosterzo). Piacevolmente briosa l’azione del motore, peraltro abbinato a un cambio dall’ottima manovrabilità seppur provvisto di soli cinque rapporti (quando, su una vettura del genere, sarebbe preferibile averne sei e maggiormente ravvicinati). Ottimi i consumi: senza particolari malizie si superano i 19 km/l.

In autostrada
Stabile, precisa ed economa, questa vettura non soffre di complessi di inferiorità nemmeno in autostrada. Certo, rigida com’è fa sentire distintamente rattoppi e giunzioni del manto stradale, ma non è per nulla rumorosa (anche grazie alla quinta marcia piuttosto distesa, che sviluppa 130 km/h a soli 2400 giri) e, dopo i rallentamenti, è capace di riprese rapide senza che ci sia necessità di scalare. Rassicurante pure la frenata: pronto e potente, l’impianto non perde tono neppure se sollecitato intensamente.

QUANTO È SICURA

5
Average: 5 (1 vote)
Completa, ma non generosa

Cinque stelle, ossia il massimo, è la valutazione conferita alla A1dall’Euro NCAP. La dotazione di serie include l’indispensabile per la sicurezza: l’Audi A1 non mette certo in secondo piano la sicurezza, anche se fa pagare a parte il cruise control e, nella versione “base” Attraction, anche i fendinebbia. Sempre con sovrapprezzo può avere anche i fari bixeno, come le sorelle più grandi.

Gli airbag frontali, laterali (con possibilità di disattivazione offerta a pagamento) e quelli per la testa estesi ai posti dietro sono di serie, come i controlli elettronici di trazione e stabilità. L’Ambition include nell’equipaggiamento standard i fendinebbia (che nell’Attraction sono optional), ma non il cruise control, offerto a pagamento; volendo, si possono avere pure i fari bixeno, che comprendono le luci posteriori a led (comunque disponibili anche separatamente), nonché i sensori pioggia e quelli per l’accensione automatica delle luci. Nei crash test Euro NCAP la piccola tedesca ha ottenuto il punteggio massimo (cinque stelle), con valutazioni parziali del 90% in merito alla capacità di protezione degli occupanti, del 79% per i bambini che viaggiano su seggiolini Isofix e del 49% per i pedoni; ben 86 i punti percentuali riferiti ai sistemi di assistenza alla sicurezza, fra i quali c’è il sistema che ricorda di allacciare le cinture anche a chi viaggia sul divano.

NE VALE LA PENA?

0
Nessun voto
Per coppie esigenti

Se cercate un’utilitaria comoda per quattro, “tenera” sulle buche e imbattibile nel rapporto prezzo/dotazione, meglio guardare altrove. Diversamente, chi vuole una “piccola” dal carattere sportivo con cui affrontare il traffico quotidiano come i lunghi viaggi, spenderà senza troppo pensarci la notevole cifra necessaria per la raffinata A1. E non si tirerà indietro di fronte a qualche extra: di “utilitario”, in effetti, qui ci sono soltanto i consumi.

Questa non è un’utilitaria qualsiasi e alla Audi lo sanno bene, tanto da potersi permettere di praticare un prezzo elevato e solo in parte giustificato dalla cura costruttiva (effettivamente superiore alla media). Inoltre, nemmeno chi sceglie la ricca Ambition si mette al riparo dalla necessità di aggiungere accessori che molte rivali meno pretenziose offrono di serie: per esempio i portaoggetti, il “clima” automatico, il cruise control o il vivavoce Bluetooth. È pur vero che ripiegando sulla più accessibile Attraction si rinuncia ad alcune chicche (i sedili sportivi, per esempio, o i cerchi di 16 pollici anziché di 15) che in una piccola così sfiziosa non possono mancare; anzi, proprio in considerazione di questo si rischia di farsi tentare da una lista di optional lunga come quella delle sorelle maggiori: si va dal navigatore ai fari bixeno in pacchetto con le luci posteriori a led, sino ad arrivare agli interni in pelle. Di positivo ci sono anche qualità di guida talmente convincenti da far dimenticare lo scarso livello di comfort, e i bassi consumi del brioso 1.6 turbodiesel. Niente male anche il bagagliaio, tanto più se si considera che la A1 è più adatta a una coppia che a una piccola famiglia.

PERCHÈ SÌ

Finiture
I materiali utilizzati per gli interni sono di prima qualità, e il livello delle finiture eccellente anche per quanto riguarda i dettagli secondari: fra le auto di dimensioni simili è impossibile trovare di meglio.

Guida
Le qualità dell’assetto e la gommatura generosa la rendono agilissima (ma non “nervosa”) fra le curve: la A1 si lascia guidare come una vera sportivetta, con tutta la sicurezza derivante da limiti di aderenza alquanto elevati.

Motore
Il 1.6 turbodiesel è un bel pezzo di meccanica: senza essere strapotente, offre un’esemplare fluidità di funzionamento, non è rumoroso e garantisce la giusta vivacità; per non dire dei consumi, che sono quasi da record.

Posto guida
Si siede in basso e in posizione distesa come nelle coupé, comodamente ospitati da una poltrona ampia ma anche avvolgente; le estese regolazioni permetto ai guidatori di tutte le taglie di trovare il compromesso migliore.

PERCHÈ NO

Dotazione
Dato che la A1 costa come e più di vetture di categoria superiore, sarebbe lecito avere di serie il climatizzatore automatico al posto di quello manuale, il cruise control e magari un impianto audio meno “basic”.

Posti dietro
Il posto centrale non è contemplato, ma anche in due la sistemazione è sacrificata: già i passeggeri di statura media finiscono per trovarsi con le ginocchia che puntano contro gli schienali anteriori e con la testa che sfiora il soffitto.

Rapporti del cambio
Le marce piuttosto distese sono frutto di una scelta che privilegia i consumi a scapito del piacere di guida: a nostro avviso, un cambio a sei rapporti anziché a cinque avrebbe consentito di salvare “capra e cavoli”

Sospensioni
La taratura piuttosto rigida è l’ideale per divertirsi sul “misto” perché elimina quasi del tutto le oscillazioni della carrozzeria ed esalta l’agilità della vettura, ma sulle pavimentazioni irregolari fa pagare lo scotto in termini di comfort.

SCHEDA TECNICA

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 5300 giri   191 km/h 190 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 10,1   10,5 secondi
0-400 metri 17,1 128,3  km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,8 161,9 km/h 27,3 secondi
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 35,3 157,8 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 34,8 148,1 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 4a 10    
da 80 a 120 km/h in 5a 13,2   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   14,5 km/litro 22,7 km/litro
Fuori città   19,2 km/litro 29,4 km/litro
In autostrada   16,1 km/litro non dichiarato
Medio   17,2 km/litro 26,3 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   39,0 metri non dichiarata
da 130 km/h   66,9 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   36,1 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   61,4 metri  
Cilindrata cm3 1.598
No cilindri e disposizione 4
Potenza massima kW (CV)/giri 77 (105)/4400
Coppia max Nm/giri 250/1500-2500
Emissione di CO2 grammi/km 103
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 (manuale) + retromarcia
Trazione Anteriore
Freni anteriori Dischi autoventilanti
Freni posteriori Dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 395/174/142
Passo cm 247
Peso in ordine di marcia kg 1125
Capacità bagagliaio litri 270/920
Pneumatici (di serie) 215/45 R 16

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 5300 giri   191 km/h 190 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 10,1   10,5 secondi
0-400 metri 17,1 128,3  km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,8 161,9 km/h 27,3 secondi
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 35,3 157,8 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 34,8 148,1 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 4a 10    
da 80 a 120 km/h in 5a 13,2   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   14,5 km/litro 22,7 km/litro
Fuori città   19,2 km/litro 29,4 km/litro
In autostrada   16,1 km/litro non dichiarato
Medio   17,2 km/litro 26,3 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   39,0 metri non dichiarata
da 130 km/h   66,9 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   36,1 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   61,4 metri  
Cilindrata cm3 1.598
No cilindri e disposizione 4
Potenza massima kW (CV)/giri 77 (105)/4400
Coppia max Nm/giri 250/1500-2500
Emissione di CO2 grammi/km 103
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 (manuale) + retromarcia
Trazione Anteriore
Freni anteriori Dischi autoventilanti
Freni posteriori Dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 395/174/142
Passo cm 247
Peso in ordine di marcia kg 1125
Capacità bagagliaio litri 270/920
Pneumatici (di serie) 215/45 R 16
Audi A1
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
74
66
101
103
198
VOTO MEDIO
2,5
2.47417
542
Aggiungi un commento
Ritratto di marcoveneto
17 maggio 2012 - 17:30
molto bella con questo colore,con i fari allo xeno e con i cerchi montati..non riesco a capire perchè su ogni prova ci mettono su il navigatore..io avrei piuttosto messo il clima automatico che penso sia un accessorio piu richiesto del navigatore(che costa uno sproposito).
Ritratto di Truck
23 maggio 2012 - 00:16
in estetica ok cm marchio l 'audi, ma gli interni sn troppo essenziali,essendo dello stesso gruppo wolkswagen ,skoda seat, nn mi piace, o almeno diciamo sicuramente che dall'a4 in su gli interni migliorano, anche la bmw e cosi nn mi piace, io prefrerisco la citroen, x me non si possono fare tutti i modelli ugali con gli stessi interni /esterni, bisogna cambiare esmpio la bmw serie 3 e molto simile allaserie 5,,,,,
Ritratto di marcoveneto
23 maggio 2012 - 10:33
si non ti dò torto sul ragionamento..l'a3 nuova avrebbe potuto avere interni più personali e invece sono simili all'a1..
Ritratto di Motorsport
17 maggio 2012 - 17:31
come seconda auto e ottima... però costa tanto per una seconda auto, quindi......
Ritratto di IloveDR
17 maggio 2012 - 17:58
3
...spendere 22200 euro per una semplice utilitaria!!!
Ritratto di gio.G
17 maggio 2012 - 21:33
20
Una Mini One D con i cerchi in lega, il volante in pelle, il 1.6 90 cavalli e il clima va be oltre i 22.000 euro per non parlare dei fanali allo xeno, il navigatore e la pelle..
Ritratto di Motorsport
18 maggio 2012 - 12:09
l'audi a1 e............................................................ boh non so
Ritratto di ImAlphaMan
18 maggio 2012 - 18:27
la mini è storia se parliamo si quella bellina, piccolina e graziosa che producevano fino al 2001... l'altra no...
Ritratto di Motorsport
18 maggio 2012 - 23:59
l'attuale e molto più bella della ''vecchia'' e poi guida una cooper s o jcw e poi una A1 e poi vedi chi diverte di più nella guida.... per non parlare della nuova MINI GP!!!! ciao
Ritratto di ImAlphaMan
19 maggio 2012 - 13:42
tu parlavi di storia, con tutto il rispetto un'auto che è rimasta per più di 30 anni in produzione è storia, l'altra è solo marketing per truzzi... in ogni caso non sceglierei nè l'a1, nè la mini, nè la mito... per questi prezzi ci sono auto decisamente migliori e più sfruttabili, e se dovessi proprio scegliere una utilitaria andrei su opel, peugeot, mazda, ford...
Ritratto di gio.G
19 maggio 2012 - 09:06
20
Hai ragione. Infatti se io dovessi scegliere tra la A1 e la MINI forse prenderi la MINI perchè ha un fascino che l A1 non ha..:)
Ritratto di mattias93
17 maggio 2012 - 18:25
22 mila euro per 105 cavalli, cambio a 5 marce, interni orrendi, linea orrenda, 3 porte, posti dietro scarsi oltre che abitila scarsa???? Ma non mi prendo un'astra?
Ritratto di citroenmaniac
citroenmaniac (non verificato)
18 maggio 2012 - 16:22
Commento rimosso perché l'utente ha richiesto la cancellazione del profilo. La redazione.
Ritratto di mattias93
18 maggio 2012 - 16:35
Non ci avevo pensato!
Ritratto di bmp1985
22 maggio 2012 - 12:20
io opterei per una golf a questo punto
Ritratto di Francesco Refrigeri
2 giugno 2012 - 15:22
Ma stiamo scherzando !!! vabbè il blasone ma mi sembra proprio un'esagerazione... e che è d'oro?
Ritratto di danck87
17 maggio 2012 - 19:21
2
Qualcuno mi spiega dove sta sto "lusso davanti"?? 22000€ bisogna essere davvero bacati per effettuare un acquisto del genere.. la polo ricarrozzata..
Ritratto di Benky
21 giugno 2013 - 09:48
8
è una Ibiza ricarrozzata..... ;)
Ritratto di Ducato Natural Power
17 maggio 2012 - 19:59
Scusate, ma dalla prova si capisce che il pregio più importante siano i bassi consumi giusto? Allora è destinata ad un utente che intende risparmiare giusto? E secondo voi, uno attento a risparmiare va a prendere una segmento B da oltre 22 mila euro di base?? Se poi è pure scomoda.... ma vedendo il successo di Freemont, Tuareg e tutte quelle montagne di auto che si bloccano appena scendono 2 dita di neve, deduco che l'utente medio di auto, è attratto dalle auto inutili, quindi potrebbe avere successo...
Ritratto di mattias93
18 maggio 2012 - 16:38
Mi hai fatto pensare... un freemont costa solo 2k euro in più!!
Ritratto di renato.pe
17 maggio 2012 - 23:09
se avesse il marchio ALFA ROMEO non ne venderebbero neanche una,è proprio brutta, e gli interni sono proprio tristi!!! 22000 volte meglio la MITO.
Ritratto di NINNILLO90
17 gennaio 2013 - 17:42
ma non dire stupidaggini....la mito è un bidè!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ritratto di NINNILLO90
17 gennaio 2013 - 17:42
ma non dire stupidaggini....la mito è un bidè!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ritratto di brunastro
18 maggio 2012 - 00:23
12
...e che ce li dobbiamo mantenere noi i tedeschi dell'Audi ?.....ma che se la tengano pure loro insieme alla cancelliera Merkel
Ritratto di CICCIOBELON
18 maggio 2012 - 10:02
IL MTJ2 1.6 120 CV E' 37 ANNI AVANTI INOLTRE LA LINEA SEMBRA QUELLA DELLA PRINZ RUSSA DEL 1970. MALEDETTI TEDESCHI AVETE PIU' MULO CHE CERVELLO. E GLI ESTEROFILI NON CAPISCONO UNA BEATA MAZZA. 70 ANNI FA GERMANIA= 6 MILIONI DI EBREI KAPUT 2012 250 MILIONI DI EUROPEI KAPUT . MALEDETTI SIANO LORO E CHI GLI COMPRA ANCHE UN ACCENDINO.
Ritratto di Motorsport
18 maggio 2012 - 12:12
italiano e NON tedesco.... cosa dici adesso???????????????????????????????????????????????????????????????????? non compriamo più macchine italiane?????????????????????????????????????????
Ritratto di mattias93
18 maggio 2012 - 16:40
Cosa caz*o centra Mussolini??? Mussolini non aveva nulla contro gli ebrei, direttive del capo hitler. Ora la germania sta cercando di portare a fondo tutti gli stati limitrofi. Continuiamo a comprare da loro come degli ignoranti, che risolviamo la crisi qui in italia. Ovvero, ci si comprano.
Ritratto di Motorsport
19 maggio 2012 - 00:03
io intendevo che anche mussolini cioè i fascisti italiani e non tedeschi hanno fatto le prime leggi razziali.... quindi secondo il pensiero di cicciobelon per questo motivo non dovremo più comprare macchine italiane :-) e anche tedesche..... ciao
Ritratto di krimon
18 maggio 2012 - 17:06
Cicciobelon e' meglio che pensi prima di scrivere....cosa c'entrano gli ebrei con la A1???? SFORTUNATO!!! Peccato che non sei compreso nei 250......almeno avremo letto qualche ca**ata in meno.....
Ritratto di CICCIOBELON
19 maggio 2012 - 21:50
ci sei anche tu e tutta la tua razza, ma sei troppo stupido per capirlo !! Ma il tempo e' galantuomo e 130,000 aziende fallite In italia solo nei primi 4 mesi dell'anno sono solo un assaggio di quello che accadra' da qui a tre mesi. Tu continua a pensare l'a1 esterofilo testa di caciucco... che a te ci pensa la Merkel !!
Ritratto di bmp1985
22 maggio 2012 - 12:33
allora io per primo comprerei solo auto italiane, ma il problema sono gli italiani stessi che vogliono farti pagare le macchine una follia per una qualita medio-bassa, ed in piu mi chiudono le fabbriche in italia e le aprono in romania e polonia, ma stiamo scherzando????????? è ovvio che io per 1000 euro in piu mi prendo un auto che pure sia tedesca ( volkswagen) xro mi garantisce qualita' e durata nel tempo; poi sul fatto dei nazisti fascisti etc quello nn c'entra una mazza con le auto; e giusto per finire se la qualita' che aveva una lancia o un' alfa romeo negli anni 70-80 me la riproponessero ora allora giustificherei i prezzi se no per me è un folle(e lo dico a male in cuore) chi spende 18mila euro per una punto.
Ritratto di calendario
23 maggio 2012 - 16:27
SONO PIENAMENTE D'ACCORDO CON TE.
Ritratto di follypharma
18 maggio 2012 - 10:40
2
innanzitutto la versione nella prova costa MOLTO di piu' di 22K euro (che e' il prezzo della ambition SENZA optional, senza QUEI cerchi, senza lo spoiler senza il navigatore e senza la vernice mettallizzata, per esempio ) La versione in foto, facendo la configurazione, costa 26555 EURO, ed io ho messo SOLO gli optional PIU' evidenti visibili nelle foto !! Chissa' quante altre cose a pagamento ci sono.. Ora sinceramente SFIDO chiunque a dirmi che questa auto qui sopra che non ha nemmeno il clima automatico (da aggiungere a pagamento ai 27keuro) VALGA DAVVERO 53 000 000 milioni di lire, cioe' quasi 27 000 euro... Chi la compra, l'importante sia contento lui... per quanto mi riguarda e' solo FOLLIA pura...
Ritratto di Claus90
18 maggio 2012 - 14:55
se vai a leggere sui forum per questa a1 spendono oltre i 30.000 euro, il più folle che ha acquistato un'audi 1 da 185 cv è arrivato a pagarla 40.000 euro.
Ritratto di follypharma
18 maggio 2012 - 17:09
2
a quel prezzo per restare nello stesso gruppo di marchio ti compri una tt !!!! O meglio ancora una boxster aziendale di un anno ???? (anche con bei optional !!) Certo che la gente e' proprio fuori a volte..
Ritratto di Domenico79
22 maggio 2012 - 20:12
1
Caro Folly....mi sa che ti sei dimenticato di aggiungere i fari allo xeno con luci diurne a led...sulla versione provata sono installati,calcola dai 1000 ai 2000 euro in piu rispetto alla tua configurazione. hahahahahah questi tedeschi sono proprio impazziti...gia la vw e al limite della r ealta come prezzi...ma queste audi hanno superato tutti i limiti... PS:vi faccio notare che l'audi fino a 20 anni fa non se la cagava nessuno era come le volvo...si di qualita'...ma non vendevano una fava...
Ritratto di giuseppe26
18 maggio 2012 - 12:40
BELLISSIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! STUPENDAAAAAA!!!!!!!!!!UNICA!!!!!!!!!
Ritratto di evoluzione80
18 maggio 2012 - 15:59
euro per sta specie di auto??? e senza clima automatico? ah ah ah ah ah ah ha ha...e pensare che ci sara' sempre qualche idiot. che la comprera'....a sto prezzo (meglio dire furto) mi vengono di gran lunga auto migliori, piu' grandi e piu' dotate!
Ritratto di Francesco Refrigeri
2 giugno 2012 - 15:25
Ste C A Z Z O de AUDI più costano e più se le comprano... Certo che noi italiani siamo proprio strani...
Ritratto di P206xs
18 maggio 2012 - 16:20
1
Sinceramente la trovo esteticamente BRUTTA!!, come prezzo ESAGERATISSIMO per quello che offre, gli interni più che lussuosi....a me fanno pena, e in più ha solo 5 marce!!! PROPRIO ALL'AVANGUARDIA DELLA TECNICA!!! Va bene a chi di auto non capisce una mazza ma vuole fare il GA-GA......con audi!!!
Ritratto di mattias93
18 maggio 2012 - 16:41
D'accordo con tutto ciò che hai detto tranne gli interni: lussuosi, ma dove?
Ritratto di P206xs
18 maggio 2012 - 17:39
1
infatti!! il mio lussuosi era riferito all'articolo che li giudica tali........secondo me hanno bevuto......;-) sono tristi e scarni!!
Ritratto di vagirimo
18 maggio 2012 - 18:06
4
Bella con questa tinta bicolore, ma ha tutto di un'auto "premium"...
Ritratto di gig
18 maggio 2012 - 18:26
Ottima e poco costosa in rapporto alle concorrenti!
Ritratto di ImAlphaMan
18 maggio 2012 - 18:30
poco costosa in rapporto alle concorrenti... conosco il tuo debole per questa vettura gig, ma c'è di meglio in giro...
Ritratto di gig
18 maggio 2012 - 18:35
Carissimo, fai un pò tu il conto: prova ad accessoriare A1, Mini e MiTo allo stesso modo, e poi vedi quale costa di più. Ricorda però di offrire qualche punto in favore della A1: è fatta molto meglio delle rivali, soprattutto della Mini! Ciao
Ritratto di ImAlphaMan
18 maggio 2012 - 23:23
io ci metto il carico del fatto che la A1 manca di personalità nei confronti sia di mini che di mito, cmq sulla mito e a1 mi ci sono passato un poco il tempo sui configuratori, ovviamente secondo le mie esigenze, allora motore diesel 1.6, 120 con s.s. per la mito 6m, mentre per la a1 motore diesel 1.6 105 5m, entrambe con vernice speciale, (per la mito il mio adorato rosso alfa) fari bixenon per emtrambe, interni in pelle per entrambe, cerchi in lega da 16 per entrambe, allora la mito viene via a 24435€, mentre la a1 a 25500, euro più euro meno, ah ovviamente nella mito ci sono blue&me, e impianto audio e sulla a1 qualcosa di equivalente... queste sono le caratteristiche che cerco in auto, e per quella cifra, mi porto a casa di meglio! E vale per entrambe le auto
Ritratto di mattias93
19 maggio 2012 - 09:54
E la A1 ha tre grosse mancanze, 15cavalli in meno (su 100 cavalli sono tantissimi), una marcia in meno (ne risente TUTTO) e la linea!
Ritratto di App-97
18 maggio 2012 - 21:51
Molto bella l' A1, in particolare con questa combinazione di colori e questi cerchi. Molto belli e curati gli interni.
Ritratto di supermax63
19 maggio 2012 - 12:41
Nessuno e Nulla obbligano a spendere cifre folli per una banale utiliataria che ha il solo pregio di essere definita modaiola forse perchè porta i quattro anelli
Ritratto di atalanta
19 maggio 2012 - 14:48
per essere banale questa utilitaria deve andare ai livelli della corsa che non mi sta piacendo questo restyling mi sembra troppo datato è cambiata nel frontale però apposto di migliorare sta peggiorando dietro è rimasta identica questa utilitaria almeno negli interni è come tutte le altre audi invece la corsa restyling nell'interno è rimasta uguale alla corsa 2006.
Ritratto di supermax63
19 maggio 2012 - 17:59
si tratta di una bellissima utilitaria premium che però a titolo puramente personale non mi piace e mi lascia del tutto indifferente.Il tutto tralasciando il costo esorbitante all'insegna dell'eccellente marketing di casa audi che riesce a farne un must modaiolo un oggetto del desiderio
Ritratto di atalanta
19 maggio 2012 - 14:40
preferisco la sportback ma questa utilitaria mi sembra una rivale della mito veramente interessante però in concessionaria l'allestimento base che sarebbe l'1.2 tfsi attraction 17.150€ e la più bella che sarebbe l'allestimento l' 1.4 tfsi ambition s tronic 26.700€
Ritratto di gig
19 maggio 2012 - 18:01
Costa poco la sportback. Basta mettere fendinebbia, cerchi in lega e specchi ribaltabili elettrici ed è ok!
Ritratto di ImAlphaMan
21 maggio 2012 - 13:38
infatti... 19200 euro per il modello base 1.2 benzina da 86cv... con gli optional che hai elencato... a me per il tipo di auto sembrano un'enormità...
Ritratto di gig
21 maggio 2012 - 13:51
pROVA a dotare Mini e MiTo nello stesso modo e poi vedi quale costa di più: la mini e poi la MiTo!
Ritratto di ImAlphaMan
21 maggio 2012 - 13:54
per lo stesso prezzo cioè 19800 euro, c'è la giulietta progression, con il 1.4 turbobenzina da 105 cv... altra auto... altra categoria...
Ritratto di ImAlphaMan
21 maggio 2012 - 14:19
ok, allora la mito 1.4 multiair da 105 cv, con cerchi in lega da 16" ( quelli dell'audi sono da 15, con i 16 il conto sale a 19555) e i tuoi stessi otional, nell'allestimento distictive, viene 18840 euro... colore nero pastello
Ritratto di gig
21 maggio 2012 - 13:58
Una Giulietta base senza fendinebbia e con i vetri dietro manuali?!?! Ma scherzi?!?!
Ritratto di ImAlphaMan
21 maggio 2012 - 14:18
si con i fendinebbia viene 20060, e i vetri manuali dietro, potrebbero venire dei crampi al braccio a chi li aziona vero?... stiamo parlando di una categoria superiore, un motore di cavalleria superiore con una tecnologia superiore, una abitabilità superiore... a nemmeno 1000 euro in più...
Ritratto di gig
21 maggio 2012 - 14:10
Rimane a parer mio pur sempre un' Alfa... le audi secondo me sono meglio fatte e più belle (anche se non sto dicendo che la mito sia brutta...!)
Ritratto di ImAlphaMan
21 maggio 2012 - 14:22
ti ho smontato gig... ammettilo!!! :)
Ritratto di ImAlphaMan
21 maggio 2012 - 14:34
vabbè mini lasciamo perdere, un'auto che non ha nemmeno il clima manuale di serie non merita considerazione
Ritratto di mattias93
2 giugno 2012 - 19:29
Meglio fatte e più belle non sono assolutamente d'accordo... Forse le bmw e le mercedes sono meglio fatte... ma l'audi ha tutto di meno rispetto ad un'alfa.
Ritratto di gig
17 giugno 2012 - 18:25
Dimostri, caro "ImAlphaMan", di NON essere AFFATTO informato sulla piccola Audi A1: non ti devi permettere di scrivere che NON ha il clima manuale di serie: sin dall' ECONOMICA versione BASE la A1 offre infatti DI SERIE il clima manuale. Puoi vedere sul listino UFFICIALE dell' AUDI e anche su quello di alVolante. Ti smentiranno tutti e due! La A1 ha un' ECCELLENTE dotazione in rapporto all' ALTISSIMA qualità e al BASSO prezzo: basta infatti, aggiungere SOLO i cerchi in lega (che NEMMENO la MITO ha DI SERIE!) - i più piccoli vengono 405 euro, ma personalmente preferisco quelli più grossi, da 17 pollici, che costano 2000 euro circa (POCHISSIMO per la loro bellezza, se vuoi guardali: sono quelli che l' auto della prova di alVolante ha!) - e i fendinebbia (che la MITO fa pagare QUASI SEMPRE!). Si sfiorerebbero i 20000 SOLO SE si aggiungessero piccole cose che ne aumentano il valore (cromature, fari allo Xeno, e così via...)! Quindi ti dimostro che AVEVO IO RAGIONE affermando che la A1 costa POCHISSIMO per come è ECCELLENTEMENTE costruita e stilisticamente curata. Distinti saluti
Ritratto di ImAlphaMan
17 giugno 2012 - 19:15
Si come dici tu, bravo bravo.
Ritratto di gig
18 giugno 2012 - 10:08
Dici così perchè NON hai più SCUSE da INVENTARTI. Che vergogna...
Ritratto di ImAlphaMan
18 giugno 2012 - 10:57
non so di cosa dovrei vergorgnarmi, ma ti faccio notare che ho una vita, ho 24 anni, ho una fidanzata, studio e lavoro... io ho espresso solo dei pareri, che siano condivisibili o meno, tu le tue opinioni le poni come verità assoluta, tipico atteggiamento da 15enne, sei presuntuoso, arrogante ed egocentrico... torno a ripetere, hai ragione bravo, bravo...
Ritratto di totus
20 maggio 2012 - 00:46
ma questo cassonetto tedesco è ancora peggio... poi 22000 mila euro.. meglio che non mi esprima!
Ritratto di TurboCobra11
21 maggio 2012 - 14:01
LE PAROLACCE VOLANO A GOGO E VOI DOVE CAVOLE STATE, E' QUESTA L'EDUCAZIONE CHE TANTO PREDICATE, PER POI RAZZOLARE NON MALE MA MALISSIMO. 2 PESI 2 MISURE, SE NON PEGGIO. BRAVI, PROPRIO BRAVI, COMPLIMENTI.
Ritratto di Bmw Xdrive
21 maggio 2012 - 16:21
bella ma preferisco la mini cooper rossa con la bandiera inglese sul tetto. bellissima oppure la JCW gialla con tetto e strisce nere e con gli immancabili faretti supplementari
Ritratto di Rey
21 maggio 2012 - 17:28
2
Ragazzi, ricordatevi che questa macchina è su base POLO... cioè un' A1/polo e la pagate uno sproposito per avere un riciclo di un'altra macchina che tra l'altro fa schifo... e in più il prezzo di quella che vedete nelle foto sarà almeno di 27 mila euro e in piu parlano di bagaiaio record quando è appena nella norma... SVEGLIATEVI...
Ritratto di francmel
16 ottobre 2012 - 01:14
Polmone se di auto non ne capisci nulla statti zitto.
Ritratto di NickM
21 maggio 2012 - 17:54
61 metri? Agile...
Ritratto di zorro53
21 maggio 2012 - 18:09
Esteticamente è l'Audi riuscita peggio, non ha personalità. ricorda la Seat Marbella, non discuto sulla qualità, sono tutte uguali Q7 - Q5 = Q3 sembrano le matrioske russe!
Ritratto di ema76
22 maggio 2012 - 15:12
...sinceramente le audi mi piacciono ma gli estremi della categoria non fanno per loro... mi spiego A1 ha una linea a mio avviso veramente brutta.... sembra che abbiano prelevato il padiglione del tetto dalla C3 pluriel e montato su una audi... per non parlare del prezzo.... e la Q7 (top di gamma) è veramente goffa ed esagerata.... In audi non devono scendere sotto audi A3, ci avevano già provato con la A2... altra audi veramente brutta... poi per chi dice che costa quanto una mito.... ricordatevi che in alfa riuscite a spuntare sempre uno sconto almento del 10%, cosa che in audi vi sognate.... quundi....
Ritratto di marcosil
22 maggio 2012 - 04:31
Dovrebbe costare almeno 5000€ in meno per "disturbare" il mercato delle altre utilitarie.Comunque è sempre una Audi cioè tradotto per i meno pratici una vw di lusso.
Ritratto di marcosil
22 maggio 2012 - 05:12
Io ho acquistato con 1800 € unMercedes E200 che diventa 20enne il 29 p.v. cioè martedì della prossima settimana.l'auto ha già un gpl installato nel 2008 (scadenza 2018) dal precedente proprietario spesi 1600 €.gomme bridgestone con 5000/6000 km,lavata ad alta pressione guarnizioni ok batteria nuova km 150000 che sono praticamente 7000km all'anno auto che fa senza problemi almeno altri 400000 km solo facendo i tagliandi di routine.Le ho studiate tutte per avere un auto sicura solida per altri 20 anni. Dimenticavo l'ho iscritta ASI così ho passaggio,assicurazione e bollo ridotti.Sono un meccanico in attesa di occupazione.Ho già avuto una 190E semestrale quindi conosco bene quello che ho acquistato.
Ritratto di CICCIOBELON
22 maggio 2012 - 21:04
SE VOLEVI UN AUTO D'EPOCA COMPRAVI UNA ALFA ROMEO VERA TIPO ALFA 75 O 155 T.S ALTRO CHE CARRO FUNEBRE TEDESCO !!
Ritratto di gasoffen
22 maggio 2012 - 09:41
comoda o scomoda, cara o economica, ma come mai è la più ambita dalle giovani rampanti 30-35enni (tipo avv. o commercialista) vestite firmate e zeppolate? Perchè è praticamente l'unica alternativa alla Mini! O forse ci sono altri perchè? Di certo la A1 non vuole fare concorrenza alla Opel Astra (come ha scritto qualcuno), in quanto quel genere di persone, non sanno neanche che cosa sia! P.S.: per fortuna mia figlia non si è ancora laureata e quindi sta...schiscia!
Ritratto di mattias93
2 giugno 2012 - 19:32
"ambita" ma da chi??!? l'A1 fa concorrenza all'astra dato il suo prezzo stupidamente esagerato!
Ritratto di thor78
22 maggio 2012 - 12:26
che schifo....e c'è gente che la compra(pochi...per fortuna!!!)
Ritratto di Eto.Demerzel
22 maggio 2012 - 17:52
Ooops, pioveva e mi si è ristretta l'A3.
Ritratto di opinionista
22 maggio 2012 - 18:26
2
Non male questa anti-Mini, ma chiamarle utilitarie é un termine inappropriato e riduttivo, per dimensioni forse...ma secondo me queste auto restano delle piccole di lusso visto la qualità il blasone e sopratutto il prezzo che, con una lista interminabile di optional, lievita non di poco!
Ritratto di RICKYLA
22 maggio 2012 - 20:02
ha pienamente ragione REY stiamo parlando di una macchina che non vale i soldi che costa, ha una dotazione scandalosa. Conosco uno che ha un A1 1.4 turbo DSG e l'ha pagata quasi30.000euro!!! ci compri una peugeot 508 se a quel prezzo !!! o una fiat freemont che è enorme!
Ritratto di Domenico79
22 maggio 2012 - 20:17
1
IL 1.6 MJET DEL GRUPPO FIAT E NETTAMENTE MIGLIORE DEL 1.6 TDI DIO ORIGINE VW DETTO QUESTO HO DETTO TUTTO.
Ritratto di CICCIOBELON
22 maggio 2012 - 21:07
ALTRO CHE MOTORINI CRUCCHI PER FROCETTI CON LA CAMICIA E LA R MOSCIA.
Ritratto di francmel
16 ottobre 2012 - 01:17
Devi bere di meno se no poi dici fregnacce.
Ritratto di tony74
24 maggio 2012 - 13:38
Costosissima e con un motore ricolo!!!!!!manco se me la regalano!!!!!!!
Ritratto di viva fiat
24 maggio 2012 - 18:57
L'audi a1 è stata un fiasco, Panda e Mito vendono di più
Ritratto di ferrarissimo92
1 giugno 2012 - 15:42
sembra una brutta imitazione della a3, il retrotreno è inquardabile...piuttosto giro in panda e sono piu felice coi soldi in tasca
Ritratto di marco.stroppare
14 giugno 2012 - 15:23
scusate, riguardando vecchie riviste, sono capitato sul numero di aprile 2003 di alVolante. In questo numero ho trovato, tra le altre la prova della Seat Cordoba con motore 1.9 TDi da 101 cv. Rivolgendomi alla redazione chiedo se sarebbe possibile pubblicare in questo sito, che io consulto quotidianamente, tutte le prove delle auto fatte da quando è nata questa rivista. Secondo me sarebbe molto utile a dare un'idea di come il settore delle auto è cambiato negli anni
Ritratto di marco.stroppare
14 giugno 2012 - 15:32
prendendo sempre ad esempio la Seat Cordoba 1.9 TDi da 101 cv ho notato che i consumi non sono molto diversi da quelli attuali (e parliamo di un motore di oltre 10 anni che sicuramente non viene ad avere le stesse caratteristiche dei propulsori moderni (stop-start, centraline modificate per consumare poco, rapporti lunghi, ecc.); nonostante ciò i consumi rilevati dalla rivista alVolante sono stati: città 14,21 km/l, extraurbano 22,33 km/l, autostrada 16,92 km/l, massimo (che stranamente non viene più misurato) 8,87 km/l e medio 17,82 km/l. La domanda allora sorge spontanea: come mai due auto con peso simile e con potenza simile, ma con motori decisamente diversi hanno consumi simili (addirittura la seat con un cambio manuale a sole 5 marce consuma meno.......)
Ritratto di omeros1
3 settembre 2012 - 18:40
Quest'auto è da capire. Bruttissima (orrenda direi), costosissima, piccolissima e con caratteristiche di guida facilmente riscontrabili in auto meno costose. Nettamente un pessimo prodotto.
Annunci

Audi A1 usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Audi A1 usate 201612.50017.74040 annunci
Audi A1 usate 201715.50018.07055 annunci
Audi A1 usate 201814.50020.48069 annunci
Audi A1 usate 201919.90024.400121 annunci
Audi A1 usate 202022.99026.460100 annunci
Audi A1 usate 202122.35028.160118 annunci
Audi A1 usate 202224.30028.32020 annunci

Audi A1 km 0

Prezzo minimoPrezzo medio
Audi A1 km 0 201822.40026.2303 annunci
Audi A1 km 0 202027.33027.9103 annunci
Audi A1 km 0 202122.60028.5406 annunci
Audi A1 km 0 202225.50029.44011 annunci