PROVATE PER VOI

Ford Focus Style Wagon: dote più ricca, ma non gratis

Prova pubblicata su alVolante di
aprile 2008

Listino prezzi Ford Focus Style Wagon non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 22.250
  • Consumo medio rilevato

    14,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    147 grammi/km
  • Euro

    4
Ford Focus Style Wagon
Ford Focus Style Wagon 2.0 TDCi DPF Titanium
L'AUTO IN SINTESI

Rinfrescata esteticamente e arricchita nei contenuti, mantiene i suoi punti di forza nella sicurezza, nell’abitabilità, nel comfort e nel notevole vigore del motore. Però è lievitata anche nel prezzo.

Posizione di guida
5
Average: 5 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Dotazione
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Grande, ma non ingombrante

Divertente da guidare ha anche una buona abitabilità. Molti accessori che prima erano optional ora sono di serie (cerchi in lega, climatizzatore e Esp).

Rivista nel “muso” e negli interni, ma non negli ingombri, è fatta per la famiglia: spaziosa dentro senza essere troppo abbondante fuori, è anche confortevole e sicura. Tanti accessori che prima figuravano tra gli optional (cerchi in lega, “clima” ed ESP) ora sono di serie, ma la vettura costa di più.

Ora è più elegante ma la carrozzeria risulta più esposta a colpi e a graffi, essendo spariti i profili  protettivi in gomma da porte e paraurti. Lo stesso discorso vale per i fendinebbia e i catarifrangenti posteriori: sono agli angoli della carrozzeria, quindi “a rischio”.

Il motore non ha molti cavalli in rapporto alla cilindrata, ma risulta comunque vigoroso e conferisce alla Focus una bella vivacità. Divertente da guidare, questa famigliare ha, però, un servosterzo idraulico poco preciso (“gommoso” se si guida sportivamente) e un cambio un po’ “ostico”.

Per chi vuole spendere meno c’è la versione Focus+ con il “clima” manuale, finiture più economiche e cerchi in acciaio di 16 pollici anziché in lega: è meno “lussuosa”, ma non impone rinunce nella dotazione di sicurezza (anch’essa ha sei airbag e i controlli di stabilità e di trazione).  
 

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
Una wagon razionale

Il colpo d’occhio è notevole: l’aspetto della plancia e del cruscotto (questo migliorabile nella leggibilità) trasmette una piacevole sensazione di qualità e i comandi sono al posto giusto. Per chi guida è facile trovare l’impostazione ideale grazie alle numerose regolazioni, e le poltrone anteriori ben profilate trattengono come si deve il corpo in curva; il divano può accogliere tre persone senza sacrifici per chi siede al centro. Davvero grande e perfettamente sfruttabile il vano bagagli.

Plancia e comandi
Curati i montaggi e gradevoli (alla vista e al tatto) i materiali utilizzati (a parte il “finto carbonio” della consolle); in particolare, è piacevole la plastica morbida nella parte alta della plancia. Cruscotto e consolle danno la sensazione di trovarsi alla guida di un’auto di classe superiore, ma non tutti gli strumenti si leggono bene. La maggior parte dei comandi è ben posizionata; solo quelli del “clima” e del navigatore sono un po’ scomodi.

Abitabilità
Per chi siede davanti tutto bene: i sedili sono ben conformati e, inoltre, chi guida può contare anche sulla regolazione in altezza e nel supporto lombare. Facile trovare la posizione ideale, anche perché il volante (che ha di serie la corona rivestita in pelle) è regolabile sia in altezza sia in profondità. Ma anche chi occupa il divano non è messo male: c’è posto in larghezza, in altezza e per le gambe anche per tre persone. E chi siede al centro non deve fare i conti con una rigidità eccessiva dell’imbottitura.

Bagagliaio
La “bocca di accesso”, dalla forma piuttosto regolare, agevola nel caso che si debbano caricare “colli” ingombranti. Più della pur buona capienza, è la forma squadrata del baule che permette di stivare facilmente, e senza artifizi, anche le (numerose) valigie per un lungo viaggio in cinque persone. E, abbattendo lo schienale posteriore, che è diviso in due sezioni diverse tra loro (un terzo e due terzi), si viene a formare un piano quasi piatto, che non crea problemi allo scorrimento dei bagagli.

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
Si guida bene ma "beve" un po"

Ha lo sterzo leggero, offre una discreta visibilità anche dietro e “volta” in spazi ristretti: è una wagon che si sfrutta bene anche in città, se non fosse che nel traffico i consumi salgono parecchio. Tra le curve delle statali è piacevole, grazie al motore elastico e vigoroso e al comportamento sincero e sicuro; validi anche i freni. Molto comoda e ben insonorizzata, è perfettamente a suo agio in autostrada, complice la sesta marcia che fa “girare basso” il motore, a tutto vantaggio del comfort e dei consumi. L’unico vero neo è costituto dai fruscii aerodinamici, che a 130 km/h sono già sensibili.

In città
La Ford Focus Style Wagon non ha paura di affrontare il caos urbano; chi guida è agevolato dallo sterzo “facile” e dal diametro di svolta contenuto. Inoltre, la fluidità del motore fa sì che non si sia costretti a cambiare continuamente (ed è un pregio, visto che gli innesti sono un po’ contrastati). Un po’elevato, rispetto a quelli riscontrati negli altri percorsi (nei quali il motore si rivela sobrio), i consumi di gasolio.

Fuori città
Sui percorsi tortuosi è agile, comoda e frena sempre bene. Inoltre, la vigorosa ripresa consente di sorpassare senza “scalare” continuamente, grazie anche al contributo “dell’overboost”: quando si preme a fondo il pedale dell’acceleratore la centralina modifica i parametri della sovralimentazione e dell’iniezione per fornire una maggiore spinta (da 320 a 340 Nm).

In autostrada
Grazie alla sesta marcia (che è di serie) i consumi e la rumorosità restano su livelli molto bassi nei viaggi a velocità di crociera. Inoltre, si può recuperare con decisione dopo un rallentamento anche senza inserire una marcia più bassa. Le sospensioni filtrano bene le irregolarità del fondo stradale e il comfort è di buon livello, disturbato soltanto dai fruscii aerodinamici, che a volte possono infastidire.

QUANTO È SICURA
5
Average: 5 (1 vote)
Bene con i bambini

Per quanto concerne la dotazione di serie siamo su standard davvero elevati: oltre all’immancabile impianto frenante antibloccaggio, ci sono ESP e ASR, nonché i poggiatesta anteriori attivi (riducono il rischio di “colpo di frusta”). In mancanza delle verifiche EuroNcap, non ancora effettuate per la Pro_Cee’d,  fanno fede gli ottimi risultati riportati dalla “sorella” a cinque porte.

I crash test dell’Euro NCAP evidenziano l’elevato grado di sicurezza attiva e passiva che la Focus Style Wagon è in grado di offrire: cinque stelle per la salvaguardia di guidatore e passeggeri, quattro stelle (un punteggio fra i più alti conseguiti) per i bambini fissati ai seggiolini e due per la protezione dei pedoni in caso di investimento. Confortante, in tema di sicurezza, anche la dotazione di serie, con ABS, airbag frontali, laterali e per la testa, i fari fendinebbia e i controlli di stabilità e di trazione.   
 

NE VALE LA PENA?
4
Average: 4 (1 vote)
Concreta e razionale

È sicura, piuttosto spaziosa e brillante. Non molto personale nella linea è però un'auto concreta. Se non si schiaccia troppo a fondo l'acceleratore i consumi sono contenuti.

A parte la discutibile scelta di far pagare l’autoradio (quasi nessuno lo fa più), la Focus famigliare è una scelta concreta per chi vuole un’auto non troppo grande ma comunque spaziosa, nonché brillante ma al tempo stesso parca nei consumi.

PERCHÉ SÌ

Finiture
I materiali usati per plancia e sedili sono gradevoli alla vista e al tatto, oltre che ricchi e solidi; marcata la sensazione di trovarsi a bordo di un’auto di classe superiore.

Posto di guida
Le molteplici regolazioni di sedile e volante consentono di trovare rapidamente la più corretta posizione di guida; anche questo conta per la sicurezza.

Prestazioni
Indipendentemente dalla marcia inserita, l’auto risponde sempre con grande prontezza alle azioni sull’acceleratore. La “riserva” di cavalli non è mai inadeguata.

Sicurezza
La frenata è sempre molto buona, e produce contenuti spazi di arresto. Di serie ci sono sei airbag assieme all’ESP. E, volendo, ci sono pure (optional) i fari orientabili in curva.

PERCHÉ NO

Cambio
Per inserire le marce occorre applicare un certo sforzo sulla leva; la cosa può infastidire (e, ovviamente, anche affaticare) sia nel traffico urbano sia nei percorsi ricchi di curve.

Comandi
Quelli del climatizzatore, della radio e del navigatore satellitare hanno manopole e tasti un po’ piccoli, poco pratici e anche difficili da individuare; ci si può distrarre se si guida da soli.

Fruscii
In autostrada, alla velocità “da Codice”, si sente distintamente il rumore dell’aria che scivola sulla carrozzeria. Peccato, perché il motore, al contrario, non “invade” mai l’abitacolo.

Radio
Quasi tutte le Case la montano di serie sui loro modelli, mentre la Ford si ostina a farla pagare come optional, sebbene sia un accessorio oggi indispensabile; una “tassa” senza senso.
 

SCHEDA TECNICA
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
    203,1 km/h 203 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 9,5   9,5 secondi
0-400 metri 17,0 134,7 km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,0 169,4 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 35,1 163,2 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 32,4 159,3 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 5a 4,9   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   12,0 km/litro 13,9 km/litro
Fuori città   16,9 km/litro 21,7 km/litro
In autostrada   14,1 km/litro non dichiarato
Massimo   7,1 km/litro non dichiarato
Medio   14,9 km/litro 17,9 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   38,8 metri non dichiarata
da 130 km/h   64,4 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   135 km/h  
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,6 metri 10,6 metri
Cilindrata cm3 1997
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 100(136)/4000
Coppia max Nm/giri 320/2000
Emissione di CO2 grammi/km 147
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 447/184/150
Passo cm 264
Peso in ordine di marcia kg 1363
Capacità bagagliaio litri 503/1546
Pneumatici (di serie) 205/50 R 17
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
    203,1 km/h 203 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 9,5   9,5 secondi
0-400 metri 17,0 134,7 km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,0 169,4 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 35,1 163,2 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 32,4 159,3 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 5a 4,9   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   12,0 km/litro 13,9 km/litro
Fuori città   16,9 km/litro 21,7 km/litro
In autostrada   14,1 km/litro non dichiarato
Massimo   7,1 km/litro non dichiarato
Medio   14,9 km/litro 17,9 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   38,8 metri non dichiarata
da 130 km/h   64,4 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   135 km/h  
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,6 metri 10,6 metri
Cilindrata cm3 1997
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 100(136)/4000
Coppia max Nm/giri 320/2000
Emissione di CO2 grammi/km 147
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 447/184/150
Passo cm 264
Peso in ordine di marcia kg 1363
Capacità bagagliaio litri 503/1546
Pneumatici (di serie) 205/50 R 17
Ford Focus Style Wagon
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
4
3
0
0
0
VOTO MEDIO
4,6
4.57143
7
Aggiungi un commento
Ritratto di sfocicio77
14 agosto 2009 - 14:03
questa potrebbe essere la mia prossima macchina,ma volevo aspettare la nuova golf station...vi che ne dite?comque a me la focus piace tantissimo!!!!!!!
Ritratto di marci96
15 agosto 2009 - 17:06
come qualità sono ottime perciò secondo me dovresti prendere quella che costa meno
Ritratto di Marino
24 agosto 2009 - 19:03
2
come auto è bella, comoda e il fruscio che dite si sente appena appena e solo tenendo l'orecchio bene teso e con la radio spenta. altrimenti non ci si fa caso. l'auto giusta per una famiglia.
Ritratto di udvumberto
17 ottobre 2009 - 15:26
1
ciao, sono umberto, e ho acquistato una nuova ford focus 1.6tdci wagon, solo che ad ogni sosta sento dopo una decina di secondi un rumore come se fosse una ventola che smette di girare..non so se è normale e se lo è non so cosa sia! grazie a tutti voi fun di alvolante.attendo risposte
Ritratto di Gm
19 ottobre 2009 - 16:00
Anche a me lo fa. direi che è normale ho fatto 30mila km e non ho mai avuto problemi ma nemmeno io so cosa sia
Ritratto di udvumberto
20 ottobre 2009 - 17:44
1
sono andato alla officina autorizzata ford e mi hanno detto che praticamente è l'idroguida che è "temporizzata" a macchina ferma...
Ritratto di udvumberto
19 ottobre 2009 - 21:34
1
IO NE HO 6000KM MA NON RIESCO A CAPIRE COS'è PERCHè AD OGNI SOSTA DOPO UN PO SI SENTE QUESTA SPECIE DI VENTOLA CHE SMETTE E SI FERMA, POI RIPARTE PER RIFERMARSI ALLA SOSTA SUCCESSIVA ANCHE SE FACCIO 10 METRI IN PRIMA. CARO GM INFORMATI ANCHE TU COSI CHI SA PRIMA COMUNICA ALL'ALTRO.GRAZIE!
Ritratto di Nello Catalano
13 marzo 2011 - 18:37
La mia ne ha 60.000 di Km. Nessun problema, è un reset che la centralina compie dopo pochi minuti di sosta anche al clima. Per questa ragione suggerisco di avviare il motore dopo alcuni secondi che è stato avviato il quadro. Nota: Riscontro da sempre un rumore / problema che non mi è stato risolto. Dal sistema della ruota / sospensione sinistra si avverte un ruomore "fastidioso" ed un po preoccupante, specie se le ruote sono girate, mentre si è in marcia su lieve sconnesso.
Ritratto di Filippo01
22 marzo 2011 - 11:17
Devo farvi davvero tanti complimenti per l'impaginazione e la facilità di fruizione delle vostre prove. Tutto si trova nel posto più giusto. Complimenti ancora e arrivederci a presto sul vostro sito.
Ritratto di bmw serie 7
10 settembre 2013 - 22:28
Bella già prima adesso e stata migliorata. Certo la dotazione andrebbe bene se non fosse per la mancanza della radio