PROVATE PER VOI

Hyundai ix20: ricca e ampia va con calma

Prova pubblicata su alVolante di
gennaio 2011
  • Prezzo (al momento del test)

    € 19.600
  • Consumo medio rilevato

    22,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    119 grammi/km
  • Euro

    Euro 5
Hyundai ix20
Hyundai ix20 1.4 CRDi 90 CV Style
L'AUTO IN SINTESI

Monovolume dalla linea moderna, unisce gli ingombri contenuti a un’eccezionale abitabilità; spazioso pure il bagagliaio. Imbattibile il rapporto qualità/prezzo: ben rifinita e dotata di tutto punto, è pure coperta da garanzia quinquennale. Il 1.4 turbodiesel, non è brillante ma consuma poco.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
5
Average: 5 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
3
Average: 3 (1 vote)
Ripresa
2
Average: 2 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Dotazione
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
5
Average: 5 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Sta bene in famiglia

Progettata congiuntamente alla Kia Venga, con la quale ha parecchie parti in comune, è una monovolume compatta che si distingue per l’ottima abitabilità e per il bagagliaio spazioso: va bene per la famiglia. Il 1.4 turbodiesel non brilla in ripresa, ma consuma poco e ad andatura costante è sufficientemente silenzioso. Lo sterzo è migliorabile nella progressività, ma ciò non toglie che la guida risulti gradevole e sicura anche fra le curve; ok pure i freni. Fra le note positive, l’ottimo rapporto prezzo/dotazione e la garanzia di cinque anni.

La lunghezza è di soli 410 cm, ma grazie alla carrozzeria monovolume lo spazio è ben sfruttato: questa moderna coreana può ospitare senza problemi cinque persone e ha un bagagliaio spazioso, reso ancor più pratico dal divano scorrevole. Così, un po’ come accade per la “cugina” Kia Venga (con la quale condivide numerose componenti e la base meccanica), è una “tuttofare” che può tranquillamente ricoprire il ruolo di unica auto per la famiglia.

Con l’allestimento Style – il più ricco – il  1.4 CRDi è disponibile nella sua configurazione più potente (90 CV, mentre nel caso della più economica Comfort si può avere anche quello da 77 CV che equipaggia la Classic e la Light): anche se le ottimistiche promesse della Casa restano tali, si accontenta di poco gasolio. Vanta una risposta all’acceleratore piuttosto briosa, ma sotto i 1800 giri il tiro è poco incisivo e la ripresa – compici i rapporti lunghi – lascia a desiderare; sufficientemente silenzioso ad andatura costante, si fa sentire a freddo e in accelerazione.

Nonostante l’altezza della carrozzeria e la risposta poco omogenea del servosterzo, la guida è piacevole anche nei percorsi tortuosi: l’auto infonde sicurezza e se si esagera con la velocità in curva “avverte” dell’approssimarsi del limite con un progressivo sottosterzo che preannuncia l’intervento dell’Esp. Promossi pure i freni, che oltre a essere potenti non accusano cali di tono nell’impiego intenso.

Tenendo conto del livello della dotazione della ricca Style
, il prezzo è davvero conveniente. In ogni caso, se si vuole risparmiare basta rinunciare a qualche chicca (come il navigatore e il climatizzatore automatico, rimpiazzato da quello manuale) e ripiegare sulla Comfort. Quello che non cambia è la garanzia, che include i controlli in officina gratuiti e il soccorso stradale, e che per tutta la gamma ix20 dura cinque anni.

VITA A BORDO
3
Average: 3 (1 vote)
Spazio e finiture sono ok

Gli interni sono esteticamente gradevoli e curati, sia nei materiali sia nelle finiture, i comandi quasi tutti al posto giusto, e il cruscotto mostra informazioni complete. La comodità non manca né per gli occupanti delle poltrone anteriori – che si possono anche avere rivestite in pelle – né per chi viaggia sul divano, largo a sufficienza per starci in tre. Notevoli la capienza e la flessibilità del baule, provvisto pure di fondo reversibile che permette di portare il piano di carico a filo della soglia.

Plancia e comandi
Al moderno design del ponte di comando corrisponde un’elevata cura dei dettagli e dei montaggi, come pure s’apprezza il morbido materiale con cui è rivestita la plancia. Il cruscotto è completo, integrato da un pannello a cristalli liquidi (sotto quello del computer di bordo) che mostra le informazioni secondarie; l’orologio digitale e il termometro sono, invece, al centro della plancia, sopra l’ampio schermo del navigatore (di serie). Comodi i comandi al volante con cui si gestiscono radio e cruise control, mentre sono meno “a portata di dita” quelli del computer di bordo e del Bluetooth, posizionati nella razza inferiore.

Abitabilità
Le ampie e comode poltrone anteriori sono abbastanza sagomate da trattenere come si deve il corpo in curva, e con un ragionevole sovrapprezzo si possono avere con il rivestimento di pelle (è nel pacchetto denominato Up5, che include anche i vetri posteriori scuri); precisa, ma non rapida, la regolazione dello schienale tramite manopola. Il divano è comodissimo per due persone e abbastanza largo anche per starci in tre, tanto più che nel pavimento non c’è il tunnel che ruba spazio ai piedi. Oltre che sul capiente cassetto di fronte al sedile destro (che è provvisto di vari supporti e scomparti, nonché refrigerato e dotato di illuminazione), per riporre i piccoli oggetti si può contare su numerosi vani.

Bagagliaio
Il divano che scorre avanti e indietro di 13 cm (e ha pure lo schienale regolabile nell’inclinazione) permette di privilegiare lo spazio per le gambe dei passeggeri posteriori oppure per i bagagli; in ogni caso la capienza del baule resta ai vertici della categoria, sia con i posti dietro in uso sia reclinando lo schienale (suddiviso asimmetricamente); peccato solo che manchi la botola per far “passare” gli sci. La grande imboccatura facilita le operazioni di carico; intelligente il fondo reversibile, che permette di portare il pavimento a filo della soglia (piuttosto alta dal suolo: 70 cm) oppure guadagnare 16 cm di altezza utile (per un totale di 57 cm fra piano e tendalino).

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
Sorprende per l’agilità

La posizione di guida rialzata, la compattezza delle dimensioni e la dolcezza dei comandi permettono di affrontare la città senza stress, con i sensori e la telecamera di retromarcia che danno una mano quando è il momento di parcheggiare. Anche se lo sterzo diventa duro al crescere della velocità, fra le curve la ix20 se la cava bene: la tenuta di strada è buona e le reazioni sempre progressive, con l’Esp che interviene solo quando si esagera. Le marce lunghe costringono a ricorrere spesso al cambio per mantenere il motore al regime ottimale, ma in compenso in autostrada aiutano a contenere rumorosità e consumi. Un contributo al comfort arriva anche dalle sospensioni non eccessivamente rigide.

In città
Se la posizione di guida rialzata aiuta a sfruttare al meglio la buona visuale di cui si gode anteriormente e di lato, a “mettere una pezza” a quella posteriore, che non è eccezionale, ci pensano i sensori e la telecamera di retromarcia (di serie): la ix20 è una efficace cittadina, favorita dagli ingombri ragionevoli e dalla dolcezza dello sterzo, del cambio e della frizione. Il motore è un po’ pigro sotto i 1500 giri e alquanto rumoroso a freddo, ma in città si fa bastare un litro di gasolio per 14 km (che non sono pochi).

Fuori città
Lo sterzo, leggerissimo quando si va piano, diviene sensibilmente più pesante oltre gli 80 km/h, ma una volta che ci si è fatta l’abitudine questo poco incide sulla piacevolezza di guida, rafforzata dalla buona tenuta di strada (solo se si esagera con la velocità in curva il muso tende ad allargare e interviene l’Esp) e dai freni potenti e resistenti allo stress. Il motore non è un fulmine di guerra e se si vuole viaggiare spediti occorre tenerlo su di giri, ma i consumi sono alquanto contenuti e i 17 km/litro si ottengono senza grande impegno.

In autostrada
La sesta marcia è ben distesa e permette al 1.4 di affrontare l’autostrada senza stress: a 130 km/h lavora ad appena 2600 giri e questo fa sì che sia i consumi (più di 13 km/l) sia la rumorosità (risulta più fastidioso il rombo prodotto dal rotolamento delle gomme) si mantengano su livelli ampiamente accettabili. Dunque, a bordo di questa monovolume si viaggia godendo di un buon livello di comfort, complice il buon compromesso della taratura delle sospensioni: pur non eccessivamente cedevoli da provocare ondeggiamenti, smorzano come si deve giunzioni e asperità.

QUANTO È SICURA
5
Average: 5 (1 vote)
C’è tutto quel che serve

I sei airbag e l’Esp in una vettura di questa classe possono essere considerati la dotazione di base, alla quale si aggiungono i fendinebbia e il regolatore di velocità; il sensore di pressione delle gomme è disponibile in pacchetto con altri optional. La ix20 non ha ancora affrontato i crash test EuroNcap che, comunque, l’analoga “cugina” Kia Venga ha superato con la massima valutazione globale, ossia cinque stelle.

L’EuroNcap non ha ancora esaminato la ix20, ma la Kia Venga, di cui questa Hyundai è parente stretta, ha ottenuto le cinque stelle che costituiscono il punteggio massimo. La dotazione di serie contempla l’Esp e gli airbag frontali (con quello del passeggero disattivabile per consentire il montaggio di un seggiolino per bambini sul sedile anteriore destro), laterali e per la testa (questi ultimi estesi anche ai posti dietro). Inclusi nel prezzo pure il regolatore elettronico di velocità e i fari fendinebbia. Acquistando il pacchetto optional Up5 si ottengono anche i sensori di pressione delle gomme (assieme ai sedili in pelle, ai vetri posteriori scuri e alla griglia della presa d’aria anteriore con trama “a foglia”).

NE VALE LA PENA?
4
Average: 4 (1 vote)
Soldi spesi bene

Moderna e gradevole da guidare, fra le monovolume compatte è una delle più convenienti: al prezzo allineato alla concorrenza corrisponde una dotazione sopra la media, che nel caso di questa versione Style include anche “chicche” come la telecamera di retromarcia. Il motore non è potentissimo, ma correttamente dimensionato per chi desidera una vettura destinata alla famiglia e che bada anche ai consumi. Un altro punto a favore è la garanzia quinquennale.

Di poco più lunga di un’utilitaria, questa monovolume dalla linea accattivante è una valida opzione per coloro che hanno bisogno di un’auto da famiglia, con un abitacolo spazioso e un bagagliaio pratico (anche se la soglia di carico è alta). Non ha prestazioni da sportiva e il motore – che avremmo desiderato un po’ meglio insonorizzato in accelerazione – si fa apprezzare più che altro per la regolarità di funzionamento e per i consumi contenuti, ma ciò non toglie che la guida su strada sia piacevole e, soprattutto, sicura. Oltre a essere ben costruita e rifinita, per quel che costa offre parecchio: la dotazione è al livello di vetture di categoria (e prezzo) superiore, e poi c’è il vantaggio della garanzia di cinque anni. Per spendere meno si può ripiegare sulla Comfort, meno ricca ma comunque ben dotata; in ogni caso non vale la pena di “risparmiare” sul motore scegliendo la versione meno potente (77 CV), che per questo tipo di auto appare, però, un po’ sottodimensionata.

PERCHÉ SÌ

Cruscotto
Gradevole esteticamente e di facile lettura, è ricco di informazioni e bene organizzato. In più, la strumentazione di questa versione Style annovera anche il navigatore e la telecamera che inquadra ciò che in retromarcia non riusciremmo a vedere.

Dotazione
L’allestimento denominato Style è al top di gamma e offre una dotazione completa di tutto quanto si possa desiderare, ma non per questo ha un prezzo proibitivo. E anche il valore della garanzia quinquennale non è da trascurare.

Frenata
Oltre a mantenere perfettamente “la linea” senza scomporsi neppure nelle frenate più intense, la ix20 ha fatto registrare spazi d’arresto ai livelli di una buona auto sportiva. E anche la resistenza dell’impianto è decisamente sopra la media.

Spazio
Da una vettura che supera di poco i quattro metri di lunghezza non è lecito pretendere di più: lo spazio interno non solo è abbondante, ma anche intelligentemente sfruttato. In più, c’è il pratico divano scorrevole.

PERCHÉ NO

Ripresa
Il turbodiesel 1.4 è abbastanza vivace, ma per dare il meglio deve “girare” alto, e in ripresa non è avvantaggiato dalla rapportatura lunga del cambio: se serve sprint per un rapido sorpasso conviene scalare.

Rumorosità
L’insonorizzazione dell’abitacolo è migliorabile: a velocità elevata si percepiscono distintamente il rotolamento delle gomme e pure la rumorosità aerodinamica. Quanto al motore, “alza la voce” soprattutto a freddo o in accelerazione.

Soglia di carico
La soglia del bagagliaio, posta a ben 70 cm da terra, è scomoda quando si devono caricare pacchi e valigie pesanti: un difetto fastidioso, soprattutto in una vettura che fa della praticità uno dei suoi principali atout.

Sterzo
Il comando trasmette uno scarso feeling a causa del comportamento della servoassistenza, che lo rende leggerissimo a bassa andatura ma lo fa indurire repentinamente quando la velocità cresce: la taratura è da rivedere.

SCHEDA TECNICA
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 3300 giri   165 km/h

167 km/h

       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 13,3   14,5 secondi
0-400 metri 18,7 116,0 km/h non dichiarata
0-1000 metri 35,0 143,8 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 26,2 131,5 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 25,1 126,5 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 21,8   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 19,5   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   14,1 km/litro 20,0 km/litro
Fuori città   17,0 km/litro 23,8 km/litro
In autostrada   13,2 km/litro non dichiarato
Medio   15,2 km/litro 22,2 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   36,5 metri non dichiarata
da 130 km/h   60,2 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,9 metri 10,4
Cilindrata cm3 1.396
No cilindri e disposizione 4
Potenza massima kW (CV)/giri 66 (90)/4000
Coppia max Nm/giri 220/1750
Emissione di CO2 grammi/km 119
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 (manuale) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 410/177/160
Passo cm 262
Peso in ordine di marcia kg 1296
Capacità bagagliaio litri 440-560/1486/
Pneumatici (di serie) 205/50 R 17
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 3300 giri   165 km/h

167 km/h

       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 13,3   14,5 secondi
0-400 metri 18,7 116,0 km/h non dichiarata
0-1000 metri 35,0 143,8 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 26,2 131,5 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 25,1 126,5 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 21,8   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 19,5   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   14,1 km/litro 20,0 km/litro
Fuori città   17,0 km/litro 23,8 km/litro
In autostrada   13,2 km/litro non dichiarato
Medio   15,2 km/litro 22,2 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   36,5 metri non dichiarata
da 130 km/h   60,2 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,9 metri 10,4
Cilindrata cm3 1.396
No cilindri e disposizione 4
Potenza massima kW (CV)/giri 66 (90)/4000
Coppia max Nm/giri 220/1750
Emissione di CO2 grammi/km 119
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 (manuale) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 410/177/160
Passo cm 262
Peso in ordine di marcia kg 1296
Capacità bagagliaio litri 440-560/1486/
Pneumatici (di serie) 205/50 R 17
Hyundai ix20
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
35
59
41
22
22
VOTO MEDIO
3,4
3.351955
179
Aggiungi un commento
Ritratto di hotdog
12 dicembre 2011 - 16:56
preferisco la Kia Venga... che alla fine è la stessa auto
Ritratto di Ix20
23 aprile 2012 - 15:48
Attenti agli ammortizzatori e stabilita', la macchina ha questi problemi e la Hyundai non ne vuole sapere. Provate a fare un test piu attendibile.
Ritratto di forest71
25 giugno 2012 - 12:08
ciao sto acquistando la hyundai ix 20 1.6 style diesel sono davvero indeciso con la kia, aiutami nella scelta
Ritratto di forest71
25 giugno 2012 - 12:08
ciao sto acquistando la hyundai ix 20 1.6 style diesel sono davvero indeciso con la kia, aiutami nella scelta
Ritratto di forest71
25 giugno 2012 - 12:08
ciao sto acquistando la hyundai ix 20 1.6 style diesel sono davvero indeciso con la kia, aiutami nella scelta 3392931673
Ritratto di forest71
25 giugno 2012 - 12:08
ciao sto acquistando la hyundai ix 20 1.6 style diesel sono davvero indeciso con la kia, aiutami nella scelta 3392931673
Ritratto di forest71
25 giugno 2012 - 12:08
ciao sto acquistando la hyundai ix 20 1.6 style diesel sono davvero indeciso con la kia, aiutami nella scelta 3392931673
Ritratto di Poe1984
6 agosto 2012 - 11:51
Perchè? Io preferisco la ix20 perché ha linee più agressive. La Venga è piuttosto banale.
Ritratto di gig
12 dicembre 2011 - 17:14
hyundai
Ritratto di giannimorandi
13 dicembre 2011 - 09:37
allora se è hyundai nessuno dica più niente!
Pagine