PROVATE PER VOI

Mazda MX-5 Roadster: è sempre lei, con più cuore

Prova pubblicata su alVolante di
febbraio 2019
  • Prezzo (al momento del test)

    € 31.500
  • Consumo medio rilevato

    13,8 km/l
  • Emissioni di CO2

    156 grammi/km
  • Euro

    6
Mazda MX-5 Roadster
Mazda MX-5 Roadster 2.0 Sport

L'AUTO IN SINTESI

Vero “mito” per gli amanti della bella guida, la Mazda MX-5 è una spiderina a due posti con tetto in tela che regala forti emozioni a chi la porta sui percorsi tortuosi o in pista. Questo discorso vale a maggior ragione con il nuovo motore 2.0, che ha 184 CV (24 più di prima), allunga fino a 7500 giri e spinge forte fin dai bassi giri, senza essere assetato di benzina; sempre molto valido il cambio, per precisione degli innesti e brevità dell’escursione della leva. Il prezzo di listino non è alto per il tipo di vettura, e la dotazione è ricca (di serie i fari a matrice di led e i sedili in pelle e Alcantara ); a deludere sono l’insonorizzazione e la mancanza di vani capienti nell’abitacolo. 

Posizione di guida
3
Average: 3 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
2
Average: 2 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
5
Average: 5 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

NON SOLO BELLA DA GUIDARE 

La quarta generazione della spider Mazda MX-5 ha linee moderne e personali, che richiamano (interpretandole in chiave moderna) quelle delle serie precedenti; il basso e lungo frontale integra sottili e appuntiti fari a matrice di led (di serie). Riuscito il nuovo motore 2.0 a benzina: rapido nella risposta, spinge già bene dai 2000 giri, e diventa assai grintoso dai 4000 ai 7500 giri. Ottimo anche il cambio, che dà un contributo non indifferente al piacere di guida grazie agli innesti rapidi e precisi, mentre dei freni si apprezza più la modulabilità che la potenza. La vettura è assai godibile fra le curve: merito delle raffinate sospensioni (che non sono troppo “punitive” per la schiena) e della trazione posteriore. L’insonorizzazione, invece, è poco curata: in velocità fruscii e rumori di rotolamento sono evidenti, anche quando la capote (che si apre con un solo gesto) è chiusa.

Di serie, la vettura ha i fari bi-led, il navigatore con schermo di 7’ e il “clima” automatico. La Mazda MX-5 ha meritato quattro stelle (su cinque) nella valutazione dell’Euro NCAP; la valutazione non molto brillante è dovuta, soprattutto, alla dotazione di sicurezza un po’ scarna. Ma c’è da dire che,  all’epoca dei test (2015) il pacchetto i-Activsense Technology non era disponibile (per soli € 400 include la retrocamera, l’avviso di abbandono involontario di corsia, il rilevamento della stanchezza, la frenata automatica d’emergenza anche in retromarcia e il rilevamento dei segnali stradali). Come gli altri modelli del marchio giapponese, anche questa ha la garanzia di tre anni (per i primi due senza limiti di chilometraggio, mentre per l’ultimo non bisogna superare i 100.000 km).

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
FACILE DA SCOPRIRE, DIFFICILE DA CARICARE

Plancia e comandi
La plancia della Mazda MX-5 è bassa e a sviluppo orizzontale, con tre bocchette del “clima” rotonde più una, rettangolare, sotto lo schermo centrale (a forma di tablet) che “serve” il sistema multimediale (supporta Android Auto e Apple CarPlay). Le plastiche sono lavorate con cura e ben assemblate, ma tutte rigide. Da segnalare che manca il cassetto portaoggetti davanti alla gambe del passeggero, e che gli altri vani sono piccoli e scomodi (le porte ne sono del tutto prive); ci sono tre scomparti ricavati dietro le poltrone, ma ci si accede a fatica. “Furbi” gli altoparlanti nei poggiatesta: offrono un suono nitido anche a tetto giù e, col vivavoce, la chiamata arriva solo al guidatore. Aprire la capote è semplice, tanto che non si rimpiange il comando elettrico: restando seduti, basta sbloccare un fermo e accompagnarla all’indietro. Per chiuderla, è agevole afferrarla ed estenderla con un solo movimento del braccio.

Abitabilità  
L’abitacolo, vivacizzato da un gradevole tocco di colore (la parte alta dei pannelli delle porte è verniciata nella tinta della carrozzeria) non è certo ampio, ma del resto si tratta di un’auto sportiva. Si sta distesi a pochi centimetri dal suolo, con il volante verticale, che si regola pure in profondità, sebbene di soli tre centimetri (sino al 2018, la Mazda MX-5 era priva di questa funzionalità); anche i più alti trovano posto senza problemi, ma la seduta dei sedili Recaro (di serie) è un po’ stretta (su un’auto di questo tipo… ci può stare) e si regolano in altezza solo nella parte anteriore. Da notare che sotto la gamba sinistra del passeggero c’è un voluminoso rigonfiamento: nasconde il catalizzatore (che scalda).

Bagagliaio
Il baule della Mazda MX-5, come ci si aspetta da una spider, non è certo uno dei punti di forza della vettura, ma i 130 litri sono sufficienti per caricare due trolley sistemati in verticale. Dalla soglia di carico, alta da terra ben 81 cm, al fondo (“tormentato”) del baule ci sono ben 40 cm, e l’apertura è piuttosto sacrificata.

COME VA

5
Average: 5 (1 vote)
“DANZA” TRA LE CURVE

In città
Nel traffico la Mazda MX-5 si muove fluida; lo sterzo e la frizione richiedono poco sforzo per essere azionati e si apprezza la vigorosa spinta del motore ai bassi giri. Le sconnessioni tipiche dei percorsi urbani (rotaie e pavé) non si sentono tutte “nella schiena”: gli ammortizzatori lavorano bene anche in queste condizioni sfavorevoli. Occorre tuttavia “fare l’occhio” al cofano, lungo e basso, mentre ci si può affidare ai sensori di distanza posteriori (di serie) per le “retro”. Non eccessivi i consumi del 2.0 a benzina: 11,6 km/litro.   

Fuori città
Tra le curve, questa spider è estremamente godibile: la carrozzeria si corica poco di lato, e ci si muove con notevole agilità, complice lo sterzo piuttosto diretto e ben tarato; elevati i limiti di tenuta laterale. Il differenziale aiuta a scaricare a terra la potenza in curva, in tutta sicurezza. I consumi rilevati da noi non sono esagerati (15,4 km/litro).

In autostrada
A 130 km/h, in sesta marcia, il 2.0 della Mazda MX-5 non lavora a regimi elevati (siamo sui 3300 giri), eppure il comfort acustico lascia a desiderare. La "colpa" è  il rumore delle gomme e dei fruscii sulla carrozzeria (la capote isola poco). Buoni i consumi: 13,7 km/litro.

PERCHÈ SÌ

Azionamento della Capote 
Basta un gesto per aprire (o chiudere) il tetto in tela. 

Cambio 
Un comando davvero riuscito: la precisione degli innesti e la brevità dell’escursione della leva i suoi punti di forza.

Guidabilità 
L’auto è sempre divertente da guidare; in curva appaga chi viaggia tranquillo, ma anche i fan della guida sportiva.

Motore 
Grazie anche al peso piuma della MX-5, il 2.0 si segnala per la prontezza di risposta, la spinta generosa fin dai giri più bassi e le notevoli doti di allungo. 

PERCHÈ NO

Bagagliaio 
Ha una forma irregolare, una capienza scarsa e un accesso poco agevole.

Comfort acustico
La capote in tela non fa da “barriera” efficace al rumore: anche a velocità non elevate, per intendersi bisogna alzare la voce.

Praticità 
I portaoggetti sono pochi e non sono capienti; scomodo l’accesso ai tre vani dietro i sedili.

Sedile di guida 
Offre poche regolazioni; di serie le poltrone sportive, che hanno la seduta stretta.

SCHEDA TECNICA

Carburante benzina
Cilindrata cm3 1998
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 135 (184)/7000 giri
Coppia max Nm/giri 205/4000
Emissione di CO2 grammi/km 156
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione posteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 392/174/123
Passo cm 231
Peso in ordine di marcia kg 1015
Capacità bagagliaio litri 130
Pneumatici (di serie) 205/45 R17
Serbatoio litri 45

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 7300 giri   222,6 km/h 219 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 6,6   6,5 secondi
0-400 metri 14,8 153,5 km/h non dichiarata
0-1000 metri 27,0 192,7 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 31,5 178,2 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 31,5 161,1 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 6,2,1   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 11,8   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   11,6 km/litro 11,9 km/litro
Fuori città   15,4 km/litro 16,9 km/litro
In autostrada   13,7 km/litro non dichiarato
Medio   13,8 km/litro 14,5 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   37,0 metri non dichiarata
da 130 km/h   60,8 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,0 metri 9,4 metri

 

Mazda MX-5 Roadster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
58
17
9
5
6
VOTO MEDIO
4,2
4.221055
95
Aggiungi un commento
Ritratto di v8sound
26 novembre 2019 - 18:41
Bella forse un po' troppo fumettistica o giocattolosa, ma bella. In ogni caso preferisco la sorella 124 spider.
Ritratto di Battista1960
26 novembre 2019 - 18:52
Molto bella anche lei.Specialmente in carrozzeria bicolore. Ma e' pane per giovanotti ,quale io non sono piu'!! Pero' il tuo ricordo ,mi riporta agli anni in cui mio zio mi scarrozzava per la pianura padana con la vecchia 124 sensa tet! Pero' questa, tecnicamente parlando, e' un'altra roba. Se e' da sempre la piu' venduta al mondo un motivo ci sara! Battista1960
Ritratto di v8sound
26 novembre 2019 - 19:02
Eh un mio zio ne possiede una 124 Abarth anni 70 intendo, rossa e cofano nero opaco. Meravigliosa
Ritratto di Battista1960
26 novembre 2019 - 18:47
La spider tra le piu longeve ,affidabili e ,lasciatemelo dire ,BELLA che esista.E pure la piu' Umana.Magari non come prestazioni ma di sicuro come esborso per comprarsi una voglia e come mantenimento. Ne possedetti gia' due ,negli anni che furono. Quota 100 permettendo ,a presto potrebbe arrivar la terza ! Non posso , da eterno Mazdista, che affibbiarle il massimo dei voti . Battista1960
Ritratto di Pippo80
3 dicembre 2019 - 11:15
1
Bellissima auto che però non farebbe per me. Ma i suoi estimatori vedo che non mancano di certo. Ti volevo chiedere ,caro Battista ,visto che ti etichetti come eterno mazdista ,come ti sei trovato negli anni, con l'assistenza della casa. Ho una Mazda anch'io ,solo da qualche mese e ,spero non mi servi mai. però.. Pippo.
Ritratto di Adry83
26 novembre 2019 - 19:31
Sarà molto divertente da guidare, mi piace molto
Ritratto di tramsi
26 novembre 2019 - 19:35
Già di fatto nella storia dell'automotive, non foss'altro per essere la spider più venduta di tutti i tempi. Fortemente ispirata alle sportive leggere (in inglese, LWS: light weight sportscar) dei bei tempi andati - tra cui la Fiat 124 spider (che, paradossalmente, oggi prende le mosse dalla giapponese!), le MG B e Midget, come anche le Triumph TR6 e Spitfire - rappresenta la pietra miliare per chiunque abbia a cuore il piacere di guida. Qui sì, un motore aspirato, appuntito ma non troppo, e un cambio manuale, da lode (!) - che si fa presto a dire "manuale", prescindendo dal resto -, trovano pieno senso e, anzi, contribuiscono in maniera determinante all'armonia di quest'automobile, in cui nulla è eccessivo (qualità del citato cambio a parte, davvero superlative), ma tutto è in mirabile equilibrio. Se non ci fosse stata, avrebbero dovuto inventarla!
Ritratto di tramsi
26 novembre 2019 - 19:49
Quanto al mio gusto estetico, preferisco il design della RF, ma, per la sua filosofia, andrebbe presa soft top, tout court! Soft top per soft top, allora, l'ideale - sempre per me - sarebbe la meccanica della giapponese vestita da Abarth 124.
Ritratto di neuropoli
27 novembre 2019 - 05:59
per me la RF è meglio in tutto.
Ritratto di Andre_a
28 novembre 2019 - 09:10
mah, per un'auto che fa della leggerezza il suo punto di forza, aggiungere 45 kg sul tetto (quindi alzando il baricentro), non mi sembra il massimo.
Pagine
Annunci

Mazda Mx 5 roadster usate

Mazda Mx 5 roadster km 0 per anno