PROVATE PER VOI

Mercedes B: gran motore, ma la dotazione…

Prova pubblicata su alVolante di
gennaio 2012
  • Prezzo (al momento del test)

    € 26.850
  • Consumo medio rilevato

    17,0 km/l
  • Emissioni di CO2

    118 grammi/km
  • Euro

    Euro 5
Mercedes B
Mercedes B 180 CDI Executive BlueEFFICIENCY EDITION
L'AUTO IN SINTESI

Rifinita con una cura adeguata al prezzo, la Classe B offre un comfort superiore alla media, anche se le morbide sospensioni penalizzano l’agilità fra le curve. Buono lo spazio a bordo, mentre il baule è un po’ piccolo. Fluido, silenzioso ed economo il 1.8 turbodiesel da 109 CV.

Posizione di guida
3
Average: 3 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
2
Average: 2 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Dotazione
2
Average: 2 (1 vote)
Qualità/prezzo
2
Average: 2 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Confortevole e parca, ma cara

Più filante e grintosa dell’omonimo modello di cui prende il posto, vanta finiture di ottimo livello. La dotazione, però, va integrata: di serie c’è anche il sistema che avvisa del rischio di tamponamento, ma non i fendinebbia, e figura fra gli accessori a pagamento anche il divano scorrevole, necessario per sfruttare al meglio il baule. Su strada si apprezza il vivace e parco 1.8 turbodiesel da 109 CV, anche se le sospensioni votate al comfort non rappresentano il massimo nei percorsi tortuosi: per chi ama la guida brillante, meglio la più costosa Premium, con sospensioni irrigidite.

Del modello che ha sostituito conserva la sigla identificativa e l’impostazione monovolume della carrozzeria, ma la linea è tutta un’altra cosa: frontale grintoso, fiancate movimentate da profonde nervature e il lunotto sovrastato da uno spoiler la rendono più dinamica. Personale anche l’abitacolo, realizzato con materiali di qualità, rifinito a dovere e accogliente per quattro persone.

Sebbene si possa avere anche la versione da 136 CV, il 1.8 turbodiesel da 109 CV non è affatto sottodimensionato e, anzi, si fa apprezzare per la buona vivacità e per la rotondità di funzionamento. Inoltre, vibra pochissimo (tranne che a freddo) e si accontenta di poco gasolio: nel corso della nostra prova abbiamo registrato 17 km/l di media, ma ancor di più sorprendono gli oltre 15 km/l che si percorrono in città (molte utilitarie “bevono” di più).

L’assetto della Execuive è turistico e privilegia il comfort: la tenuta di strada è sempre sicura ma, se si affrontano troppo allegramente i percorsi ricchi di curve, le morbide sospensioni mostrano i loro limiti. Chi ama la guida brillante preferirà la Premium (sensibilmente più costosa), che offre l’assetto ribassato, è più rigida e ha anche una taratura del servosterzo che rende il comando più “reattivo”.

Di serie ci sono anche l’Attention Assist (che previene i colpi di sonno) e il Collision Prevention Assist (attivo oltre i 30 km/h, avvisa se la distanza dal veicolo che precede è insufficiente per la sicurezza). Eppure – nonostante il caro prezzo a cui viene venduta questa tedesca – si pagano a parte i fendinebbia, il divano scorrevole (permette di sfruttare al meglio il baule, che altrimenti è del 10% meno capiente di quello del vecchio modello) e il “clima” automatico.

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
Fra lusso e avarizia

L’abitacolo è ottimamente rifinito, con la plancia e i pannelli delle porte rivestiti in materiale morbido, mil che rende ancor più stridente il fatto che siano opzionali addirittura gli specchi di cortesia nelle alette parasole. Buono lo spazio a disposizione dei passeggeri, anche se chi siede nella porzione centrale del largo divano si trova fra i piedi l’ingombrante tunnel. Il baule è di circa il 10% meno capiente di quello della Classe B di precedente generazione, ma comunque si rivela adeguato alle esigenze di una famiglia.

Plancia e comandi
Il morbido rivestimento della plancia e dei pannelli delle porte trasmette una apprezzabile impressione di qualità, e anche gli inserti che imitano la fibra di carbonio sono gradevoli; sin troppo sportive, invece, le grandi bocchette d’aerazione cromate (ispirate a quelle della SLS). Comprensibile che il bel navigatore con schermo a sbalzo sia optional, un po’ meno che si paghino a parte anche gli specchietti nelle alette parasole e le relative luci (sono nel pacchetto Chrome). Design convenzionale per il cruscotto (e pure per lo schermo LCD fra gli strumenti principali, che è monocromatico) che, comunque, offre una buona leggibilità; troppo in basso, invece, il bottone per attivare il lampeggio d’emergenza.

Abitabilità
Davanti c’è spazio in lunghezza e in altezza, anche se le poltrone non sono larghe; precise le regolazioni, ma se si desidera registrare il supporto lombare bisogna pagare un sovrapprezzo, e lo stesso vale per il poggiagomiti centrale in pelle; quest’ultimo cela un doppio portalattina e un pozzetto utile per riporre ciò che non entra nel cassetto di fronte al passeggero (ben rifinito, ma piccolo e non climatizzato). Il divano è largo a sufficienza per tre adulti e, rispetto a quello del vecchio modello, anche più comodo; tuttavia, l’ingombrante tunnel toglie spazio ai piedi dell’eventuale passeggero centrale, mentre la presenza delle bocchette d’aerazione posteriori è condizionata all’acquisto del “clima” bizona.

Bagagliaio
La soglia di carico a soli 60 cm da terra (e di soli due cm più alta del pavimento) facilita l’accesso a un baule di capienza buona in assoluto, ma più piccolo di quello della vecchia versione: se si vuole sfruttare tutta la profondità disponibile è bene “investire” nell’acquisto del divano scorrevole. A schienale abbattuto si arriva a 1545 di capienza e il pavimento resta piatto; inoltre, è possibile abbassare di 9 cm il doppio fondo guadagnando altezza utile. Buona la qualità dei rivestimenti.

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
Comoda in ogni frangente

Non troppo lunga per affrontare la città, la Classe B richiede, però, l’acquisto dei sensori di parcheggio per compensare la scarsa visibilità posteriore. Le sospensioni morbide favoriscono il comfort, ma non si prestano alla guida brillante e nei percorsi misti affrontati con piglio sportivo si desidererebbe anche una maggiore prontezza dello sterzo. In ogni caso la tenuta di strada è elevata e la sicurezza non viene mai meno. Comodi e rilassanti anche i viaggi autostradali, dove s’apprezza l’ottimale insonorizzazione. Positivo il giudizio sui consumi, bassi in tutte le condizioni d’uso.

In città
Con i suoi 436 cm di lunghezza la Classe B, in città, non impegna troppo. Inoltre, il 1.8 offre una buona vivacità nelle partenze al semaforo e, favorito dall’efficiente Stop&Start (che lo spegne e lo riavvia al semaforo) vanta consumi decisamente favorevoli: abbiamo misurato 15,6 km/l. La posizione di guida rialzata aiuta a valutare gli ingombri quando si affrontano passaggi angusti, tuttavia, nelle manovre occorre attenzione perché dal lunotto si vede poco (i sensori anteriori e posteriori fanno parte di un pacchetto optional); va, inoltre, fatta l’abitudine alla posizione fuori standard della retromarcia, che è a sinistra della seconda.

Fuori città
Le sospensioni non hanno una taratura sportiva e, anche se la tenuta di strada è sicura in ogni condizione (come confermano i rari, e sempre misurati, interventi dell’Esp), la monovolume tedesca predilige le andature tranquille: forzando il ritmo, le sospensioni si rivelano troppo morbide e lo sterzo è poco pronto. Sempre piacevole la risposta del motore, abbastanza elastico da permettere di sfruttare le marce lunghe (a vantaggio dei consumi), e poco rumoroso.

In autostrada
Rivista nelle sospensioni – davanti c’è uno schema MacPherson, dietro un multilink a quattro bracci – e leggermente più bassa del vecchio modello, la Classe B vanta un’elevata precisione anche ad andatura elevata; altrettanto rassicurante la solidità dello sterzo, che è servoassistito elettricamente (una soluzione che riduce gli assorbimenti d potenza e, quindi, il consumo di carburante). I lunghi viaggi scorrono piacevolmente anche per merito della valida insonorizzazione: a 130 orari il motore lavora sornione ad appena 2200 giri, e non si è infastiditi né dal rotolamento delle gomme né dai fruscii. Ottimi i consumi: abbiamo sfiorato i 16 km/l.

 

QUANTO È SICURA
5
Average: 5 (1 vote)
Ti dà anche la sveglia

Stranamente si pagano a parte accessori “comuni” anche in vetture meno costose, come i fendinebbia o il cruise control. In compenso, sono di serie i tecnologici dispositivi che avvisano se la distanza di sicurezza dal veicolo che precede è insufficiente o se chi guida rischia il colpo di sonno. Provvista pure dell’airbag per le ginocchia del conducente, la Classe B ha superato i crash test Euro NCAP con il punteggio massimo.

Alle cinque stelle (il massimo) ottenute nei crash test Euro NCAP si accompagnano ottime valutazioni parziali: 97 punti percentuali per la protezione degli occupanti, 81 per i bambini assicurati a seggiolini Isofix, 56 per la tutela dei pedoni in caso di investimento, e 86 per i dispositivi di assistenza alla guida e alla sicurezza. Degna di nota la decisione di offrire di serie il Collision Prevention Assist, che funziona grazie a un radar (attivo oltre i 30 km/h) e che avvisa con un segnale acustico quando non si rispetta la distanza di sicurezza dal veicolo che precede. Diversamente da altri dispositivi del genere non attiva la frenata automatica, ma “prepara” l’impianto alla reazione del guidatore (avvicinando le pastiglie ai freni) in modo da aumentare la prontezza di risposta al comando e la potenza decelerante, così da ridurre gli spazi d’arresto.
Stesso discorso per l’Attention Assist (attivo fra gli 80 e i 180 km/h), che attraverso l’analisi dei movimenti del volante “capisce” se il guidatore rischia di addormentarsi e, nel caso, attiva un allarme. Ovviamente inclusi nel prezzo, infine, l’Esp e sette airbag (fra i quali quello per le ginocchia del guidatore e quelli per la testa estesi ai posti dietro), mentre si pagano a parte i due “cuscini” laterali posteriori, i fari allo xeno e pure accessori di serie in modelli con meno pretese, come i fendinebbia e il cruise control.

NE VALE LA PENA?
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità e accessori si pagano

La Mercedes Classe B è spaziosa in rapporto agli ingombri, e su strada si rivela confortevole e sicura. Tuttavia, si fa pagare cara: d’accordo che il livello di materiali e finiture è irreprensibile e che nel prezzo sono inclusi accessori per la sicurezza di sicuro valore, ma la dotazione va, comunque, integrata a pagamento. Equilibrato il 1.8 turbodiesel: vivace anche se non potentissimo, è silenzioso e si accontenta di poco gasolio.

Monovolume moderna e dalla linea accattivante, è tutt’altro che regalata ma vanta una notevole qualità costruttiva. Non altrettanto soddisfacente la dotazione, che se da un lato include “chicche” come i sistemi d’avviso contro il colpo di sonno o il pericolo di tamponamento, dall’altro deve essere integrata a pagamento: sono optional non solo il “clima” bizona, i fendinebbia e il regolatore di velocità, ma addirittura gli specchi di cortesia (illuminati) nelle alette parasole. E, in un’auto di questo tipo, è difficile rinunciare al divano scorrevole e ai sensori di parcheggio, con il risultato di far lievitare ulteriormente il preventivo. Considerazioni economiche a parte, la Classe B è un’auto valida, spaziosa in rapporto agli ingombri esterni, confortevole e sicura. Ed è anche mossa da un turbodiesel tanto parco quanto vivace. Ma a questo proposito, chi è disposto a barattare un pizzico di comfort con un miglior comportamento nella guida brillante farà bene a considerare la Premium, che ha lo sterzo più diretto e sospensioni irrigidite.

PERCHÉ SÌ
Finiture
Nell’abitacolo si respira un’atmosfera lussuosa: oltre che esteticamente gradevoli e personali, i vari dettagli sono realizzati con cura; di qualità anche il morbido rivestimento della plancia e quello delle porte, nonché la stoffa dei sedili e la moquette del bagagliaio.

Linea
La “B” resta una monovolume, ma è ben più slanciata e grintosa rispetto al vecchio modello: merito delle fiancate solcate da evidenti nervature, del frontale con la grande presa d’aria e di dettagli come spoiler sopra il lunotto.

Motore
Anche se non dispone di una potenza da record, il turbodiesel offre una spinta generosa e regolare ed è anche capace di buone capacità di ripresa; inoltre. è parco, acusticamente bene isolato e, una volta raggiunta la temperatura d’esercizio, non vibra.

Sicurezza
Stranamente i fendinebbia (che equipaggiano anche auto molto meno costose) si pagano a parte, ma in compenso sono di serie gli avvisi anti-tamponamento e anti-colpo di sonno. Ai sette airbag possono essere aggiunti (con sovrapprezzo) i due laterali posteriori.

PERCHÉ NO
Assetto
Chi vuole guidare sportivamente farà bene a orientarsi sulla più costosa Premium, che ha l’assetto ribassato e le sospensioni irrigidite, oltre a uno sterzo più diretto: fra le curve, il vantaggio rispetto alla “morbida” Executive è sensibile.

Baule
Rispetto al vecchio modello la lunghezza è cresciuta di 9 cm, ma la capienza del baule è diminuita; e il divano scorrevole, che permette di sfruttare al meglio lo spazio a disposizione, fa parte di un costoso pacchetto di optional.

Dettagli
In una vettura destinata alla famiglia si sarebbero potute prevedere le tendine parasole posteriori (utili se si viaggia con i bambini); inoltre, il tasto per azionare il lampeggio d’emergenza è piccolo e di non immediata individuazione.

Optional
Nonostante costi più delle rivali, questa Mercedes fa pagare a parte accessori praticamente irrinunciabili come i fendinebbia, il climatizzatore automatico (a due zone) e i sensori di parcheggio.

SCHEDA TECNICA
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 3200 giri   192,4,7 km/h 190 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 10,2   10,9 secondi
0-400 metri 17,4 129,0 km/h non dichiarata
0-1000 metri 32,0 161,6 km/h  
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 38,7 149,2 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 36,3 138,2 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 12,6    
da 80 a 120 km/h in 6a 16,5   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   15,6 km/litro 18,2 km/litro
Fuori città   18,5 km/litro 25,0 km/litro
In autostrada   15,9 km/litro non dichiarato
Medio   17,0 km/litro 22,2 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   38,0 metri non dichiarata
da 130 km/h   65,3 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   132 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,1 metri 11
Cilindrata cm3 1.796
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 80 (109)/3200-4600
Coppia max Nm/giri 250/1400-4000800
Emissione di CO2 grammi/km 118
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 (manuale) + retromarcia
Trazione Anteriore
Freni anteriori Dischi autoventilanti
Freni posteriori Dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 447/179/156
Passo cm 270
Peso in ordine di marcia kg 1320
Capacità bagagliaio litri 486/1545
Pneumatici (di serie) 195/65 R 15
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 3200 giri   192,4,7 km/h 190 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 10,2   10,9 secondi
0-400 metri 17,4 129,0 km/h non dichiarata
0-1000 metri 32,0 161,6 km/h  
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 38,7 149,2 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 36,3 138,2 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 12,6    
da 80 a 120 km/h in 6a 16,5   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   15,6 km/litro 18,2 km/litro
Fuori città   18,5 km/litro 25,0 km/litro
In autostrada   15,9 km/litro non dichiarato
Medio   17,0 km/litro 22,2 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   38,0 metri non dichiarata
da 130 km/h   65,3 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   132 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,1 metri 11
Cilindrata cm3 1.796
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 80 (109)/3200-4600
Coppia max Nm/giri 250/1400-4000800
Emissione di CO2 grammi/km 118
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 (manuale) + retromarcia
Trazione Anteriore
Freni anteriori Dischi autoventilanti
Freni posteriori Dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 447/179/156
Passo cm 270
Peso in ordine di marcia kg 1320
Capacità bagagliaio litri 486/1545
Pneumatici (di serie) 195/65 R 15
Mercedes B 180 CDI Executive BlueEFFICIENCY EDITION
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
1
VOTO MEDIO
1,0
1
1
Aggiungi un commento
Ritratto di super_mario
9 agosto 2012 - 17:55
ma davanti si poteva fare meglio
Ritratto di Giugiaro
10 agosto 2012 - 13:35
http://youtu.be/an7Lma5N90M
Ritratto di super_mario
10 agosto 2012 - 16:50
smettila con questa lexus, sei noioso :/
Ritratto di flavio musca
10 agosto 2012 - 20:22
bellissima anche dietro sembra una fiesta di 25 anni fa
Ritratto di NITRO75
9 agosto 2012 - 18:25
MA NON NERA.......IERI NE HO VISTA UNA BIANCO PERLA ED ERA DECISAMENTE MEGLIO. IN OGNI CASO DOVENDO COMPRARE UN'AUTOMOBILE DI QUESTA CATEGORIA, E SAPENDO A COSA ANDRA' INCONTRO (STRACARICHI, PASSEGGINI, BAMBINI CHE SALTANO A DESTRA E MANCA E CHE MANGIANO OVUNQUE, PICCOLI TRASLOCHI.....) MEGLIO RESTARE SU CIFRE PIU' TRANQUILLE....VEDI DACIA LODGY. SCUSATE IL MAIUSCOLO MA ORMAI AVEVO SCRITTO TUTTO.
Ritratto di viva fiat
16 agosto 2012 - 16:48
L'auto non è male, certamente meglio la Lodgy
Ritratto di yurinani
8 marzo 2013 - 14:24
1
Certo che si risparmia, ma MB offre sicuramente quello che paghi. E poi l'assistenza è favolosa, a me ha sempre offerto più del dovuto. Ma se non hai il budget giusto allora DACIA.
Ritratto di gig
9 agosto 2012 - 19:17
La linea è fantastica: grigia è davvero bellissima.ma io non la comprerei mai!
Ritratto di miskom
9 agosto 2012 - 19:29
notevolmente migliorata rispetto al vecchio modello
Ritratto di gagi
9 agosto 2012 - 19:46
La possiedo dal 5 marzo c.a. e per quanto riguarda la prova effettuata dalla rivista , posso essere quasi d'accordo su tutto , ma per quanto riguarda l'insonorizzazione delle gomme ASSOLUTAMENTE non sono d'accordo. Il rumore penetra nell'abitacolo a qualsiasi andatura, del fatto ho interessato la Mercedes, e se non risolveranno il fastidio,credo che venderò l'auto .
Pagine
Annunci

mercedes b usate

Prezzo minimoPrezzo medio
mercedes b usate 20127.90013.38056 annunci
mercedes b usate 201311.00015.54062 annunci
mercedes b usate 20148.70016.75075 annunci
mercedes b usate 201511.99018.15060 annunci
mercedes b usate 201614.84920.78087 annunci
mercedes b usate 201717.89022.470105 annunci
mercedes b usate 201820.10025.04073 annunci

mercedes b km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
mercedes b km 0 201523.90025.5004 annunci
mercedes b km 0 201625.80027.8109 annunci
mercedes b km 0 201721.50022.2502 annunci
mercedes b km 0 201820.40024.84035 annunci