PROVATE PER VOI

Renault Koléos: comoda anche sulle buche

Prova pubblicata su alVolante di
febbraio 2009

Listino prezzi Renault Koléos non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 30.470
  • Consumo medio rilevato

    11,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    209 grammi/km
  • Euro

    4
Renault Koléos
Renault Koléos 2.0 dCi 150CV FAP 4X2
L'AUTO IN SINTESI

Non ha problemi nel fuori strada piuttosto “duro”, incassa bene buche e asperità, e dispone di un moderno e potente motore turbodiesel che spinge con vigore fin dai bassi regimi.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
5
Average: 5 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
2
Average: 2 (1 vote)
Frenata
2
Average: 2 (1 vote)
Sterzo
2
Average: 2 (1 vote)
Tenuta di strada
3
Average: 3 (1 vote)
Dotazione
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Tanti assi nella manica

Ha una linea gradevole ma poco originale. Tuttavia, questa Suv si sceglie soprattutto per i notevoli contenuti: è comoda, versatile e può contare su un efficiente sistema di trazione 4x4 che le permette di affrontare senza timori i fondi a scarsa aderenza e il fuori strada non troppo impegnativo. Il motore 2.0 turbodiesel da 173 CV con filtro antismog di serie, è potente, regolare e risponde prontamente anche ai bassi regimi. Però, il cambio è un po’ duro, e nelle curve veloci l’auto tende a coricarsi troppo sul fianco. La Dynamique è l’unica versione disponibile con la trazione integrale

Realizzata sulla base della X-Trail (la Nissan, proprietà della Renault, ha dato un congruo contribuito al progetto) e prodotta in Corea, ha una linea non particolarmente originale: nel frontale, di forma appuntita, ricorda altri modelli della Casa francese. Comoda e polivalente, ha un’interessante sistema di trazione 4x4 (con frizione multi disco a controllo elettronico) di tipo inseribile, e sa difendersi anche sui fondi innevati e fangosi, come pure sugli sterrati non troppo “duri” anche se non ha le ridotte.

Il motore è un moderno 2.0 turbodiesel common-rail da 173 CV dotato di filtro antismog di serie. Fluido e piuttosto potente in rapporto alla cilindrata, spinge con regolarità fin dai regimi più bassi. Se si guida sportivamente su strade con molte curve, a causa della morbidezza delle sospensioni (che sullo sconnesso sono un vantaggio) si avverte un coricamento laterale piuttosto elevato, che alla lunga può infastidire. Un po’ duro il cambio.

La Koléos 4x4 c’è soltanto nell’allestimento Dynamique, che ha una dotazione di serie piuttosto completa. Include anche la radio (volendo, si può avere il sofisticato impianto Hi-Fi Sound Bose System), le barre sul tetto, i fendinebbia, il regolatore di velocità, i sensori di distanza, numerosi airbag, i controlli di stabilità e di trazione, i cerchi in lega e il “clima” automatico bizona.

Per chi vuole risparmiare, l’alternativa è costituita dalla versione con motore di pari cilindrata ma con potenza ridotta a 150 CV, disponibile sia 4x4 sia a due sole ruote motrici. In quest’ultimo caso il “clima” è manuale ma si risparmiano parecchi soldini: se si fanno solo sterrati “facili” può essere un’alternativa interessante. Per tutte la garanzia è di tre anni o 150.000 chilometri: rassicurante.

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
Spazio e razionalità

I vari comandi sono posizionati correttamente e solo il tasto con cui si sceglie il tipo di trazione è in una posizione un po’ scomoda. Pratici e intuitivi nell’uso il “clima” e la radio. Ben fatta la strumentazione: si legge in ogni condizione di luce. Di qualità le plastiche usate per gli interni e curati i montaggi. Ben fatti e confortevoli i sedili anteriori e dietro c’è posto anche per tre persone. Pratico il sistema di ribaltamento dei sedili, mentre il bagagliaio è ben sfruttabile ma non molto capiente

Plancia e comandi
A bordo si apprezza subito la funzionalità dei vari comandi, con la sola eccezione del tasto per selezionare il tipo di trazione, posto alla base della consolle e un po’ “nascosto” dalla leva del cambio. Di buon livello la qualità dei materiali usati per plancia e consolle, e accurati i montaggi. La strumentazione si legge bene in ogni condizione di luce, mentre richiede un minimo di pratica la manopola del navigatore satellitare (optional, con impianto hi-fi dotato di otto altoparlanti).

Abitabilità
I sedili anteriori sono confortevoli anche sulle lunghe distanze e si possono regolare manualmente con grande precisione, mentre i poggiatesta sono studiati per ridurre i danni dal pericoloso “colpo di frusta” in caso di tamponamento. Dietro si sta bene anche in tre e lo spazio per la testa e le gambe non manca. Lo schienale del divano è reclinabile su cinque posizioni diverse mentre fa parte della dotazione standard un’apertura, in corrispondenza del bracciolo centrale, che consente di caricare oggetti lunghi, come gli sci. Nel costoso “luxury pack” c’è anche il tetto apribile a comando elettrico, che rende ancora più luminoso l’abitacolo.

Bagagliaio
Nel portellone in realtà ce ne sono… due, nel senso che la parte superiore si solleva verso l’alto (ed è a 104 cm da terra) mentre nella parte bassa c’è una ribaltina, posta a 76 cm, che può sostenere oggetti pesanti fino a 200 kg, agevolando le operazioni di carico e scarico. Inoltre, anche il lunotto è apribile in modo indipendente. L’apertura è piuttosto grande, ma la capienza col divano in posizione è di 450 litri: solo la Dodge Nitro “sta peggio”. Lodevole che per reclinare gli schienali basti tirare una leva sul battente di destra del portellone. Ribaltando anche il sedile anteriore destro si possono caricare oggetti lunghi fino a 264 cm.

COME VA
3
Average: 3 (1 vote)
Si guida bene praticamente ovunque

In città si difende bene grazie alla buona visibilità, alla leggerezza dello sterzo e alla presenza dei sensori di distanza che agevolano le manovre. Fuori città è maneggevole e divertente, ma tende a coricarsi un po’ troppo di lato per la taratura  morbida delle sospensioni. Tutto bene, invece, in autostrada: è comoda, il motore non fa rumore, le sospensioni assorbono bene anche le giunzioni dei viadotti autostradali e non si avvertono fastidiosi fruscii aerodinamici. Nel fuori strada se la cava anche su tratti piuttosto impegnativi, ma su sabbia e fango bisogna fare i conti con le gomme dal battistrada stradale
 

In città
Sebbene sia lunga quattro metri e mezzo, si muove agilmente e chi guida riesce a percepire bene gli ingombri e apprezza la facilità con la quale si lascia condurre: la frizione non stanca e la presenza (di serie) dei sensori di distanza anteriori e posteriori agevola parecchio nelle manovre. Il cambio è preciso ma gli innesti sono un po’ duri, e questo a volte può dare fastidio nel traffico, anche se l’elasticità del motore evita continui passaggi di rapporto.

Fuori città
Le sospensioni morbide assorbono bene le varie asperità del fondo stradale, ma la contropartita da pagare è costituita da un eccessivo rollìo quando si guida sportivamente sui percorsi tortuosi: alla lunga, il fenomeno può dare fastidio. Peccato, perché la potenza del motore invoglia a guidare con un certo brio. Tutto bene, invece, per quanto riguarda la tenuta di strada, e se si esagera l’ESP ha un intervento calibrato e tempestivo.

In autostrada
Questa Suv è stata pensata anche per i lunghi viaggi, e in autostrada se ne apprezzano la comodità dell’abitacolo, con i sedili ampi e che non stancano la schiena, la silenziosità del motore turbodiesel, l’assenza di vibrazioni e di fruscii aerodinamici. Il regolatore di velocità, che è di serie, aiuta a ridurre i consumi e a non superare i limiti di velocità.

Nel fuori strada
Non ha le marce ridotte, però, grazie all’altezza da terra di 19 cm e all’intelligente sistema di trazione 4x4 (“All mode 4x4i” Nissan) la coppia motrice viene ripartita in base all’effettiva aderenza di ogni ruota. Volendo, si può ripartirla al 50 per cento fra avantreno e retrotreno per potere contare sempre su un minimo di trazione. La Renault Koléos se la cava bene anche su terreni piuttosto difficili grazie al DDS, un limitatore di velocità (fino a 7 km/h) da usare nelle discese più ripide. Sui fondi pesanti e a bassa aderenza, qualche problema può arrivare dalle gomme poco “fuoristradistiche”.

QUANTO È SICURA
5
Average: 5 (1 vote)
Tutela al meglio i bambini

La dotazione di serie relativa alla sicurezza è di tutto rispetto, potendo contare su ESP, controllo di trazione, poggiatesta “attivi”,numerosi  airbag, fendinebbia e regolatore di velocità. Nei crash test dell’Euro NCAP ha riportato valori molto buoni, arrivando a cinque stelle come valutazione relativa alla protezione di guidatore e passeggeri, a quattro per i bambini a bordo fissati agli appositi seggiolini, ma scendendo a due per quanto riguarda la tutela dei pedoni (il cofano non è molto inclinato) in caso di investimento

Confortante la dotazione standard relativa alla sicurezza attiva e passiva: comprende infatti due airbag frontali, due laterali e quelli per la testa davanti e dietro, poggiatesta “attivi”, ESP, controllo di trazione, fendinebbia e regolatore di velocità. In aggiunta, la Suv francese ha superato brillantemente i crash test dell’Euro NCAP, ottenendo cinque stelle (il massimo) per quanto riguarda la protezione di guidatore e passeggeri, solo una in meno (ma con lo “score” molto alto di 39 punti) per i bambini fissati agli appositi seggiolini con attacchi Isofix, mentre è un po’ meno brillante, probabilmente per il “muso” con il cofano piuttosto alto e poco inclinato, la valutazione (due stelle) relativa alla tutela dei pedoni nel caso di investimento.

NE VALE LA PENA?
3
Average: 3 (1 vote)
A suo agio (quasi) dappertutto

Il motore è buono e se la cava bene in ogni situazione. Peccato per il cambio, a volte duro, e per la linea poco originale. Confortevoli le sospensioni nell'uso cittadino. Nel misto però il rollìio, soprattutto alle velocità, si fa accentuato.

Gradevole ma non molto originale nella linea, offre un abitacolo ampio e confortevole e soprattutto un motore brillante e un sistema di trazione 4x4 che le consentono di cavarsela dignitosamente praticamente ovunque. Solo sui fondi molto pesanti o quando si guida con troppo brio sul misto occorre fare attenzione al coricamento laterale, che è piuttosto pronunciato; inoltre, a volte il cambio è un po’ duro negli innesti. Nel complesso si tratta di una scelta intelligente per chi deve viaggiare e affrontare con una certa frequenza degli sterrati mediamente impegnativi.

PERCHÉ SÌ

Comfort
Comoda, silenziosa e con le sospensioni che assorbono bene le asperità del fondo stradale, va bene sia su fondi dissestati sia sulle giunzioni dei viadotti autostradali.

Finiture
I montaggi sono accurati, le plastiche utilizzate per i rivestimenti interni sono di qualità e gradevoli alla vista e al tatto: l’insieme è paragonabile a quello di vetture di livello superiore.

Motore
Questo 2.0 a 16 valvole turbodiesel con sistema common-rail e filtro antismog di serie, oltre a disporre di una buona potenza non fa troppo rumore e offre una bella coppia motrice anche ai regimi più bassi.

Praticità 
Ha tante soluzioni che aumentano la qualità della vita a bordo: divano con schienale reclinabile su più posizioni, portellone con ribaltina che regge fino a 200 kg e lunotto apribile.

PERCHÉ NO

Cambio
A volte è un po’ duro degli innesti e fa perdere tempo, soprattutto nella marcia in città, per la lentezza con cui si inseriscono i rapporti.

Comandi 
Il tasto con cui si seleziona il tipo di trazione è in un punto piuttosto scomodo da raggiungere: si trova alla base della consolle ed è un po’ “nascosto” dalla leva del cambio.

Freni 
Sopportano piuttosto bene le “strapazzate”, ma gli spazi di arresto sono più lunghi della media, e il sistema ABS entra in azione un po’ troppo frequentemente.

Rollìo 
Alquanto elevato, a causa delle sospensioni morbide, quando si guida sportivamente sui percorsi tortuosi. Il pronunciato coricamento laterale del corpo vettura, alla lunga, può infastidire.

SCHEDA TECNICA
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 4000 giri   189,1 km/h 189 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 9,9   9,9 secondi
0-400 metri 17,1 133,0 km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,3 167,8 km/h non dichiarat
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 36,1 160,5 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 34,0 153,2 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 5a 12,0   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   10,1 km/litro 10,4 km/litro
Fuori città   12,8 km/litro 14,7 km/litro
In autostrada   10,8 km/litro non dichiarato
Massimo   5,2 km/litro non dichiarato
Medio   11,4 km/litro 12,7 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   40,6 metri non dichiarata
da 130 km/h   73,5 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   138 km/h  
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,5 metri non dichiarata
Cilindrata cm3 1995
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 127 (173)/3750
Coppia max Nm/giri 360/2000
Emissione di CO2 grammi/km 220
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione ant. (4x4 inseribile)
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 452/186/170
Passo cm 263
Peso in ordine di marcia kg 1655
Capacità bagagliaio litri 450/1380
Pneumatici (di serie) 225/60 R 17
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 4000 giri   189,1 km/h 189 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 9,9   9,9 secondi
0-400 metri 17,1 133,0 km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,3 167,8 km/h non dichiarat
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 36,1 160,5 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 34,0 153,2 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 5a 12,0   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   10,1 km/litro 10,4 km/litro
Fuori città   12,8 km/litro 14,7 km/litro
In autostrada   10,8 km/litro non dichiarato
Massimo   5,2 km/litro non dichiarato
Medio   11,4 km/litro 12,7 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   40,6 metri non dichiarata
da 130 km/h   73,5 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   138 km/h  
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,5 metri non dichiarata
Cilindrata cm3 1995
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 127 (173)/3750
Coppia max Nm/giri 360/2000
Emissione di CO2 grammi/km 220
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione ant. (4x4 inseribile)
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 452/186/170
Passo cm 263
Peso in ordine di marcia kg 1655
Capacità bagagliaio litri 450/1380
Pneumatici (di serie) 225/60 R 17
Renault Koléos
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
8
7
7
21
20
VOTO MEDIO
2,4
2.396825
63
Aggiungi un commento
Ritratto di ROSII
21 ottobre 2010 - 20:23
a prisma vista non mi era piaciuta, invece non è male, originale direi
Ritratto di kikkina87
22 gennaio 2011 - 18:03
Ciao questa macchina ha i sedili riscaldati?? Grazie mille!!!
Ritratto di Luca pintus Carioti
14 giugno 2011 - 22:13
si c' è li ha xkè mio padre c' è l' ha alla sua coleos