PROVATE PER VOI

Renault Laguna: sterza con le quattro ruote

Prova pubblicata su alVolante di
ottobre 2008

Listino prezzi Renault Laguna non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 33.000
  • Consumo medio rilevato

    13,3 km/l
  • Emissioni di CO2

    172 grammi/km
  • Euro

    4
Renault Laguna
Renault Laguna 2.0 dCi 180 CV 4Control
L'AUTO IN SINTESI

Berlina dall’impostazione e dal temperamento decisamente “sportivi”, dedicata a coloro che, pur senza rinunciare allo spazio e al comfort di marcia, cercano una vettura brillante e dalla grande guidabilità.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
5
Average: 5 (1 vote)
Dotazione
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Per lo sport e per il comfort

Può essere una tranquilla berlina da famiglia ma anche una divertente vettura da guidare nei percorsi tortuosi. La GT è stata impreziosita nella linea con i fari fumè, gli specchietti retrovisori scuri, e prese d'aria ai lati che le donano un aspetto sportivo.

La Renault Laguna GT è un'ottima vettura a 5 porte che farà sicuramente breccia nel cuore di quegli automobilisti che, oltre alle passeggiate fuoriporta assieme alla famiglia, amano togliersi qualche bella soddisfazione guidando in modo “spigliato” nei percorsi ricchi di curve.

Con pochi ma sapienti ritocchi, è stata accentuata la personalità della linea della berlina: fari “fumé” e specchietti retrovisori scuri (sono esclusivi per questa versione) si “incastonano” in un frontale affusolato e “decorato” ai lati da prese d'aria verticali dall’aspetto davvero grintoso. Peccato per la coda, che resta un po' “sgraziata” e con i fanali molto alti.

Il 2.0 turbodiesel common-rail da ben 170 CV, è tecnicamente evoluto, capace di fornire notevoli prestazioni e, di conseguenza, di far divertire parecchio. In aggiunta, risulta anche poco rumoroso e neppure troppo “assetato”.

La dotazione di serie è al livello di quella della migliore concorrenza (sedili in pelle, vernice metallizzata, “clima” automatico bizona, sensori di parcheggio, controllo di trazione e stabilità, cerchi in lega, cruise control e sei airbag), così come il prezzo. Ma una prerogativa tecnica esclusiva della “GT” è il sistema “Active Drive” che, gestito in tempo reale dalla centralina dell’Esp, fa sterzare anche le ruote posteriori per migliorare, a seconda dell’andatura, maneggevolezza o stabilità.

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
Fa la "dura", ma è ospitale

Alcuni tocchi di sportività (pedaliera in alluminio, volante “smussato” nella parte bassa come nelle auto da corsa) contraddistinguono un abitacolo molto curato. Non mancano i vani portaoggetti, ma alcuni comandi non sono di immediata individuazione. I sedili anteriori sono sportivi, molto “scavati”, ma comunque comodi. Ben sagomato anche il divano, ideale per due persone (chi sta in mezzo siede troppo rialzato, e il tunnel centrale toglie spazio alle gambe). Il baule è ampio e regolare, dalla soglia un po’ alta dal suolo, ma ben accessibile grazie al grande portellone.

Plancia e comandi
Dominata dal volante smussato in basso e dalla pedaliera rifinita in alluminio anziché in gomma (per accentuare l'immagine sportiva), l’abitacolo ha un aspetto piacevole e personale. L’ampia plancia ha una linea molto pulita superiormente, e una parte inferiore più “complicata” e affollata di comandi (che richiedono un po’ di assuefazione). Il cruscotto è elegante e ai grandi strumenti per il tachimetro e il contagiri, affianca i quadranti fin troppo piccoli del termometro dell’acqua e dell’indicatore del livello del carburante. Numerose le soluzioni funzionali: i portabibite - a scomparsa - di fronte alle bocchette di ventilazione che permettono di tenere al fresco le lattine, il vano portaoggetti refrigerato di fronte al passeggero, e la peculiarità, tipica delle Renault,  dell'avviamento a pulsante e non a chiave (che ha le forme di una “card elettronica” che dialoga con la centralina di avviamento e si può tenere anche in tasca).

Abitabilità
A prima vista i sedili sportivi (rivestiti in pelle e Alcantara) parecchio sagomati e dall’imbottitura rigida, sembrano poco accoglienti, ma presto si scopre che, oltre a trattenere bene il corpo in curva, sono comodi anche sulle lunghe percorrenze. Peccato che la regolazione elettrica (pur presente nell’auto della nostra prova) non sia disponibile per le vetture vendute in Italia. Anche il divano posteriore è studiato per ospitare bene solo due persone: il posto centrale, rialzato e rigido, è un po' sacrificato a causa del tunnel centrale e del mobiletto con le bocchette di ventilazione. In compenso, lo spazio in altezza è abbondante  anche i passeggeri di maggior statura.

Bagagliaio
Grazie al portellone quasi da famigliare, è una delle berline più comode da caricare: con un vano regolare e ben squadrato e una bocca di accesso larga ben 120 centimetri che si sfrutta davvero bene. Inoltre, abbattendo i sedili posteriori la capacità aumenta in modo considerevole (e superiore a quello di qualsiasi altra berlina) e il piano di carico rimane quasi piatto. Gli unici elementi che possono disturbare sono il gradino di 15 centimetri tra la soglia (a 71 cm da terra) e il pavimento del baule.

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
Che gusto tra le curve!

Ruote di 18” e pneumatici ribassati, assieme alle sospensioni “sportive”, originano qualche sobbalzo di troppo in città; inoltre, dietro si vede poco e, nelle manovre, bisogna affidarsi soprattutto ai sensori di distanza. I percorsi misti sono il “pane” della Laguna GT: è maneggevole e ha la “marcia in più” del retrotreno sterzante che la rende precisissima nelle traiettorie. Il motore, poi, è davvero generoso. E silenzioso: qualità apprezzabile nei trasferimenti autostradali. Nei viaggi, però, si devono fare i conti con i sedili sportivi, che alla lunga risultano affaticanti.

In città
Le sospensioni più rigide rispetto a quelle delle concorrenti, le gomme sportive ribassate e i cerchi di 18” non aiutano di certo a filtrare le sconnessioni del manto stradale cittadino. La coda alta e il lunotto molto inclinato, inoltre, possono mettere in difficoltà nei parcheggi, ove i sensori aiutano fino a un certo punto. Comoda la possibilità di salire in auto senza dover usare il telecomando: basta infatti avvicinarsi alla vettura e la chiave elettronica sbloccherà automaticamente le porte.

Fuori città
Basta portare la Renault Laguna GT in un percorso ricco di curve, e il divertimento è assicurato. A dispetto delle dimensioni è agile e stabilissima: il merito è delle ruote posteriori sterzanti che garantiscono un comportamento dinamico di qualità sconosciuta alle concorrenti. Le sospensioni sono ben controllate, il retrotreno segue con diligenza il “muso” della macchina, e il motore asseconda al meglio la guida sportiva spingendo con vigore fuori dalle curve. Peccato che il cambio non sia privo di “impuntamenti”.

In Autostrada
A dispetto dello spazio interno, nelle lunghe percorrenze i sedili molto profilati e dalla limitata imbottitura si rivelano più comodi rispetto a quel che ci si aspetta. Il motore sa essere morbido e regolare nell’erogazione, ma anche vigoroso in ripresa e nei sorpassi. Il rumore nell’abitacolo è basso, mentre le sospensioni sono un po’ rigide. Interessante la possibilità di usare assieme al cruise control il limitatore di velocità, che impedisce di superare l’andatura limite impostata, a meno di non premere a fondo l'acceleratore.

QUANTO È SICURA
5
Average: 5 (1 vote)
A testa alta nelle situazioni di pericolo

I test EuroNcap hanno promosso a pieni voti la Laguna GT, che pure è provvista di serie di sei airbag. Alla sicurezza, in questo caso attiva e non passiva, danno il loro contributo i controlli elettronici di trazione e stabilità, come pure  il dispositivo Active Drive di sterzata (elettrica) delle ruote posteriori, che rende la vettura estremamente precisa anche in mani non esperte.

La stabilità è la dote principale della Renault Laguna GT, che grazie al sistema di sterzata elettrica delle ruote posteriori (controllato dalla centralina dell'ESP) alle basse velocità gode della massima agilità, mentre a elevata andatura può contare su una notevole precisione. In più, la dotazione di serie prevede ESP, ASR e sei airbag, nonché una struttura portante in acciaio ad alta resistenza moderna e generosamente dimensionata. Il responso dei crash test Euro NCAP certifica strumentalmente la notevole sicurezza offerta dalla berlina francese, che ha ottenuto il massimo punteggio (cinque stelle) per la protezione di pilota e passeggeri, ben quattro stelle per la protezione dei bambini su appositi sedili e due stelle per quanto riguarda la tutela dei pedoni in caso di investimento.

NE VALE LA PENA?
4
Average: 4 (1 vote)
Un equilibrato compromesso

Può essere la giusta scelta per chi cerca una berlina da famiglia, ma anche una vettura da "spremere sulle curve". E poi il motore sa essere docile in città, se si dosa bene il gas, ma anche poderoso e scattante. Il prezzo non è alto.

Una piacevolissima berlina per tutti i giorni che riesce a coniugare comfort e guida sportiva con l’ausilio di soluzioni innovative e interessanti, come il sistema delle ruote posteriori sterzanti. Grazie al citato “pacchetto”, ci si possono togliere delle belle soddisfazioni nei percorsi misti, senza essere costretti ad acquistare una vettura troppo costosa o appariscente.

PERCHÉ SÌ
 
 

Agilità 
Si potrebbe pensare che le quattro ruote sterzanti diano il meglio in città, ma non è così; è nelle strade più tortuose che si fanno apprezzare a fondo.

Motore 
Per essere un “duemila” turbodiesel impressiona per il “tiro” e per la fluidità con la quale mette a disposizione i suoi ben 170 CV. Al primo impatto viene da chiedersi se, sotto il cofano, ci sia un propulsore più grosso…

Sedili 
Sono molto curati (e il materiale di rivestimento è di alto livello: pelle e Alcantara), e rappresentano un ottimo compromesso tra la comodità in viaggio e la capacità di trattenere bene il corpo nelle guida sportiva.

PERCHÉ NO
 
 

Cruscotto 
È ben studiato, chiaro nella grafica ma un po’ troppo sobrio. Lo spirito “sportivo” di questa GT meritava qualche tocco più aggressivo (come magari il fondo bianco degli strumenti…)

Hazard 
È importante raggiungere rapidamente e a “colpo sicuro” il tasto che attiva le “quattro frecce”, ma sulla GT non è così e nelle situazioni di emergenza può essere pericoloso.

Navigatore 
La differenza di prezzo (attorno al 40%) fra la versione con mappe europee e quella con cartina italiana, ci sembra davvero esagerata.

SCHEDA TECNICA
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 4400 giri   223,6 km/h 222 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 8,6   8,5 secondi
0-400 metri 16,3 139,1 km/h non dichiarata
0-1000 metri 29,8 177,6 km/h 29,6 secondi
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 35,8 170,1 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 32,7 168,8 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 9,5   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   10,9 km/litro 11,6 km/litro
Fuori città   15,2 km/litro 18,2 km/litro
In autostrada   13,3 km/litro non dichiarato
Massimo   5,6 km/litro non dichiarato
Medio   13,3 km/litro 15,4 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   39,0 metri non dichiarata
da 130 km/h   65,1 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   133 km/h  
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,1 metri 10,8
Cilindrata cm3 1995
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 131 (178)/3750
Coppia max Nm/giri 400/2000
Emissione di CO2 grammi/km 172
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio

6 + retromarcia

Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 470/181/145
Passo cm 276
Peso in ordine di marcia kg 1539
Capacità bagagliaio litri 450/1377
Pneumatici (di serie) 225/45 R 18
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 4400 giri   223,6 km/h 222 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 8,6   8,5 secondi
0-400 metri 16,3 139,1 km/h non dichiarata
0-1000 metri 29,8 177,6 km/h 29,6 secondi
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 35,8 170,1 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 32,7 168,8 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 9,5   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   10,9 km/litro 11,6 km/litro
Fuori città   15,2 km/litro 18,2 km/litro
In autostrada   13,3 km/litro non dichiarato
Massimo   5,6 km/litro non dichiarato
Medio   13,3 km/litro 15,4 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   39,0 metri non dichiarata
da 130 km/h   65,1 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   133 km/h  
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,1 metri 10,8
Cilindrata cm3 1995
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 131 (178)/3750
Coppia max Nm/giri 400/2000
Emissione di CO2 grammi/km 172
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio

6 + retromarcia

Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 470/181/145
Passo cm 276
Peso in ordine di marcia kg 1539
Capacità bagagliaio litri 450/1377
Pneumatici (di serie) 225/45 R 18
Renault Laguna 2.0 dCi 180 CV 4Control
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
0
1
0
0
VOTO MEDIO
4,0
4
2
Aggiungi un commento
Ritratto di simonetto
24 ottobre 2009 - 17:34
è di qualità, rispetto alla precedente versione, quasi azzardo a dire che alla lontana è una tedesca. la linea nel complesso è buona, tranne ke dietro, la coda è troppo rialzata e da questo punto di vista è una berlina francese
Ritratto di patacca100
31 maggio 2011 - 19:58
c'è un grosso errore il titolo dice che è la 1.5 dci 110 cv nav quando invece l'auto testata è la 2.0 dci gt
Ritratto di Mino Mele
5 febbraio 2012 - 16:59
Fino ad una certa velocità le ruote posteriori sterzano in direzione contraria di qualche grado conferendo agilità al corpo vettura, mentre a velocità superiori seguono quelle anteriori offrendo più precisione e stabilità, soprattutto nel caso di una frenata più intensa in curva in maniera da non far scomporre troppo l'assetto. E' una bella soluzione meccanica, peccato che altri costruttori non la seguono in massa tale soluzione, forse per problemi di costo.
Ritratto di poisonchosen
5 giugno 2012 - 19:52
Un vero macchinone....
Ritratto di Andrea Marici
12 luglio 2012 - 18:56
Questa Renault è una berlina sportiva e ben rifinita,venduta ad un prezzo non esorbitante.
Ritratto di Andreazz85
25 ottobre 2012 - 22:05
I consumi mi sembrano un po' elevati rispetto alle rivali.
Ritratto di Moreno1999
3 gennaio 2014 - 21:35
4
La wagon almeno arriva al 3/5. Questa per me sarebbe -1
Ritratto di Bmw Z3
10 luglio 2015 - 23:56
Auto fantastica! Peccato che l'abbiano tolta di produzione, quando prenderò la patente spero di trovarne una così a buon prezzo.
Annunci

renault laguna usate

Prezzo minimoPrezzo medio
renault laguna usate 201215.8502 annunci
renault laguna usate 20136.4006.4001 annuncio
renault laguna usate 20149.60013.5803 annunci
renault laguna usate 20159.0009.0001 annuncio

renault laguna km 0 per anno