NEWS

Formula 1: Daniel Ricciardo è il terzo pilota della Red Bull

Pubblicato 24 novembre 2022

L’australiano non ha rinnovato il suo contratto con la McLaren: farà da riserva al campione del mondo Max Verstappen e a Sergio Perez.

Formula 1: Daniel Ricciardo è il terzo pilota della Red Bull

L’avventura di Daniel Ricciardo alla McLaren si è conclusa, ma è riuscito a trovare un nuovo ingaggio pur senza avere la possibilità di gareggiare nei Gran Premi previsti in calendario. L’australiano (nella foto insieme al team principal Christian Horner)  sarà infatti il terzo pilota della Red Bull, dove farà da riserva al campione del mondo Max Verstappen e a Sergio Perez. L’annuncio è arrivato dalla scuderia di Milton Keynes. 

Ricciardo conosce bene l’ambiente della Red Bull, che aveva puntato su di lui dal 2014 al 2018. La sua esperienza potrà quindi essere un valore aggiunto per il team campione del mondo, che punta a conquistare il titolo piloti e costruttori per il terzo anno consecutivo. “È fantastico riportare Daniel nella famiglia Red Bull - ha detto il team principal Christian Horner -. Lui ha un talento enorme e un carattere brillante. Da collaudatore e terzo pilota, Daniel ci darà la possibilità di diversificare, assistendo nello sviluppo della vettura, aiutando il team con la sua esperienza e conoscenza di ciò che serve per avere successo in F1". Il pilota si occuperà di test e simulatore, oltre a prendere parte alle iniziative promozionali che solitamente la scuderia organizza. Al team austriaco Riccardo non può che essere legato: in carriera, infatti, ha conquistato sette delle otto vittorie conquistate in Formula Uno (l’altra è arrivata con la McLaren). 

Altrettanto orgoglioso per questo nuovo incarico è proprio Ricciardo, felice di tornare in un ambiente che conosce bene: “Il sorriso dice tutto, sono davvero entusiasta di tornare a casa in Red Bull come terzo pilota. Ho già tanti bei ricordi del mio tempo qui, ma il benvenuto di Christian, il dottor Marko e l'intero team sono qualcosa che apprezzo sinceramente. Per me personalmente, la capacità di contribuire ed essere circondato dal miglior team di F1 è estremamente allettante, e allo stesso tempo mi dà un po' di tempo per ricaricarmi e rimettermi a fuoco. Non vedo l'ora di essere con il team e supportare con il lavoro al simulatore, le sessioni di test e le attività commerciali".



Aggiungi un commento
Ritratto di Lorenz99
24 novembre 2022 - 15:02
ERA MEGLIO ANDARE IN MERCEDES, LI AVREBBE POTUTO EREDITARE IL POSTO DA HAMILTON, DAGLI SPENDACCIONI, AMMESSO CHE VADA AL POSTO DI PEREZ, POTRÀ ESSERE SOLO UN MAGGIORDOMO. MARKO LO USERÀ COME RICATTO A PEREZ, NEL CASO NON OSTACOLI BENE LE FERRARI O LE AMG
Ritratto di Gordo88
24 novembre 2022 - 20:56
1
Scelta sbagliata lasciare a suo tempo la redbull..
Ritratto di Velocissimo
25 novembre 2022 - 20:53
D'accordissimo
Ritratto di cava64
25 novembre 2022 - 14:10
Perez e' avvisato , o righi diritto , cioe' , in ginocchio a Verstappen , oppure.....
Ritratto di Velocissimo
25 novembre 2022 - 20:52
D'accordissimo
Ritratto di Velocissimo
25 novembre 2022 - 20:52
Il Ricciardone ridens è sprecato come terzo pilota. Anche se forse è un pò appannato rispetto a qualche anno fa, è un bel personaggio che merita di stare in griglia F1 ancora per quanche anno.
Ritratto di AZ
26 novembre 2022 - 10:22
Peccato solo come terzo pilota.

NEWS FORMULA 1