NEWS

Formula 1: nel 2019 Carlos Sainz jr alla McLaren

17 agosto 2018

Il pilota spagnolo è stato scelto dalla McLaren per sostituire Fernando Alonso, che ha deciso di lasciare la Formula 1 per dedicarsi ad altre sfide.

Formula 1: nel 2019 Carlos Sainz jr alla McLaren

ACCORDO VELOCE - È durata poco l’incertezza a proposito di chi sarebbe stato a prendere il posto di Alonso nel team McLaren. Praticamente il giorno dopo l’annuncio del due volte campione del mondo di lasciare la Formula 1, è arrivata la notizia che la scuderia inglese ha ingaggiato per il 2019 lo spagnolo Carlos Sainz jr. L’ingaggio è stato ufficializzato dalla McLaren con un comunicato.

GIOVANE D’ESPERIENZA - Sainz junior è nato a Madrid 23 anni fa. Suo padre, l’omonimo Carlos, è stato campione del mondo rally nel 1990 e nel 1992, vincendo 23 rally validi per il campionato iridato. Dopo aver corso nei rally si è dedicato ai rally raid vincendo la Dakar nel 2010 e nel 2018. Carlos Sainz jr ha solo 23 anni, ma ha già quattro anni di esperienza nella massima formula, avendo debuttato nel 2015 con la scuderia Toro Rosso. L’anno scorso, a stagione quasi al termine, è passato alla Renault, team per cui corre anche quest’anno.  



Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
17 agosto 2018 - 21:44
Alonso era troppo litigioso e crea scompiglio nel team, dopo i due mondiali vinti è stata una lenta fine, essere in un team col prediletto e viziato Hamilton non sia facile per nessuno.
Ritratto di Agl75
18 agosto 2018 - 07:53
quoto al 100%
Ritratto di elmeio
20 agosto 2018 - 22:09
Caro Claus90 non lo so se Hamilton sia prediletto e viziato pero' tutti i ferraristi lo vorebbero in ferrari. In ferrari tutti i piloti sono diventati grandi, invece non e vero.Cercate di essere meno patriotici e più obiettivi. Un saluto a tutti
Ritratto di elmeio
20 agosto 2018 - 22:14
Caro Claus90, non so se Hamilton sia prediletto e viziato ma i feraristi lo vorrebbero in ferrari. I migliori piloti sono quelli che corrono in ferrari, non e vero e non c'è scritto in nessun posto. Cercate di essere più obbiettivi e meno patriotici. Un saluto a tutti

NEWS FORMULA 1