NEWS

Nel 2017 Red Bull e Toro Rosso con motori Renault

31 maggio 2016

La Red Bull prolunga una collaborazione attiva dal 2007, mentre la Toro Rosso sceglie la Renault dopo un solo anno di “lontananza”.

Nel 2017 Red Bull e Toro Rosso con motori Renault

TEMPO DI FIRME - Il regolamento tecnico della Formula 1 verrà profondamente rinnovato in occasione del campionato 2017, quando debutteranno profonde novità di natura aerodinamica e legate alla forma dei pneumatici: le vetture diventeranno più larghe e così anche le gomme, in maniera da rendere più veloci le monoposto ed aumentare lo spettacolo in circuito. La maggior parte dei cambiamenti di natura sportiva verrà resa ufficiale solo al termine della stagione corrente, il cui epilogo è previsto domenica 27 novembre (con il Gp di Abu Dhabi). Un’eccezione viene fatta dalle scuderie Red Bull (foto sopra) e Toro Rosso: entrambe hanno annunciato nei giorni scorsi di volersi legare alla Renault, che fornirà la prossima evoluzione del suo motore.

INSIEME PER LO SVILUPPO - L’accordo ha sfumature differenti: la Red Bull utilizza i motori della casa francese ormai dal 2007 ed ha prolungato il contratto di fornitura anche per le stagioni 2017 e 2018, mentre la Toro Rosso sceglie nuovamente la power unit della Renault dopo averla abbandonata nella stagione 2016, in concomitanza con il suo passaggio ai motori della Ferrari. Anche l’accordo firmato dalla Toro Rosso ha validità biennale. La Red Bull e la Toro Rosso, per ragioni di marketing, potranno marchiare la power unit della Renault con il nome di uno sponsor: la Toro Rosso dovrà trovarne uno, mentre la Red Bull ha scelto il marchio di orologi Tag Heuer. Le due scuderie sono entrambe possedute dall’imprenditore austriaco Dietrich Mateschitz, fondatore della casa produttrice della bevanda Red Bull, ed hanno scelto la Renault per facilitare il lavoro di sviluppo.

Aggiungi un commento
Ritratto di PongoII
1 giugno 2016 - 10:59
7
La notizia era giunta durante il fine settimana monegasco. Indubbiamente, visti i risultati, la Renault è riuscita ad equipaggiare la Red Bull di un propulsore idoneo e tale soddisfacente fornitura è stata estesa dalla casa madre a quella satellite. Dopo tutto il caos estivo e le voci di risoluzione forzata della fornitura francese, adesso pare che sia sbocciato l'idillio. E, capacità ai box permettendo, anche i risultati...
Ritratto di Gordo88
1 giugno 2016 - 12:42
Esatto box permettendo.. comunque quest anno sembra che in renault abbiano trovato la quadra con un motore affidabile e dalla discreta potenza. Non mi stupisce che la toro rosso per il 2017 sia tornata sui suoi passi

PROSSIMO GP

Yas Marina Circuit F1 2018
Yas Marina Circuit
ORARI
Venerdì 23 Novembre
Prove 110:00 - 11:30
Prove 214:00 - 15:30
Sabato 24 Novembre
Prove 311:00 - 12:00
Qualifiche14:00 - 15:00
Domenica 25 Novembre
Gara14:00

NEWS FORMULA 1