NEWS

Nissan elettriche per la pista e per la strada

14 aprile 2019

All’E-Prix di Roma, la Nissan presenta il suo team di Formula E e la rinnovata gamma dell’elettrica Leaf.

Nissan elettriche per la pista e per la strada

SUBITO IN LOTTA - La Formula E esiste da cinque anni e da allora tante case automobilistiche hanno scelto di far parte di questo spicchio di progresso automobilistico. Tra loro, anche la Nissan che da anni è impegnata nello sviluppo delle sue vetture elettriche. Il regolamento della Formula E permette ai team di sviluppare autonomamente il propulsore elettrico delle monoposto, mentre altre componenti come telaio e batterie sono standard per tutte le vetture in griglia. Ecco perché, per combattere da subito alla pari con gli avversari il marchio giapponese ha stretto una partnership con e.dams, la squadra francese tre volte campione del mondo nelle precedenti edizioni. A Roma la Nissan è arrivata forte di due pole position e un podio nella precedente gara di Sanya.


 
I PILOTI - Sebastien Buemi e Oliver Rowland, piloti del team Nissan e.dams, ci hanno spiegato come per essere competitivi in questo tipo di competizione non basti solo essere “i più veloci”, ma quanto risulti fondamentale la tattica: soprattutto in merito alla gestione dell’energia residua. È fondamentale sfruttare al meglio la frenata rigenerativa, che i piloti sfruttano mentre combattono con gli avversari o “staccano” alla ricerca del miglior tempo; addirittura, in certi frangenti di gara, risulta necessario "sollevare il piede dall’acceleratore" per non scaricare la batteria prima della fine della competizione. Una fase importante della preparazione delle gare avviene al simulatore dove i piloti imparano le traiettorie e simulano le condizioni di pista. La preparazione fisica, anche nella Formula E, rimane importante anche se rispetto ad altri tipi di campionato a ruote scoperte le forze g in gioco - soprattutto in curva - sono ridotte.


 
AUTONOMIA MAGGIORATA - In occasione dell’e-Prix di Roma, la casa giapponese ha presentato la rinnovata gamma della Nissan Leaf per il mercato italiano, che vede l’introduzione della nuova variante Leaf e+ (qui sopra). Grazie alla batteria maggiorata da 62 kWh, l’elettrica della Nissan ha un’autonomia dichiarata di 385 km, 115 in più rispetto a quella da 40 kWh, che rimane comunque a listino. Anche la potenza del motore aumenta arrivando a 217 CV, 67 in più della 40 kWh. La Nissan Leaf 2019 parte da 38.700 euro nella versione 40 kWh in allestimento Business. La Leaf e+ da 62 kWh costa, invece, 47.900 euro ed è disponibile soltanto nel più ricco allestimento Tekna, che comprende alcuni aiuti alla guida come il cruise control adattativo e il sistema di mantenimento di corsia e accessori come i fari full-led o gli interni in pelle e Alcantara.

Nissan Leaf
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
24
34
15
10
14
VOTO MEDIO
3,5
3.45361
97


Aggiungi un commento
Ritratto di v8sound
14 aprile 2019 - 12:14
REDAZIONE, domani, giusto per parlare di elettrico, ci raccontate di che colore sono le batterie della Leaf, dopodomani quanto pesano quelle della Zoe, ecc. ecc. Ma non avete altri argomenti?
Ritratto di Gwent
14 aprile 2019 - 14:47
In effetti avevo pensato la stessa cosa, invece quel post sulla "complessità di una FE vicina a quella di una F1" sembra lo abbiano messo apposta per rispondere al mio commento nel grand prix di roma in cui con candida sincerità affermavo che l'unico pregio della FE rispetto alla F1 è quello di essere estremamente democratica in quanto i costi di sviluppo per le case ed i team sono (o almeno dovrebbero visto che quell'ingegnere dell'audi ha confutato la mia tesi) essere talmente basse che anche i marchi scrausi possono corrervi e ben figurare. A tal proposito non mi stupirei di veder esordire con successo in FE anche una casa di automobiline per bambini come la Nikko e la Reel Toys (le quali hanno allietato il me stesso di 30-35 anni fa). Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Mbutu
14 aprile 2019 - 23:54
In realtà ci sarebbe l'articolo sulla F1. Ma tu hai commentato tutti quelli sulla formula E per insultare "chi, nella sua completa e palese ignoranza, si fà piacere dell'altro" ...vedi un po'.
Ritratto di v8sound
15 aprile 2019 - 02:35
Perchè commento nel merito e se ritengo di dover scrivere qualcosa. Relativamente alla F1 non avevo niente da dire, del resto che Hamilton fosse un fenomeno una spanna sopra tutti, l'ho scritto più volte e da tempo... che l'attuale F1 non mi emozioni come un tempo, causa power-unit in al posto dei mitici aspirati, pure. Che qualcuno scriva che tra un po' le F1 saranno elettriche e che già ora le EV siano tecnologicamente superiori, proprio non si può leggere e mi sento in dovere di scrivere la mia.
Ritratto di v8sound
15 aprile 2019 - 02:44
Mbutu, ma dimmi, quanti moduli fotovoltaici avranno utilizzato per caricare le batterie delle monoposto?
Ritratto di Rikolas
15 aprile 2019 - 08:47
AlVolante = Indottrinamento all'elettrico. Ormai è chiaro a tutti che si fa solo pubblicità (quanto vi pagano?), non si parla più di auto normali al contrario di TUTTE le altre riviste/siti specializzati: andate a vedervi Quattroruote, Autobild e Auto.it. Chiamatela "AlVolantedellaTesla", così almeno non ci prendiamo in giro. Mi disiscrivo, non ha più senso nemmeno leggere queste stupidaggini sull'elettrico. Divertitevi con le vostre Polistil, noi preferiamo i MOTORI!
Ritratto di ForzaItalia
15 aprile 2019 - 09:29
ahahahha INCREDIBILE ANNUNCIO, ciao ci mancherai. o forse no. tanto ti ri-iscriverai quando accetterai il futuro elettrico...
Ritratto di Giuliopedrali
15 aprile 2019 - 18:19
La Nissan Leaf appena arriva qualche "cinesata" elettrica anche qua devono metterci uno sconto della metà del prezzo per venderne qualcuna.
Ritratto di lucios
15 aprile 2019 - 16:47
4
A sto punti prendo una Tesla con qualche migliaio di euro in più.

PROSSIMO GP

Circuit Des Invalides FE 2019
ORARI
Sabato 27 Aprile
Prove 107:30 - 08:30
Prove 210:00 - 10:30
Qualifiche11:45 - 13:00
Gara16:00