NEWS

Importante accordo BMW-Toyota

24 gennaio 2013

La collaborazione sarà in tema di fuel cell, materiali leggeri, batterie litio aria e realizzazione di una piattaforma comune per modelli sportivi.

Importante accordo BMW-Toyota

IMPEGNI IMPORTANTI - Ieri a Monaco di Baviera la BMW e la Toyota hanno raggiunto un importante accordo di collaborazione riguardante diversi ambiti di attività: tecnologia fuel cell, piattaforma e componenti per un modello sportivo e materiali leggeri. L’accordo di ieri da concretezza pratica al memorandum di massima sottoscritto nel giugno 2012. Oltre a ciò i due gruppi hanno anche raggiunto l’accordo per la seconda fase della collaborazione in atto dal marzo dello scorso anno nel settore delle batterie agli ioni di litio.

AMPIA PROSPETTIVA - A sottolineare il rilievo dell’avvenimento, l’intesa è stata firmata dai presidenti dei due gruppi: Norbert Reithofer per la BMW e Akio Toyoda per la Toyota (nella foto in alto); inoltre è stato esplicitamente detto che la collaborazione è da intendersi di lungo periodo. Ecco i particolari dell’accordo settore per settore.
 
FUEL CELL - La BMW e la Toyota uniranno i rispettivi sforzi nello sviluppo della tecnologia fuel cell (pile a combustibile) apportando quanto realizzato sinora autonomamente. L’obiettivo è di arrivare alla messa a punto di un sistema completo, comprendente serbatoi, motore, batterie e tutto ciò che sarà necessario per la diffusione di questa tecnologia che prevede l’idrogeno come carburante. Questo per il 2020.
 
MODELLO SPORTIVO - I due gruppi lavoreranno assieme a un progetto di piattaforma comune da impiegare per modelli sportivi. Lo studio dovrà essere pronto per la fine di quest’anno. In questo ambito la BMW e la Toyota si sono impegnate a mettere a disposizione tutte le conoscenze e le esperienze maturate che possono essere utili per la realizzazione del progetto.  
 
MATERIALI LEGGERI - La BMW e la Toyota procederanno assieme nella ricerca e nella sperimentazione di nuovi materiali che permettano di ridurre il peso dei veicoli; anche in questo caso mettendo a disposizione i rispettivi know how in materia. Il comunicato stampa precisa che l’intesa riguarda la citata piattaforma sportiva comune ma anche ma anche altri modelli dei due gruppi. 
 
BATTERIE IONI DI LITIO - L’obiettivo per quanto riguarda le batterie litio aria è quello di arrivare a una nuova generazione di batterie capaci di un rendimento parecchio superiore a quello della generazione attuale. 
 
QUASI UNA ALLEANZA - Con ciò, tenendo conto che tra la BMW e la Toyota sono già attivi altri accordi (oltre a quello citato delle batterie litio aria, a dicembre un’intesa ha riguardato la fornitura di motori diesel BMW alla Toyota) si può dire che pur con i due gruppi separati si è di fronte a una quasi un’alleanza. 
Aggiungi un commento
Ritratto di trucio
24 gennaio 2013 - 15:47
Spero che in conseguenza di ciò si arrivi quanto prima ad avere, almeno sui modelli più leggeri del marchio, una soluzione ibrida efficace. Magari con un cambio a variazione continua, già in uso massicciamente sui modelli nipponici.
Ritratto di Motorsport
24 gennaio 2013 - 16:07
Ottimo.... sarebbe bello vedere la nuova lexus is con un bel 3.0d da 258cv BMW!!!!!!!!! Altro che audi a4....
Ritratto di Zack TS
24 gennaio 2013 - 19:30
1
hai ragione, ma ora mi entri in contraddizione.....pochi giorni fa criticavi aspramente la lexus su un altro articolo sostenendo che fosse inferiore rispetto alle altre berline di quel segmento (audi compresa) e adesso che è stato ufficializzato questo accordo cambi improvvisamente idea?
Ritratto di trucio
24 gennaio 2013 - 19:51
credo sia voluto, stava evidentemente ironizzando sul mio commento. Probabilmente lo ha detto perchè sa che audi ha a disposizione il cambio a cui mi riferivo.
Ritratto di Motorsport
24 gennaio 2013 - 20:30
Guarda che io non ho parlato male della lexus... anzi... peró ho sempre detto che secondo me la serie 3 e la migliore della sua categoria soprattuto per motori e prestazioni... poi che lexus sia una ottima su questo non dico niente xchè e vero... meglio di audi secondo me... peró alla lexus manca un bel motore diesel bmw cosi anche in europa venderá tanto.... allora diventerebbe una macchina completa in tutto..
Ritratto di trucio
24 gennaio 2013 - 19:57
io in realtà mi riferivo ai modelli più leggeri (comunque credo fosse abbastanza esplicito), come la divisione MINI o la serie 1.
Ritratto di MaxBramante
26 gennaio 2013 - 19:00
GUAI PER TUTTI GLI ALTRI! Ma vi rendete conto della potenza di fuoco che hanno sti 2? A me fa quasi impressione sta cosa. Come mi farà impressione vedere le Auris coi turbodiesel BMW sverniciare allegramente buona parte della produzione VAG, per esempio...te saluto Golf TDI...per tutto, rapporto consumi/prestazioni, piacere di guida, affidabilità, è noto che i diesel BMW sono i migliori al mondo in assoluto e sono davvero contentissimo che Toyota si sia accaparrata quegli stratosferici 4 cilindri.
Ritratto di MaxBramante
26 gennaio 2013 - 19:07
BMW ha chiarito da subito che i suoi diesel non sarebbero potuti finire sotto le Lexus per cui meglio rispettare i patti piuttosto che mandare a monte un alleanza stratosferica del genere. Avrebbero solo di che perderci entrambi.
Ritratto di Porsche
24 gennaio 2013 - 16:31
ok per le batterie litio-aria, sembrino promettere bene. Dico che questo accordo mi stupisce. BMW aveva abbandonato l'idrogeno (liquido vero), per cui a questo punto condividendo gli investimenti sulle fuel cells potremmo avere dei buoni risultati entro poco tempo, molto interessante.
Ritratto di Porsche
24 gennaio 2013 - 16:56
Trattasi di una alleanza a tutti gli effetti. Questi accordi danno un vantaggio sicuramente maggiore a BMW che ha un "piccolo" problema da risolvere: AUDI !!! La Toyota bene o male va ad armonizzare degli investimenti che non sono di poco conto. A conti fatti questa alleanza ha un obbiettivo in comune per i due costruttori, tenere a distanza il gruppo Vw-Porsche che ormai secondo loro è diventato pericoloso. La sfida si fa dura, ma hanno fatto i conti senza l'oste.
Pagine