NEWS

Alfa Romeo 4C Quadrifoglio: l’auto mai nata

02 aprile 2019

Esposta al nuovo Heritage Hub della FCA c’è anche una 4C molto speciale, che non è però mai entrata in produzione.

Alfa Romeo 4C Quadrifoglio: l’auto mai nata

MAI NATA - “Heritage hub è un luogo di narrazione dell’epoca dell’auto, ma anche un punto di ritrovo per chi è alla ricerca della storia della propria auto” così Roberto Giolito, ex capitano del design Fiat e oggi al timone di FCA Heritage, ha descritto la caleidoscopica mis ensamble delle migliori icone dei brand Fiat, Abarth, Lancia e Alfa Romeo (qui per saperne di più). Oltre alle otto aree tematiche che caratterizzano l’esposizione di classiche dell’orbita FCA, il nuovo ‘Hub’ offre molti altri modelli da ammirare. Tra questi pure due esemplari di Alfa Romeo 4C Quadrifoglio: come si vede dalle foto, sia la variante coupe sia la variante targa della biposto di Arese, vantano sui parafango i gloriosi quadrifogli del Biscione. Si tratta in effetti di due prototipi approntati dal centro stile che, nelle intenzioni, avrebbero dovuto rappresentare la massima espressione della 4C, in variante Quadrofoglio. 

ESTETICA INCATTIVITA - In particolare è possibile apprezzare l’intenzione sportiva delle Alfa Romeo 4C Quadrifoglio osservando la loro estetica esasperata, dichiaratamente corsaiola: appendici aerodinamiche (spoiler, splitter e flic) atte a schiacciare ancora di più l’auto a terra in velocità, il cofano motore ancora più “aperto” nella variante targa per favorire il raffreddamento del motore e il diffusore posteriore ancor più esteso. A colpire ancora di più, altri due particolari: il primo è la mascherina; più separata dal musetto che sulla 4C (diciamo così, standard), annovera tutto intorno le famose prese d’aria addizionali, citazione alla Alfa Romeo 6C Super Sport del 1939 e che già impreziosirono frontali memorabili come quello della 156 del 1998. L’altro elemento che cattura attenzione e fantasie è il canale aerodinamico extra posto sul cofano anteriore che serve ad abbassare la pressione d’aria che si forma in quell’area in velocità e creare deportanza; soluzione diffusa sulle supercar più veloci degli ultimi anni come la Ferrari 488 Pista (S-Duct).

Alfa Romeo 4C
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
670
101
46
19
50
VOTO MEDIO
4,5
4.4921
886


Aggiungi un commento
Ritratto di NeroneLanzi
2 aprile 2019 - 19:25
Certo che si vede il cambio di passo rispetto ad Altavilla: una scelta simile al suoi tempi avrebbe comportato un rotolio di teste da record.
Ritratto di marcoveneto
2 aprile 2019 - 20:02
Oleeeee.. Ennesima occasione persa dal biscione per lanciare modelli di punta del marchio.. Per 166 GTA, 159 GTA, e Giulietta il tempo ormai è passato.. Ma per questa forse c è ancora l occasione di lanciare la quadrifoglio.. Sarebbe l occasione di apportare un mini restyling e mantenerla attuale.. Ps speriamo si diano una mossa con la tonale..
Ritratto di Furai
3 aprile 2019 - 16:31
Verissimo, purtroppo sono 30 anni e più che in Fiat si fa carriera solo se si lecca il cul.o della famiglia e se sì e già borghesi, la meritocrazia non esiste. Incredibile che non la si sia messa in produzione, nessuna casa, neanche quelle cinesi, fanno uscire un modello di punta come la 4C senza poi aggiornarlo e proporlo in varie versioni! È la base del marketing la variazione del prodotto e la creazione di valore per il brand e in Fiat fanno esattamente l'opposto. Non a caso tutti i marchi FCA italiani tolta la Ferrari stanno fallendo con velocità incredibile
Ritratto di marcoveneto
3 aprile 2019 - 19:53
E davvero un peccato considerando il glorioso passato..
Ritratto di HomerSimpson
4 aprile 2019 - 10:10
OOOOOLLLLLEEEEEE, ENNESIMA OCCASIONE PERSA PER COSA??? CONTINUARE GLI SVILUPPI DI UNA MACCHINA CHE POI AVREBBERO DOVUTO VENDERE A 95/100.000 EURO, MAGARI RIMETTENDOCI???? NON SONO MICA TUTTI GAGSWAGEN CHE POSSONO PERMETTERSI DI PERDERE PER OGNI BUGATTI VEYRON 5.000.000 DI EURO, NONOTANTE VENIVA VENDUTA A 1.7 MILIONI L'UNA.
Ritratto di marcoveneto
4 aprile 2019 - 11:50
Bart Simpson lo ripeto: ennesima occasione persa.. La macchina è già in produzione mica si tratta di un modello nuovo!!! Si trattava di mettere un motore piu performante e qualche modifica estetica.. Non è la prima volta che hanno l auto pronta e non la mettono in produzione..x te è Meglio accontentarsi della mito 1.4 da 95 cv.. Col Gpl magari..
Ritratto di padoin
2 aprile 2019 - 20:10
e incredibile come l Alfa faccia di tutto per farsi del male da sola. un'auto del genere, bellissima con un marchio blasonato e apprezzato tra i veri appassionati di auto, non è stata sviluppata a dovere e non se ne capisce il motivo. audi and co. sviluppano versioni pompate di qualsiasi modello senza essere delle vere auto sportive (es SUV da 2 tonnellate) e alfa nn punta su una versione quadrifoglio di una barchetta in carbonio. follia
Ritratto di Luzo
3 aprile 2019 - 12:35
Sviluppo versioni "sportive" avendo un mercato interno ricettivo e soprattutto n-modelli dei vari marchi su cui spalmare l'r&d.....
Ritratto di padoin
3 aprile 2019 - 13:58
ci sono investimenti che vanno fatti a prescindere perché portano oltre alla vendite un miglioramento nell' immagine e percezione del marchio e quindi con ricadute su altri modelli.
Ritratto di marcoveneto
4 aprile 2019 - 11:51
Bravo.
Pagine