NEWS

Per l'Alfa Romeo Giulietta una gamma meno ricca

23 dicembre 2015

La Giulietta non si può più ordinare con i motori di potenza più elevata, che dovrebbero tornare in occasione del restyling.

Per l'Alfa Romeo Giulietta una gamma meno ricca
OFFERTA PIÙ RAZIONALE - La casa del Biscione ha diffuso il nuovo listino dell'Alfa Romeo Giulietta, che risulta decisamente più scarno rispetto al passato. La berlina conta al momento su quattro motori e tre allestimenti, a composizione di un’offerta meno ricca ed articolata rispetto a quanto non fosse nei mesi scorsi. Il motivo? L'ipotesi è che la razionalizzazione della gamma stia preparando il terreno per la versione rinnovata dell'Alfa Romeo Giulietta che dovrebbe arrivare prima dell'estate 2016. Rinnovamento lieve a quanto si dice, che dovrebbe comprendere interventi estetici alla carrozzeria, con uno scudetto più simile a quello della Giulia, e all'abitacolo. La gamma della Giulietta dovrebbe tornare completa non appena sarà lanciato l’aggiornamento, il cui debutto potrebbe coincidere con il salone di Ginevra (3-13 marzo).
 
SPARISCE ANCHE LA QV - Da venerdì 17 dicembre l'Alfa Romeo Giulietta è ordinabile con il benzina 1.4 turbo (105 o 120 CV) e con i diesel 1.6 e 2.0, accreditati rispettivamente di 120 CV e 150 CV. L’offerta è completata dal 1.4 a Gpl (120 CV). Nel listino non sono più presenti i motori dal carattere più sportivo, come i benzina 1.4 turbo (150 CV e 170 CV) e 1.8 turbo (240 CV) ed il 2.0 a gasolio da 175 CV. La stessa politica è applicata alle versioni: l’Alfa Romeo Giulietta può essere ordinata negli allestimenti Progression, Distinctive e Business, quando fino a poche settimane fa erano a listino anche le versioni Sprint (nelle foto la Sprint Speciale), Exclusive e Quadrifoglio Verde. Che, però, saranno certamente ancora dispinibili per un po' negli stock delle concessionarie del Biscione.
Alfa Romeo Giulietta
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
496
245
141
66
128
VOTO MEDIO
3,9
3.85037
1076


Aggiungi un commento
Ritratto di Damien Gelmini
23 dicembre 2015 - 19:07
4
Con queste modifiche ora è ancora più "Premium" ahahahahahah, io avrei tolto anche quello da 120 cv che mi sembra un po' troppo spinto e sportivo per un auto del genere :D
Ritratto di LucaTonelli
23 dicembre 2015 - 19:41
Perchè non mettere il 1.3 Multijet a sto punto? Ahahahah
Ritratto di italiano2010
28 dicembre 2015 - 23:09
Io vorrei il Twinair...
Ritratto di SINISTRO
24 dicembre 2015 - 10:04
3
sta fissa europea del premium...
Ritratto di Moreno1999
24 dicembre 2015 - 10:23
4
Alfa vuole proporsi come un marchio premium
Ritratto di SINISTRO
24 dicembre 2015 - 10:25
3
fosse per me, toglierei di mezzo questa insulsa moda...
Ritratto di Moreno1999
24 dicembre 2015 - 10:28
4
Concordo...se tutti vogliono essere premium chi sarà generalista? Dacia e basta? Comunque Alfa in teoria dovrebbe essere sempre stata nella categoria premium, è che con gli anni si è decisamente spenta mentre ora con la nuova gamma introdotta a partire dalla Giulia vuole tornare sui passi iniziali...speriamo! A proposito, la Giulia sarà esposta a Ginevra vero?
Ritratto di SINISTRO
24 dicembre 2015 - 10:29
3
Speriamo.....
Ritratto di MAXTONE
25 dicembre 2015 - 17:56
Che poi certe volte le generaliste risultano più attraenti di rivali Premium mantenendo gli stessi contenuti per giunta, penso alla nuova, stratosferica Honda Civic americana che presto arriverà in Europa, sembra una Premium di segmento D...o la bellissima Mazda 3 che francamente se ne fa un baffo di una Premium di pari segmento...comunque il termine classista Premium esiste solo in Europa.
Ritratto di SINISTRO
25 dicembre 2015 - 19:31
3
Infatti: poi qualcuno grida allo scaldalo se, nel sondaggio auto dell'anno, i lettori hanno scelto, anche se con un pizzico di provocazione, la Fiat Tipo....
Pagine