NEWS

Una Giulia in incognito

6 giugno 2011

Le foto spia confermano lo stadio evolutivo della prossima berlina dell'Alfa Romeo, che per ora si nasconde sotto una carrozzeria adattata della Giulietta.

LE FOTO DELLO SCOOP - Finalmente siamo in grado di mostrarvi il “mulettone” della Giulia, la berlina che prenderà il posto della 159, del quale avevamo dato per primi notizia nel novembre 2010 (qui la news). Allora riferimmo di un “muletto Frankenstein” realizzato con la carrozzeria di una Giulietta "tagliata e cucita" per l'occasione; quelle che vedete sono le immagini di uno di quei prototipi. Lo scoop è di un lettore, che ha scovato quest'auto in un magazzino di Roma. Secondo quanto risulta ad alVolante, si tratta di un veicolo destinato ai principali fornitori per i test relativi allo sviluppo della componentistica.

Alfa giulia spy 7
 

USA IL C-WIDE - Se nella seconda metà del 2010 giravano muletti della Giulia basati sul pianale, opportunamente evoluto e adattato, di orgine Chrysler 300, oggi è certo che questa strada è stata scartata dai vertici Fiat in favore del cosiddetto pianale C-Wide. Derivata da quella della Giulietta, questa piattaforma ha dimensioni maggiori e verrà usata anche per altri modelli del gruppo Fiat-Chrysler. Tornando alla vettura protagonista di queste foto, la parte anteriore del pianale, secondo quanto risulta ad alVolante, sarebbe completamente nuova; nuove anche le sospensioni anteriori e posteriori e i freni. Dopo vari test, i prototipi della Giulia, nell'attuale stadio di sviluppo, avrebbero raggiunto le quote dimensionali (passo, carreggiate, eccetera) definitive, cioè quelle più vicine alle specifiche di progetto.

Alfa giulia spy 6
 

PIÙ LARGA E LUNGA - Per quanto riguarda l'esame ravvicinato delle foto sono evidenti delle saldature esattamente a metà del frontale, sulla fiancata all'altezza della porta posteriore, sul tetto e nella coda, che tradiscono l'aggiunta di lamiera per adattare le superfici alle maggiori dimensioni del pianale. I finestrini posteriori, di conseguenza, sono di plexiglass.

Alfa giulia spy 1
 

ARRIVA FRA DUE ANNI - Ricordiamo che, secondo alcune voci circolate nei giorni scorsi (qui la news), il progetto Giulia dovrebbe subire un ritardo di sei mesi. Il debutto sarebbe così spostato dalla fine del 2012, come inizialmente previsto, a metà 2013. Il motivo? Sembra che la linea non sia piaciuta a Sergio Marchionne, il quale ne avrebbe ordinato una rivisitazione, con conseguente aggravio sui tempi di sviluppo.

Aggiungi un commento
Ritratto di audi94
6 giugno 2011 - 18:23
1
ma non può essere una giulietta che ha subito le radioazioni di chernobyl ed è nata deformata??!! comunque è ridicolo che per avere la nuova berlina che è necessaria nel gruppo, bisogna aspettare ancora due anni... le solite pessime scelte del dottore...
Ritratto di Mambo9
6 giugno 2011 - 18:32
Non è che una macchina si progetta in un giorno! L'importante è che la qualità del prodotto finale sia all'altezza delle aspettative che, giustamente essendo un'alfa, ci sono. Comunque la Giulietta è una bella macchina. Con una Giulia all'altezza del suo pedigree e, speriamo, un restyling azzeccato della MiTo (2012 o 2013 ?) il marchio Alfa sembra avere un buon futuro davanti a se. Peccato solo abbiano abbandonato Arese anzichè investire su di esso. Come loro stesso dicono nella pubblicità della Chrysler 200 c'è un forte legame fra un auto e il dove viene prodotta/progettata...
Ritratto di audi94
6 giugno 2011 - 19:05
1
ma neanche in 10 anni scusa!!!
Ritratto di Mister Grr
6 giugno 2011 - 19:10
pensa anche alla VW per la Up! Saranno almeno 5 anni che ci studia...
Ritratto di audi94
6 giugno 2011 - 19:12
1
però la volkswagen non ha il resto del listino risalente all'età di cavour... può prendersi tutto il tempo che vuole, poichè per ora è lei la regina... fiat no!!!
Ritratto di Mister Grr
6 giugno 2011 - 19:14
e io che pensavo che la golf fosse ancora la IV serie ahahahahah! Parlando seriamente, io preferisco che ci stiano un po' di più ma che facciano un ottimo prodotto, parlo in generale, ovviamente, anche per la VW.
Ritratto di audi94
6 giugno 2011 - 19:16
1
questo, senza ombra di dubbio... però non bisogna nemmeno esagerare... soprattutto se si pensa che in questi ultimi anni non credo che abbiano sudato troppe camice con i progetti, dato che non hanno fatto nulla... capisco se a chiedere tempo fossero stati i coreani o i PSA... ma la fiat...
Ritratto di Nano86
8 giugno 2011 - 19:40
La questione è diversa. La Up, che è il prototipo della futura Lupo, è stata progettata completamente da zero, per creare un pianale e della componentistica modulabile per tutte le piccole del gruppo VW. Il prototipo era inizialemte concepito come una sorta di anti-Smart, tanto cheera a motore e trazione posteriore, mentre, visto anche il flop della iQ, si è deciso di creare una city car vera e propria (l'attuale Fox è più un utilitaria che una city car) che vada a competere con Panda eccetera, cui andranno affiancate una versione 5 porte, una sorta di minivan, forse una due posti prettamente da città e i modelli elettrici. Inoltre, pare che il pianale opportunamente allungabile dovrà servire anche per l'erede della Polo attuale. LA Giulia, invece, altro non è che una derivazione da un pianale già esistente, ovvero il C, utilizzato ora dalla Giulietta: è un progetto interessante, è concepito per essere modificato alle sospensioni anteriori e posteriori, può essere allungato (C-Wide) o accorciato (C-Compact) solo inserendo dei pezzi specifici e, non ultimo, ha la possibilità di adottare la trazione integrale, e grazie a ciò sarà utilizzato anche per produrre dei Suv e Crossover col marchio Jeep, Fiat (l'erede della bravo, appunto) e Dodge. Ma questo pianale c'è già, il lavoro per produrre la Giulia sta solo nel progettare la carrozzeria, gli interni, e la messa a punto. Comunque, la 159 è un ottimo prodotto e, dal punto di vista del telaio, l'erede sarà inferiore, dato che la segmento D attuale monta forse il miglior pianale a trazione anteriore sul mercato, certo, le plastichine saranno migliori, così i motori, ma la159 opportunamente alleggerita, avrebbe ancora molto da dire.
Ritratto di metacril
6 giugno 2011 - 19:30
il tempo record con cui la fiat ha progettato la bravo che,a quanto pare,è il suo miglior prodotto degli ultimi anni...
Ritratto di fogliato giancarlo
7 giugno 2011 - 04:32
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Pagine