NEWS

Alpine A110: la gamma si rinnova

Pubblicato 24 novembre 2021

A quattro anni dal lancio della sua coupé a motore centrale la casa francese insiste sul mix vincente tra eleganza e sportività. Tre i nuovi allestimenti disponibili, motore 1.8 da 250 o 300 CV e prezzi a partire da 60.800 euro.

Alpine A110: la gamma si rinnova

DALLA PISTA ALLA STRADA - Originale, Gran Turismo e Sportiva. A quattro anni dall’approdo sul mercato, l’Alpine A110 si fa in tre, rimarcando la versatilità e le numerose sfaccettature della sua anima, insieme sportiva ed elegante. Il rinnovamento della gamma della coupé arriva sul finire di un anno molto importante per la casa francese, che nel 2021 ha debuttato in Formula 1 e ha confermato il proprio impegno anche nelle gare di Endurance, dove a partire dal 2024 competerà nella categoria Hypercar. Dalla pista alla strada il passo è breve e le nuove versioni della Alpine A110, ordinabili a partire da oggi, sembrano confermarlo con nuovi equipaggiamenti e alcuni aggiornamenti all’elettronica di controllo del motore.

ORMAI È UN CLASSICO - La gamma si apre con la Alpine A110, che in Italia parte da 60.800 euro. Rimane il modello più classico, e non ha bisogno di troppe presentazioni. Grazie a un peso molto contenuto e ben distribuito sui due assali (1.102 kg, 44% all’avantreno e 56% al retrotreno), l’agilità tra le curve è quella di sempre. I 252 CV erogati dal quattro cilindri di 1,8 litri sovralimentato mediante turbocompressore assicurano prestazioni brillanti, con uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e  una velocità massima limitata elettronicamente a 250 km/h. I cerchi in lega di 17 pollici, con design a dieci razze, calzano pneumatici Michelin Pilot Sport 4 da 205/45 R17 all’anteriore e da 235/45 R17 al posteriore. Di serie i sedili sportivi Sabelt: regolabili a due vie, presentano un rivestimento misto in pelle e microfibra di colore nero con cuciture grigie a contrasto.

ELEGANZA (E CAVALLI) A VOLONTÀ - Più votata all’eleganza, pur mantenendo inalterato il Dna di sportiva agile e scattante che la contraddistingue, è la Alpine A110 Gran Turismo, immediatamente riconoscibile per il colore di lancio Grigio Tuono e il badge GT affisso in coda. Su questa versione il motore guadagna quasi 50 CV, raggiungendo quota 300 ed esprimendo così a un livello ancora più alto le potenzialità del “1800” turbo transalpino. La dotazione di serie, ricca e completa, comprende, tra l’altro, un set di cerchi in lega di 18 pollici, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori con anche la telecamera e sedili più confortevoli, sempre griffati Sabelt ma completamente rivestiti in pelle con impunture blu a contrasto e regolabili su sei diverse posizioni. Crescono, rispetto al modello normale, le prestazioni in accelerazione, con un tempo di 4,2 secondi per passare da 0 a 100 km/h. Invariata, invece, la velocità massima. Aumenta anche il prezzo, con un listino che parte da 70.850 euro.

PER CHI AMA LA PISTA - Ai vertici della line-up, con prezzi a partire da 73.050 euro, si colloca la Alpine A110 Sportiva (nelle foto), la cui targhetta con la “S” in coda e sulle soglie battitacco identifica una configurazione centrata sulle emozioni e sul piacere di guida. Telaio, freni, scarico, insomma tutto, dal primo all’ultimo bullone, è stato rivisto in ottica racing, con la possibilità - per i clienti a cui non dispiace un po’ di sano tuning - di dotare l’auto di appendici aerodinamiche in carbonio. Inedita l’audace livrea bicolore Orange Feu in cui l’arancio fuoco del corpo vettura contrasta con il nero profondo del tettuccio. Neri sono pure gli elementi di dettaglio esterni, come la scritta “Alpine” e le ruote in lega GT Race da 18 pollici da cui s’intravedono le grandi pinze dei freni, verniciate d’arancione. Profuma di corse anche l’abitacolo: i sedili sportivi Sabelt, in microfibra con cuciture a contrasto arancioni e - volendo - cinture a sei punti, hanno un disegno specifico per contenere meglio il corpo del pilota in curva, mentre la pedaliera in alluminio assicura un grip maggiore. Per i clienti con il pallino della pista l’Alpine ha previsto, a richiesta, speciali gomme Michelin semi-slick e uno specifico kit aerodinamico studiato per generare una deportanza complessiva di 141 kg e portare la velocità massima a 275 km/h.

Alpine A110
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
154
50
23
18
21
VOTO MEDIO
4,1
4.1203
266




Aggiungi un commento
Ritratto di Alvolantino
24 novembre 2021 - 19:12
Con questi motori é già nata vecchia, CO2 alle stelle. Facessero una vera versione sportiva elettrica piuttosto.
Ritratto di Er sentenza
25 novembre 2021 - 12:56
Lol..."facessero una vera versione sportiva elettrica"...Lol. Magari anche con guida totalmente autonoma, giusto per essere ancora piu' sportiva. Limitatore a 150km/h di velocita' massima e televisore Tesla's style sulla plancia per guardarsi il grande fratello con Raffaella Fico mentre Google guida la macchina. Questa si' che sarebbe vera sportivita'.
Ritratto di lovedrive
27 novembre 2021 - 15:28
infatti, l'hanno fatta per noi vecchi. per voi friday for future c'è il monopattino elettrico. guarda il sito greenpeace e ti trovi a casa.
Ritratto di Gordo88
24 novembre 2021 - 19:48
1
Eviterei il pacchetto aereodinamico con l 'alettone che su queste linee così fluide risulta troppo racing, per il resto auto dai contenuti tecnici di prim' ordine, sono contento che alpine ne abbia rinnovato la gamma lasciandola pressochè invariata..
Ritratto di MS85
24 novembre 2021 - 22:04
Almeno qui hanno evitato di riportare la boiat@ del launch control fatto col motore che va a 2 cilindri.
Ritratto di Flavio8484
25 novembre 2021 - 13:02
Purtroppo no, ne disattiva uno per un sound migliore....
Ritratto di Miti
26 novembre 2021 - 15:58
1
Vista oggi stesso in tangenziale Milano. Ovviamente blu celeste. Non è che mi ha fatto un'impressione brutta ma nemmeno tanto bella. Ma se vuoi toglierti uno sfizio ci sta. Solo che devo obbligatoriamente e ovviamente sborsare. E a 60k eurini ne trovi di cose. La cosa tremenda è tutta sta differenza tra avere un'auto qui e una da l'altra parte del oceano. Ci martellano di tasse perché non sono capaci a diminuire la evasione. Che gentaglia ...poi vogliono che la gente cambia l'auto ?! Ma quando mai ...
Ritratto di Velocissimo
24 novembre 2021 - 23:05
Mah, per il prezzo che ha mi prendo allora una Mercedes classe A AMG
Ritratto di Gordo88
25 novembre 2021 - 09:03
1
Sono accomunate dal fatto di essere delle sportive dal prezzo simile ma la guida è molto diversa.. se la amg pone l accento su prestazioni velocistiche e spazio a bordo la alpine punta tutto sulla qualità di guida ( traz posteriore 5 quintali in meno), ormai è l unica del suo genere dopo l uscita di scena di elise e 4c..
Ritratto di Velocissimo
25 novembre 2021 - 20:45
Hai ragione anche te Gordon
Pagine