NEWS

L’Area C di Milano torna attiva

Pubblicato 22 febbraio 2021

La Ztl a pagamento sarà riattivata da mercoledì 24 febbraio, dalle 10 alle 19.30. La decisione è stata presa a seguito dell’aumento delle polvere sottili.

L’Area C di Milano torna attiva

TROPPO TRAFFICO - Dopo uno stop di oltre tre mesi il Comune di Milano ha deciso di riattivare le telecamere dell’Area C a partire da mercoledì 24 febbraio, dalle ore 10 fino alle 19.30. La decisione, presa in accordo con la Prefettura, è giunta a seguito dell’innalzamento delle polveri sottili, causate dal costante aumento del traffico registrato nelle ultime settimane, pari al più 19% di ingressi di auto in città rispetto al periodo pre-Covid. In virtù della pandemia e dello scenario instabile sulla regione, la riattivazione dell’Area C in questa forma è fissata fino al 31 marzo 2021, data di conclusione delle misure ambientali dell'accordo tra le Regioni del bacino padano.

SE ENTRI PAGHI - L’Area C è un’area del centro storico di Milano con restrizioni di accesso per alcune tipologie di veicoli. Coincide con la Zona a traffico limitato (ZTL) Cerchia dei Bastioni ed è delimitata da 43 varchi con telecamere, di cui 7 a uso esclusivo del trasporto pubblico. Entrano gratuitamente nell’Area C i veicoli che trasportano disabili (muniti di contrassegno) oppure persone dirette al pronto soccorso ospedaliero, i veicoli elettrici, ciclomotori e motoveicoli (moto, tricicli e quadricicli), gli ibridi con le seguenti con emissioni minori o uguali a 100 g/km. Tutti gli altri possono entrare ma devono pagare 5 euro per l’intera giornata.
 





Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
22 febbraio 2021 - 11:22
Una Milano inquinata non va bene, dovrebbero incentivare le auto elettriche.
Ritratto di Mauo
22 febbraio 2021 - 11:28
1
Ma soprattutto far cambiare le caldaie!!!! Ed evitare utilizzo di camini a legna e stufe a pellet
Ritratto di Claus90
22 febbraio 2021 - 11:49
Napoli è molto piu pulita, sarà il mare che sarà l'aria è tutto piu genuino.
Ritratto di Check_mate
22 febbraio 2021 - 12:29
7
Penso che la posizione geografica influisca e non poco, Milano è infossata sotto le Alpi, la circolazione dell'aria è sicuramente più limitata rispetto a Napoli, che si affaccia sul mare.
Ritratto di deutsch
22 febbraio 2021 - 13:38
4
ci sono incentivi sia per auto che per caldaie. ora tocca all'utente l'acquisto
Ritratto di Meandro78
22 febbraio 2021 - 13:44
Per il sistema di riscaldamento ci sono appositi sgravi fiscali.
Ritratto di Check_mate
22 febbraio 2021 - 12:30
7
=> "gli umani", riassume tutto ;)
Ritratto di Meandro78
22 febbraio 2021 - 13:45
La cosmogonia cinese la riassume anche meglio.
Ritratto di Check_mate
22 febbraio 2021 - 14:32
7
Quella sempre! ;)
Ritratto di Sprint105
22 febbraio 2021 - 15:39
Pessima notizia. Visto che i mezzi pubblici non riescono a far fronte alle esigenze della pandemia, in molti sono tornati a usare l'auto come scelta obbligata per preservare la propria salute. Trovo sbagliato la decisione del Comune, forse non ha capito che non basta qualche adesivo sulla metro per salvarsi dal Covid.
Pagine