NEWS

Ares Panther: quasi pronta per la produzione

8 agosto 2018

Basata sulla Lamborghini Huracan, la Ares Panther si ispira alla De Tomaso Pantera: sarà prodotta in  21 esemplari.

Ares Panther: quasi pronta per la produzione

STILE ANNI 70 - Verranno consegnati ai clienti a partire da ottobre 2018 i primi esemplari della Ares Panther, la supercar ispirata alla De Tomaso Pantera del 1971 che utilizza l’ossatura e la meccanica della Lamborghini Huracan. La conferma arriva dalla stessa Ares che ha diffuso anche le prime immagini della vettura, ancora coperta con qualche camuffatura, durante i test di sviluppo su strada. La Panther avrà un motore rivisto rispetto al V10 aspirato della Huracan: la cilindrata passa da 5.2 a 5.6 e la potenza da 610 a 650 CV con una coppia di 560 Nm per prestazioni in linea con le più quotate supercar della categoria, Ferrari 488 GTB e McLaren 720S. Il prezzo di partenza della Ares Panther è di 515.000 euro, ma il grado di personalizzazione è praticamente illimitato e i facoltosi clienti che ne hanno prenotata una potranno dare sfogo a tutti i loro desideri.

LINEE RIELABORATE - Il “pezzo forte” della Ares Panther sarà in ogni caso la carrozzeria, che reinterpreta in chiave moderna lo stile e le particolarità della De Tomaso Pantera, la sportiva rimasta in vendita per 22 ani fino al 1993. Ritroviamo quindi il cofano anteriore appuntito, la griglia dietro il vetro laterale e il posteriore alto da terra, con i quattro scarichi all'insù tipici della Pantera. Ci sarà anche un gradito ritorno: i fari anteriori a scomparsa, che evidentemente la Ares è riuscita a far omologare (proprio per motivi di omologazione sono stati abbandonati da tutti i costruttori).


Nella foto qui sopra ecco come dovrebbe essere la versione di serie della Panther, nelle foto più in alto il prototipo con leggere camuffature.

MADE IN MODENA - La Ares Panther sarà costruita in una piccola serie di 21 esemplari presso la sede di Modena della Ares Design, l'azienda fondata dal manager svizzero Dany Bahar (ex numero 1 della Lotus) che personalizza auto di lusso in funzione delle richieste di facoltosi clienti: in programma anche ci sono le versioni station wagon e cabriolet a due porte della berlina elettrica Tesla Model S e una riedizione della Ferrari 412 (qui per saperne di più).

Aggiungi un commento
Ritratto di flavio84
8 agosto 2018 - 16:58
Beh, rimanere in vendita per 22 "ani", sarà questione di cul#??:)))
Ritratto di Giuliopedrali
8 agosto 2018 - 18:09
Spuntano piccoli costruttori come funghi! Molto interessante questa e perfino senza cinesi in mezzo... Io ho visto dal vero perfino la "nuova" MPM PS 160, ci sono anche salito (la vendono nuova in Veneto) : "supercar" low cost artigianale francese da 12.900€ no davvero non è un errore, a 4 porte in plastica, con una tecnologia tra un Alfa33 (anni 90), un quadriciclo e un auto nuova, comunque pazzesca!
Ritratto di jabadais
8 agosto 2018 - 21:02
Che figata i fari a scomparsa!!!
Ritratto di tramsi
8 agosto 2018 - 22:42
Estremamente affascinanti. I più belli, per me, erano quelli retraibili della NSX, della 850 (BMW) e della Lagonda (gemellati). Deliziosi anche quelli occultabili della Charger, delle varie Lincoln Mark e della Camaro. E che dire di quelli rialzabili delle Miura e 928? L'elenco sarebbe infinito.
Ritratto di Giuliopedrali
9 agosto 2018 - 10:37
Fortuna per i designer che l'epoca dei fari a scomparsa è finita. In ogni caso disegnando da quando sono nato: molto meglio disegnare oggi che negli anni 90 per esempio.
Ritratto di bigshaft
9 agosto 2018 - 13:37
Non è che è finita la moda, semplicemente sono diventati illegali per motivi di sicurezza (l'impatto con i pedoni puo' essere pericoloso).
Ritratto di Giuliopedrali
9 agosto 2018 - 14:07
Con i fari a scomparsa che erano tutti uguali c'erano anche meno possibilità per i designer.
Ritratto di neuro
9 agosto 2018 - 16:03
dunque non è omologabile?
Ritratto di Dicolug
9 agosto 2018 - 14:29
3
Con la mia Lexus faccio 43 km litro, quindi cosa me ne può fregare di queste pessime Ares (Ares? pubblicità di deodoranti?)
Ritratto di Marco_Tst-97
9 agosto 2018 - 14:48
Commento che potevi gentilmente risparmiarti, visto che è evidente che la Panther non è progettata per fare grandi percorrenze ma per dare grandi emozioni.
Pagine