NEWS

Ares Panther: una Pantera in chiave moderna

12 dicembre 2017

La supercar dell'italiana Ares è basata sulla Lamborghini Huracan e ha uno stile ispirato alla De Tomaso Pantera.

Ares Panther: una Pantera in chiave moderna

STILE E PERSONALIZZAZIONI - Il manager svizzero Dany Bahar è noto principalmente per il suo periodo alla guida della Lotus terminato nel 2014. Conclusa quella esperienza ha fondato la Ares Design, un atelier specializzato in personalizzazioni di auto di lusso, modelli regolarmente in vendita modificati per soddisfare le esigenze di unicità di facoltosi clienti. Da allora sono oltre 200 le Rolls-Royce, Bentley, Mercedes, Range Rover e così via uscite dalle officine della Ares con modifiche  più o meno marcate alla carrozzeria e agli interni. La Ares, che ha sede a Modena e può contare su molte professionalità provenienti dalla “motor valley” modenese, ora annuncia un nuovo progetto, che si accompagna a una fase di espansione, con una una nuova sede produttiva che consente la realizzazione di auto complete. Come appunto la Ares Project Panther (nelle foto) una supercar ispirata alla De Tomaso Pantera, la nota coupé prodotta dal 1971 al 1993.

SOTTO È UNA HURACAN - La Ares Project Panther utilizza la base meccanica di una vettura già in vendita e le cuce addosso una carrozzeria su misura. La vettura donatrice di organi è la Lamborghini Huracan di cui la  Panther userà tutta la meccanica, con motore 10 cilindri a V di 5.2, trazione, cambio e telaio. Vista dall’esterno la Ares Panther non assomiglia affatto alla Huracan e riprende in pieno lo stile della celebre antenata modernizzandolo al punto giusto: dettagli inconfodibili restano il muso appuntito, il vetro posteriore incassato e quattro vistosi tubi di scarico. La Ares sta mettendo a punto l’aerodinamica dell’auto e deve ancora effettuare le simulazioni di omologazione, mentre si ipotizza che le prime consegne possano avvenire entro fine 2018.

Aggiungi un commento
Ritratto di elakos
12 dicembre 2017 - 18:14
Quest'auto è più "Lamborghini" di quella che le ha prestato la meccanica!
Ritratto di AMG
12 dicembre 2017 - 18:22
Richiami evidentissimi alla De Tomaso e alla Miura, che la fanno riconoscere anche a colpo d'occhio. Il risultato è riuscito nel suo essere molto nostalgico.
Ritratto di Ercole1994
12 dicembre 2017 - 19:05
Dovevano far rinascere la De Tomaso con un modello del genere, non con uno pseudo berlina rialzata...
Ritratto di Leonal1980
12 dicembre 2017 - 19:39
3
Penso che un'auto che mi fa sobbalzare così a prima vista, non la vedevo dai tempi della F40 la prima volta che la vidi. 5volanti+1 perchè superiore a qualsiasi auto a cui io abbia dato 5V. Cosi si fa il retrò! Lui dovrebbe rilanciare alfa, non altri ebeti come quelli che abbiamo avuto dalla trazione anteriore in poi...con linee che se la giocavano con una fiat! Questo è fare rivivere il passato!
Ritratto di AMG
13 dicembre 2017 - 09:22
La Brera non direi che in termini di design fosse scadente. Ma nemmeno altre Alfa
Ritratto di elakos
12 dicembre 2017 - 19:47
Quest'auto è eccezionale! un mix di retrò e moderno come non se ne vedeva da tempo. Entra immediatamente tra le mie supercar preferite!
Ritratto di Claus90
12 dicembre 2017 - 20:45
Non so perchè ma ha uno stile italiano mi ricorda una lancia stratos
Ritratto di Fr4ncesco
12 dicembre 2017 - 21:25
E' difficile di questi tempi vedere supercar con linee arroganti e pulite come questa, cattiva ma senza esagerazioni, proprio una linea italiana. Se avessi una Huracan saprei cosa farne...
Ritratto di AMG
13 dicembre 2017 - 09:23
Io se avessi una Huracan la terrei tale. Non la cambierei spendendo una cifra per questa.
Ritratto di Rikolas
12 dicembre 2017 - 22:06
Lo stile italiano è inconfondibile... oltralpe hanno ancora tanto da imparare! Bravi, auto fantastica...
Pagine