NEWS

Audi Sport Performance Parts: nuovi accessori per le TT e R8

12 luglio 2017

Le due sportive riceveranno per prime un lungo elenco di optional, acquistabili pure dopo aver ritirato l’auto.

Audi Sport Performance Parts: nuovi accessori per le TT e R8

QUATTRO AREE - L’ultima tendenza fra le case automobilistiche sono gli accessori messi a punto dai reparti sportivi, ordinabili anche dopo il ritiro dell’auto nuova per migliorare la carrozzeria o il comportamento su strada. Optional di questo genere saranno disponibili entro la fine dell’estate anche per le Audi TT e R8, le prime vetture della casa tedesca a ricevere gli optional del catalogo Audi Sport Performance Parts, linea di accessori che la divisione Audi Sport ha sviluppato per ottimizzare le auto in termini di sospensioni, impianto di scarico, carrozzeria e abitacolo. L'Audi TT RS riceverà ad esempio nuovi supporti per i freni, mentre le TT, TTS e TT RS saranno ordinabili con inediti sistemi per il raffreddamento dei freni. L'Audi R8 adotterà invece pastiglie dei freni specifiche e alleggerite (-1 chilo), più resistenti alla fatica in pista.

TANTO CARBONIO - Sia la TT che la R8 potranno essere ordinate con sospensioni sportive regolabili e ruote in lega da 20 pollici, più leggere di 7,2 chili sulla TT e di 8 chili sulla R8 rispetto ad altri cerchi di misura simile. Per le TT coupé a trazione integrale sarà disponibile inoltre una barra di irrigidimento a croce per l’asse posteriore, capace secondo la casa tedesca di aumentare la rigidità dell’auto e migliorare così la precisione di guida. Grazie a questa novità i proprietari della TT RS potranno chiedere di aumentare la velocità massima a 280 km/h. Nel catalogo Audi Sport Performance Parts ci sono anche lo scarico sportivo della Akrapovic (con terminali in titanio) e appendici aerodinamiche per la carrozzeria, realizzate in fibra di carbonio rinforzata (CFRP): sono le alette sul fascione anteriore, le minigonne, l’ala posteriore e l’estrattore sul fascione posteriore.

VIA IL DIVANO SULLA TT - Secondo l’Audi, queste novità migliorano il comportamento delle TT e R8 alle velocità più elevate: a 150 km/h, secondo la casa tedesca, la R8 genera una spinta verso terra superiore del doppio (52 chili) rispetto alla norma e guadagna così maggiore stabilità. Per l’interno saranno ordinabili il volante rivestito in Alcantara, le palette del cambio automatico in CFRP e una barra duomi al posto del divano posteriore, che sulla TT abbassa il peso di 20 chili e conferisce all’auto un comportamento più sincero e fedele nelle curve.



Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
12 luglio 2017 - 19:36
5
Come far lievitare il costo di un'auto già salata di suo. Parere mio, le auto da elaborare non devono costare già un occhio di partenza. Prendete la leon cupra 280 e con meno di 10.000€ la si porta a 400cv con 500nm
Ritratto di Leonal1980
12 luglio 2017 - 21:57
3
Con la differenza che la Leon puoi mettergli anche 1000cv che rimane 5 spanne sotto in tutto escluso che in potenza a quel punto
Ritratto di studio75
13 luglio 2017 - 00:40
5
5 spanne sotto ma anche due secondi sotto, in pista ...(dati zeperfs).
Ritratto di all'avanguardia della truffa2
13 luglio 2017 - 11:21
Invece di riprogettare, con inedite forme sempre più ardite, l'aerodinamica delle auto, scegliendo altresì, differenti soluzioni innovative applicate alla meccanica, risulta molto più semplice ed economico, limitarsi ad alleggerire il tutto successivamente, rimuovendo sedili e appiccicando ridicoli alettoni da aeroplano, appesantendo di fatto, soltanto il portafogli dell'inconsapevole e sempre più tartassato cliente.
Ritratto di all'avanguardia della truffa2
14 luglio 2017 - 15:05
alleggerendo di fatto
Ritratto di press
13 luglio 2017 - 16:48
Pacchiana e sgraziata, se avesse un altro marchio non se la filerebbe nessuno
Ritratto di Willy2000
13 luglio 2017 - 19:31
Molto belle e aggressive! Tra le 2 preferisco la R8.
Ritratto di LOL25
14 luglio 2017 - 17:18
Mi sembrano accessori belli ma completamente inutili, il cliente che compra la TT non è un miliardario che ha voglia di spendere inutili soldi in alcantara o carbonio, senza contare che al momento della rivendita questi accessori montati valgono quasi zero