NEWS

Audi SQ8: tanta potenza e coppia dal diesel V8

Pubblicato 24 giugno 2019

L’Audi annuncia la SQ8 con motore TDI biturbo da 435 cavalli, dotato di sistema mild hybrid.

Audi SQ8: tanta potenza e coppia dal diesel V8

CHE POTENZA E CHE COPPIA - La gamma dell’Audi Q8 si arricchisce della versione fino ad ora più potente, la SQ8, dotata di un motore diesel V8 biturbo da 4 litri in grado di sprigionare una potenza di ben 435 cavalli e una coppia di 900 Nm da 1250 a 3250 giri. Numeri che fanno della SQ8 TDI, l’auto con il diesel più potente sul mercato. L’Audi SQ8 TDI scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi, mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h. 

IL SISTEMA IBRIDO - Le prestazioni del TDI dell’Audi SQ8 sono possibili grazie all’ottimizzazione del V8 che è stata ottenuta mediante condotti dei gas di scarico particolarmente corti: nelle testate dell’8 cilindri, il lato aspirazione è posizionato all’esterno, mentre il lato scarico, con i due turbocompressori, si trova all’interno della V formata dalle bancate. Grazie ai due turbo tradizionali e al compressore controllato elettricamente (EAV) che elimina il ritardo di risposta dei turbo, è garantita una spinta costante sia ai bassi che ai medi-alti regimi. Il cambio automatico tiptronic a otto rapporti assicura innesti rapidi e decisi. La presenza del sistema mild-hybrid a 48 Volt, che comprende una batteria agli ioni di litio, montata nel vano bagagli, e un motore-alternatore a cinghia (RSG) collegato direttamente al motore termico, consente, nelle fasi di decelerazione, di recuperare fino a 8 kW di potenza, energia che viene immagazzinata nella batteria agli ioni di litio e successivamente veicolata nella rete di bordo. Inoltre, questo sistema permette alla SQ8 di “veleggiare” (cioè procedere in folle in fase di rilascio dell’acceleratore) tra 55 e 160 km/h. 

UNA DINAMICA SOFISTICATA - A garantire dinamicità e stabilità all’Audi SQ8 la trazione integrale permanente, che, in condizioni ordinarie, prevede la ripartizione della coppia tra assale anteriore e assale posteriore secondo il rapporto 40:60 e il servosterzo progressivo. Le sospensioni pneumatiche adattive sport, che permettono di variare l’assetto di 90 millimetri, sono pensate per garantire il giusto equilibrio tra comfort e dinamicità; l’utente può inoltre selezionare il carattere della vettura scegliendo tra 7 differenti programmi dell’Audi drive select (presente anche il sound actuator che esalta il suono del V8). I cerchi di 22”, le ruote posteriori sterzanti (a bassa andatura le ruote posteriori sterzano in controfase rispetto a quelle anteriori, quando la velocità di marcia supera i 60 km/h, sterzano invece nella stessa direzione), la stabilizzazione antirollio attiva (il motore elettrico, collocato in corrispondenza di ciascuno degli assali, gestisce l’azione dei due segmenti della barra stabilizzatrice), il differenziale sportivo e i freni carboceramici sono optional a pagamento che contribuiscono a caratterizzare ulteriormente il carattere sportivo della vettura.

ESTETICA PERSONALIZZATA - Come da tradizione per la linea S, l’Audi SQ8 caratterizza per alcune peculiarità estetiche che riguardano sia l’esterno che gli interni e si può notare anche aprendo il vano motore, grazie alla presenza degli inserti rossi che seguono i profili dei cilindri e pongono in risalto il sistema di aspirazione. Le altre peculiarità estetiche della versione SQ8 riguardano la cornice della mascherina single frame color argento opaco e dai doppi listelli verticali, i quattro grossi terminali di scarico, le protezioni sottoscocca e altre finiture in look alluminio, come le calotte degli specchietti. Disponibile a richiesta il pacchetto look nero, caratterizzato da finiture total dark in corrispondenza dei paraurti, del single frame e dei cristalli laterali. Gli interni dell’Audi SQ8 si contraddistinguono per le tinte scure e i sedili sono impreziositi dal logo S e da cuciture a contrasto (grigio roccia o antracite), disponibili in una combinazione di pelle e Alcantara oppure, a richiesta, in pelle Valcona con impunture a losanghe per i sedili S plus.

SUPER CONNESSA - Tanta la tecnologia anche per quanto riguarda il sistema multimediale; sull’Audi SQ8 TDI troviamo l’ultima versione del sistema MMI touch response, che può contare sui due ampi schermi touch, uno usato per l’intrattenimento e la navigazione, l’altro, quello inferiore, per gestire la climatizzazione, le funzioni comfort e l’immissione dei testi. La novità assoluta del sistem Audi connect (che garantisce l’interconnessione tra il sistema multimediale, lo smartphone ed il server) presente su questo allestimento della SQ8 TDI è la presenza dell’assistente vocale personale Amazon Alexa basato sul cloud, con il quale è possibile tenere sotto controllo le notizie, il meteo e i risultati sportivi, pianificare la spesa settimanale e aggiornare la lista degli impegni. Tra le funzioni dell’Audi connect possiamo annoverare anche i servizi Car-to-X “Informazioni sulla segnaletica” (che consente, collegandosi all’infrastuttura, adatta la velocità “all’onda verde dei semafori”) e “Informazioni sui pericoli” (che utilizzano l’intelligenza collettiva della flotta Audi).

Audi Q8
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
50
25
16
32
62
VOTO MEDIO
2,8
2.83243
185


Aggiungi un commento
Ritratto di luperk
24 giugno 2019 - 12:32
e tanti saluti x5/x6 m50d.
Ritratto di remor
24 giugno 2019 - 12:58
Va beh. Oramai guerre tra dinosauri con tali diesel. Un Model Y, visto come va la X, le saluterebbe entrambe in molti versanti penso, a una 60ina di mila dollari fra l'altro
Ritratto di impala
24 giugno 2019 - 18:01
il solito panzer tedesco da due tonnellate ... con la solita caldaia a gasolio ... siiiiiiiii !!!
Ritratto di luperk
24 giugno 2019 - 19:17
confronti mele a pere, andiamo bene...
Ritratto di remor
24 giugno 2019 - 21:34
Era solo per dire che si va a prendere lo scettro in un contesto dove saranno in pratica giusto in 2 a contendere, ma soprattutto che se poi si valutano tutte le motorizzazioni presenti sul mercato ce ne sono tante di suv che le staranno davanti. Un po' come la 500 bicilindrica potrebbe essere la citycar bicilindrica più veloce e la Corolla la media ibrida a ciclo atkinson più performante -se non erro-.
Ritratto di Marco_Tst-97
24 giugno 2019 - 22:06
Beh, sì: certo non passerà alla storia come il "supersuv" più veloce al mondo ( e nemmeno come il più bello, a mio parere...).
Ritratto di remor
24 giugno 2019 - 22:23
Io invece l'ho visto dal vivo, non questa versione ovviamente, e nell'ottica di panzer alla tedesca eventualmente ipervitaminizzato lo trovo più riuscito di eventuali berlinone segmento F che sì magari più eleganti ma finiscono per risultare, soprattutto la A8 e 7er, ancor meno dinamiche a livello di linea, a differenza invece ad esempio una Quattroporte che sembra più una tipologia granturismo declinata a limousine
Ritratto di supermax63
25 giugno 2019 - 02:18
Ho avuto occasione di vedere due Q8 in colore chiaro e scuro.Devo ammettere che non passa inosservato soprattutto se in tinta scura.Pur non essendo un fantatico dei Crossover/SUV Q8 sicuramente meglio di altri macchinoni anonimi.
Ritratto di Marco_Tst-97
24 giugno 2019 - 20:35
E con una quarantina di metri in meno di lunghezza... senza parlare della qualità degli interni. ci sarà una ragione se queste costano di più. Poi, un V8 resta un V8 (anche se sarebbe meglio benzina a ciclo otto), e sarà sempre più affascinante di un motorino elettrico delle dimensioni di una caffettiera e dalla raffinatezza di un giocattolo per bambini.
Ritratto di Giuliopedrali
25 giugno 2019 - 09:29
Pensa quelli che hanno davvero speso almeno 100.000 Euro per sto coso a gasolio (bella esteticamente, quello si) e si ritroveranno in men che non si dica in mezzo ad auto dalle caratteristiche simili ma elettriche, sembrerà entro il 2020 un buon usatino, del resto proprio Audi produce già l'E-tron...
Pagine