Audi TT Roadster: perde la testa, ma è sempre lei

24 settembre 2014

In Italia arriverà in primavera 2015 l'Audi TT Roadster; tre i motori, gli stessi della Coupé. I prezzi potrebbero partire da 43.000 euro.

Audi TT Roadster: perde la testa, ma è sempre lei
SCOPERTA PARIGINA  - Passerella parigina per l'Audi TT Roadster di terza generazione, pochi mesi dopo il lancio della Coupé (in vendita da questo ottobre): al pari della sorella con il tetto in metallo, nasce sulla piattaforma MQB e adotta i motori Euro 6 a quattro cilindri. Del modello precedente, la l'Audi TT Roadster mantiene il nome e l'impronta stilistica: la lunghezza diminuisce di 21 mm, l'altezza di 3 impercettibili mm, mentre il CX (che indica quanto un'auto è aerodinamica) a tetto chiuso è pari a un apprezzabile 0,30 (dato dichiarato). Da sottolineare come, sui modelli più equipaggiati, vi siano i fari di tipo a matrice di led (Matrix Led) e un display da 12,3” al posto della tradizionale strumentazione.
 
 
CAPOTE LEGGERA - La capote è in tela dell'Audi TT Roadster, come sui modelli precedenti: l'azionamento è elettrico, e il peso dichiarato è di 39 kg grazie all'utilizzo di materiali leggeri quali magnesio e alluminio a fianco di metallo, plastica e tessuto. Tre sono i colori disponibili; l'apertura e la chiusura possono essere azionate in marcia fino a 50 km/h e, una volta ripiegata, la capote non sottrae spazio al bagagliaio, che dichiara 280 litri come capacità di carico. Piuttosto, è da rimarcare come Audi prometta, in virtù del nuovo disegno della capote, una riduzione fino a 6 dB della rumorosità interna; in combinazione con i sedili S Sport, è possibile fruire, a mo' di ulteriore optional, del riscaldamento per il collo. 
 
 
IL DIESEL SOLO ANTERIORE - I motori per il debutto sono, non a sorpresa, gli stessi della TT: la “base” a benzina è l'Audi TT Roadster 2.0 TFSI con 230 CV (che, in opzione, può adottare il cambio a doppia frizione S Tronic e la trazione integrale). Più in alto il 2.0 TFSI della sportiva TTS, accreditato di 310 CV: questo modello prevede di serie la trazione integrale “quattro”. Non manca il motore a gasolio, ovvero il 2.0 TDI da 184 CV abbinato alla trazione anteriore e al cambio manuale a 6 marce. I prezzi si preannunciano superiori di 2-3.000 euro rispetto alle Coupé corrispondenti: se in Germania le vendite partono da ottobre con il modello base a quota 37.900 euro, per l'Italia è possibile ipotizzare 43.000 euro per la versione base.
Audi TT Roadster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
50
39
36
45
39
VOTO MEDIO
3,1
3.076555
209


Aggiungi un commento
Ritratto di Moreno1999
24 settembre 2014 - 13:06
4
E come la TT normale, non mi piace!
Ritratto di fabri99
25 settembre 2014 - 16:23
4
E' vero, anche a me sembra la TT normale e cambia davvero pochissimo, ma senza tetto è più particolare e devo dire che la trovo migliorata, sempre noiosetta e troppo costosa, ma meno deprimente della TT Coupè.
Ritratto di Moreno1999
25 settembre 2014 - 17:21
4
Scusa se non ti ho risposto prima ma ero a dervio in barca a vela in gita (hallelujah!)....comunque si posso definirla un pelo meglio ma solo perché amo le spider
Ritratto di Necchi
24 settembre 2014 - 13:34
Non mi fa impazzire, (fermo restando l indiscussa e INDISCUTIBILE qualita' Audi), pero' la coupe, nn essendo una sportiva pura.. fose ha piu' senso in versione cabrio. Ma nn sono neanche amante delle cabrio...
Ritratto di Vincent Vega
24 settembre 2014 - 13:40
43.000 euro per una vettura che deriva da una segemento C???? Se vi lamentate del continuo aumento dei prezzi da parte delle case automobilistiche sappiate che la colpa risiede nelle case Tedesche, che spacciano una presunta "superiorità" a prezzi folli!!!!!
Ritratto di Necchi
24 settembre 2014 - 13:46
SCusa, fammi capire, ma l auto non ti piace oppure costa troppo?? Che son 2 cose differenti. Costasse meno? CIoe'... giudicare un auto in base al prezzo, mi pare un po'.. "ambiguo". Cioe' se devo commentare un auto, diciamo il prezzo lo metto fra i difetti, ma il resto?
Ritratto di NeroneLanzi
24 settembre 2014 - 14:22
Credo che il concetto che voleva esprimere fosse: 43 mila euro per un TDI 180 cavalli, TA e su una MQB forse (giusto forse) sono un po' tantini. Quando poi vedi il prezzo ai cui la piazzano in Germania (anche se ovviamente non puoi fare un paragone diretto) la cosa fa un po' impressione.
Ritratto di Vincent Vega
25 settembre 2014 - 18:14
Ho sempre personalmente considerato il rapporto qualità/prezzo come fattore importante sul giudizio di una macchina, anche perchè non stiamo parlando di esclusività come ferrari e lamborghini ma di un Audi TT Roadster.Come detto giustamente da nerone sforare i 40.000 euro per una vettura da 180 cavalli TA e con pianale modulare dell'A3 lo vedo piuttosto imbarazzante. Tutto questo non fa altro che aumentare l'asticella dei prezzi, senza giustificazione.
Ritratto di NeroneLanzi
24 settembre 2014 - 14:24
Ok, io sarò magari troppo nerd, però: "materiali leggeri quali magnesio e alluminio a fianco di metallo, plastica e tessuto". Ma perchè, magnesio e alluminio cosa sono? Gas nobili? Graminacee? Ok fare il copia-incolla dalle note stampa, però rileggetele prima di pubblicarle.
Ritratto di Mattia Bertero
24 settembre 2014 - 14:37
3
Con questo modello a tetto scoperto la TT perde molto della sua linea filante ed il risultato sembra un po' la classica vasca da bagno. Per il resto è sempre la solita TT: con una guida sportiva ma non troppo, con punte troppo alte di comodità in rapporto alla categoria che vuole rappresentare (il difetto più penalizzante per questa vettura) e con ottime finiture interne come le Audi sanno fare.
Pagine