NEWS

Auto del gruppo Volkswagen a Carabinieri e Polizia

24 dicembre 2014

Addio Alfa Romeo e Fiat: il gruppo tedesco consegnerà a breve le prime 206 Seat Leon con l'opzione di altre 4.000 auto.

Auto del gruppo Volkswagen a Carabinieri e Polizia
206 SUBITO, 4 MILA IN FUTURO - Nell’immediato la gara di appalto aperta l’8 aprile scorso era per 206 auto, di cui 106 per i Carabinieri e 100 per la Polizia, ma nella prospettiva riguardava e riguarda 4 mila auto, per un controvalore di 184 milioni di euro. Di che rendere comprensibile che i rappresentanti della Fiat le abbia tentate tutte per impedire che la importante commessa andasse alla concorrenza. Anche presentare ricorso al Tar del Lazio quando il ministero dell’Interno l’11 luglio aveva dichiarato vincente la proposta del Volkswagen Group (per un valore totale stimato di 9.720.316 euro, comprensivo delle vetture appositamente preparete ed equipaggiate, oltre che a un contratto di assistenza gratuita per 6 anni o 150 mila km).
 
TUTTO REGOLARE - Ma non c’è stato nulla da fare. Il 26 settembre scorso il Tar del Lazio ha sancito la regolarità delle procedure e dell’aggiudicazione dell’appalto al rappresentante del gruppo Volkwagen Italia, che proponeva la fornitura di Seat Leon (nella foto sopra una precedente fornitura di Exeo). Per cui nelle prossime settimane le prime 206 “Pantere” della Polizia e “Gazzelle” dei Carabinieri potranno prendere servizio. E nel prossimo futuro lo stesso gruppo Volkswagen sarà in posizione privilegiata per gli altri lotti della prevista fornitura di 4 mila auto (1.800 per la Polizia e 2.200 per i Carabinieri). La gara d’appalto comprendeva infatti anche un diritto d’opzione per il ministero dell’Interno per le 4 mila vetture a venire.
 
QUESTIONI FORMALI - Il ricorso della Fiat era basato su una serie di aspetti procedurali e formali dell’offerta risultata poi vincente, ma per i giudici del Tar le osservazioni non erano tali da portare all’annullamento dell’assegnazione della fornitura. Da notare che alla gara si erano candidate anche la BMW e la Citroën, che poi sono state escluse, mentre le due offerte della Volkswagen e della Fiat sono state rispettivamente di 43.897 euro per ogni Leon e 43.980 euro per ogni vettura del gruppo Fiat. Una differenza sorprendentemente piccola.
Aggiungi un commento
Ritratto di IloveDR
24 dicembre 2014 - 16:26
4
saranno bellissime le Leon delle Forze dell'Ordine...e la Fiat cosa voleva proporre le 500L??? perché con la Giulietta non vuole abbassare i prezzi e queste sono le conseguenze...Forza Seat e VW Gruppo...Buon Natale a tutti, anche ai fiattari :)
Ritratto di MegaMauro
24 dicembre 2014 - 16:43
intanto VW produce tutto all'estero e non porta ricchezza in Italia cosa al contrario che fiat fa (Melfi,cassino mirafiori, pomigliano........ect).Non è questione di essere fiattari o altro è questione di buon senso, non puoi favorire un costruttore estero per una differenza di prezzo cosi esigua. Ma mi sa che spiegartelo è tutto tempo perso, povera italia.
Ritratto di Moreno1999
24 dicembre 2014 - 16:48
4
Concordo con Mauro
Ritratto di IloveDR
24 dicembre 2014 - 16:50
4
e a studiarti la normativa Europea (per fortuna esiste l'Europa)...di nuovo Tanti Auguri :)
Ritratto di MegaMauro
24 dicembre 2014 - 16:55
Immaginavo fosse tempo perso. Auguri anche a te.
Ritratto di IloveDR
24 dicembre 2014 - 16:57
4
prendila così, non ne fare un dramma!!!
Ritratto di onlyroma
24 dicembre 2014 - 17:14
Ma le leggi europee dicono pure che le autostrade le devono pagare tutti e non come i tuoi amici crucchi fanno adesso. Ma sei italiano o tedesco? perché quest'odio e questo amore verso i tedeschi non lo capisco da un connazionale. Ma la storia l'avete studiata a scuola? i tuoi parenti non ti hanno mai raccontato nulla? Per carità sono passati anni e oggi se incontro un tedesco potrei anche diventarci amico,ma addirittura di idolatrarli come fai tu mi fa un po tristezza. buon natale
Ritratto di IloveDR
24 dicembre 2014 - 17:57
4
Amo l'Italia, nonostante tutto, ma non venirmi a fare il giochino dei Buoni Vs. Cattivi...in campo automobilistico cosa eravamo e cosa siamo diventati?
Ritratto di Livio Lucaroni
24 dicembre 2014 - 18:42
Sono d'accordo. Una volta l'Italia dettava legge in campo automobilistico, sia per tecnica, eleganza e stile; poi anche l'Alfa Romeo è finita in Fiat ed ecco i brillanti risultati. Per questo dobbiamo dire "grazie" ai vari Romiti, Cantarella e.....Marchionne!
Ritratto di Cayman_S
25 dicembre 2014 - 11:30
2
Le regalano, e fino ad ora sono sempre state gratuite per tutti gli automobilisti, soltanto dal 2016 saranno a pagamento a prezzi più che corretti, piuttosto perché in Italia si pagano come l'oro? Pensiamo a cambiare le cose da noi che ora fanno schifo fra superbollo, benzina e prezzo dei pedaggi invece di preoccuparci dei tedeschi. Anche perché per correttezza chi ora fa polemica l'avrebbe dovuta fare anche quando ci viaggiava gratuitamente. I tedeschi sono furbi ma anche corretti verso i loro cittadini con come questa merd@ di Italia che pensa soltanto a fregare i cittadini. E che i tedeschi sono più furbi lo hanno appena dimostrato con questo appalto, se i nostri ignorantoni non sono stati in grado di fare un offerta migliore della Seat e farsi bagnare il naso così non è certo colpa dei tedeschi ma della totale incompetenza e avidità dei babbei nostrani!
Pagine