NEWS

BMW Serie 1: più grinta con gli accessori M Performance

28 maggio 2019

Le nuove parti in nero lucido e fibra di carbonio danno un tocco di carattere in più alla nuova Serie 1.

BMW Serie 1: più grinta con gli accessori M Performance

NON PASSA INOSSERVATA - Poco tempo dopo l’arrivo nei concessionari, previsto ad ottobre 2019, saranno ordinabili per la nuova BMW Serie 1 gli accessori della linea M Performance, parti messe a punto dalla divisione sportiva M che rendono più decisa e accattivante la terza generazione della berlina compatta. Sono previste ruote di 18” e 19” (anche verniciate in nero opaco), freni maggiorati (abbinati a pinze rosse) e una serie di parti rifinite in nero lucido, come il “labbro” con funzione aerodinamica nel fascione anteriore, lo spoiler al lunotto e le lamelle nella mascherina. Di pregio i gusci degli specchi laterali in fibra di carbonio, un materiale leggero e resistente utilizzato per le auto da corsa. A richiesta anche le luci negli specchi laterali che proiettato a terra il logo della BMW M.

ANCHE PER I MOTORI MENO POTENTI - All’interno sono disponibili, per la BMW Serie 1, le palette del cambio automatico in fibra di carbonio, tappetini in velluto con impressa la scritta M Performance e il volante ispirato alle auto da corsa, perché rivestito in Alcantara (tessuto che migliora la “presa” delle dita), con sagomature sulle razze dove appoggiare i pollici e una cucitura rossa a ore 12, utile al guidatore per fargli capire dopo un riallineamento quando le ruote sono dritte. Gli accessori della linea M Performance sono disponibili anche per le BMW Serie 1 2019 con i motori meno potenti, come il 3 cilindri benzina 1.5 con 140 CV della versione 118i o il 3 cilindri diesel 1.5 con 116 CV della 116d, in alternativa al 4 cilindri benzina 2.0 da 306 CV e al 4 cilindri diesel 2.0 da 150 e 190 CV.

> PER SAPERNE DI PIÙ SULLA NUOVA BMW SERIE 1

BMW Serie 1
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
29
29
32
26
73
VOTO MEDIO
2,6
2.550265
189


Aggiungi un commento
Ritratto di Stefano1985
28 maggio 2019 - 12:17
Questa mi era sfuggita. Finalmente un'altra monovolume Bmw con la trazione anteriore e motori piccolini per di più tre cilindri. Bmw vuole resuscitare. Ottima stategia che la premierà nel lungo periodo
Ritratto di Gwent
28 maggio 2019 - 15:53
2
Persino col pacchetto M appare come un tombino. Da amante delle vere BMW mi sento davvero deluso, che qualcuno schiaffeggi il centro stile che l'ha approvata e li faccia riprendere dallo stato comatoso in cui versano. Un appello: Attingete a piene mani alle linee del glorioso passato BMW compresi i lavori di Bangle. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di zero
31 maggio 2019 - 00:29
11
Questa 1 è veramente brutta. Non mi scandalizza per nulla il passaggio alla trazione anteriore, ma mi lascia esterrefatto il pressapochismo stilistico: è davvero tormentata, sporca, squilibrata nelle proporzioni e nei volumi, più alta che larga... Mah! Ma a che pensavano?
Ritratto di 82BOB
28 maggio 2019 - 12:35
Tamarrismo allo stato puro...
Ritratto di francesco.87
28 maggio 2019 - 12:38
forse ora ha piu senso la x2 rispetto a questa, non riesco a digerire il frontale e la linea di cintura cosi alti!!
Ritratto di MegaMauro
28 maggio 2019 - 13:00
condivido, auto esteticamente veramente sgraziata. In questa versione tamarra è anche peggio
Ritratto di Gordo88
28 maggio 2019 - 13:58
Il posteriore si salva dai, il problema è il muso e la fiancata poco sportive e personali, con le appendici sportive poi è ancora peggio..
Ritratto di remor
28 maggio 2019 - 13:02
Ritratto di littlesea
28 maggio 2019 - 13:19
2
Vi giuro che appena vista la sola immagine credevo fosse una Clio RS...ZERO PERSONALITÀ!
Ritratto di mika69
28 maggio 2019 - 14:21
Uguali io !!!
Pagine