NEWS

BMW X6 atto secondo

6 giugno 2014

Affinata nel design, più generosa nelle dotazioni e con prestazioni in crescita, la nuova X6 proverà a bissare il successo della prima generazione.

BMW X6 atto secondo
SI EVOLVE NELLA TRADIZIONE - Dopo quasi 250.000 esemplari venduti nel mondo, la BMW X6 (guarda il video più sotto), vettura capace di abbinare le caratteristiche di base della X5 a linee sportive da coupé, si rinnova totalmente nel design, negli equipaggiamenti, nelle possibilità di personalizzazione e nella dinamica di marcia. La seconda generazione della Sports Activity Coupé, come venne definita al lancio nel 2008, conserva i tratti salienti che l’hanno resa inconfondibile pur ammodernandoli secondo gli ultimi dettami stilistici del marchio. A cominciare dai fari anteriori (optional a led) che si estendono fino alla classica doppia mascherina BMW, passando per le soluzioni aerodinamiche (deflettori sui passaruota, prese d'aria che si aprono automaticamente all'occorrenza) e per le inedite nervature che ne disegnano il profilo slanciato. Cambia anche l’abitacolo dove spiccano le nuove finiture, il volante in pelle dal disegno esclusivo, i poggia ginocchia nella zona della consolle centrale e lo schermo del sistema multimediale (fino a 10,2 pollici) montato come se fosse un tablet inserito nella plancia.
 
 
PIATTO RICCO - La dotazione di serie della nuova BMW X6 è decisamente più ricca rispetto al modello oggi in listino. Include, tra gli altri, fari bixeno, cerchi in lega da 19 pollici, portellone automatico, cambio sportivo Steptronic a otto rapporti con levette al volante, sedili in pelle, climatizzatore automatico bi-zona e pacchetto di sicurezza Driving Assistant (frenata d’emergenza fino a 60 km/h e assistenza al mantenimento della corsia di marcia). Il divanetto posteriore, divisibile e ribaltabile nel rapporto 40:20:40, consente di ampliare il volume del bagagliaio da 580 a 1.525 litri (rispettivamente +10 e +75 litri rispetto al modello precedente). Quanto alle possibilità di personalizzazione, si affianca al pacchetto M Sport e agli optional di BMW Individual, il nuovo Design Pure Extravagance che, disponibile separatamente sia per gli esterni che per gli interni, aggiunge numerosi dettagli nel colore Cerium Grey dal design particolare. 
 
 
TRE PIÙ DUE - L’offerta di motori disponibile al lancio della BMW X6 è composta da due diesel e da un benzina. Quest’ultimo è il 4.4 V8 biturbo da 450 CV della xDrive 50i che guadagna 43 CV con un consumo di carburante tagliato del 22%. L’accelerazione da 0 a 100 km/h è coperta in 4,8 secondi (sei decimi in meno). Sono alimentati a gasolio il 3.0 sei cilindri in linea da 258 CV (+13 CV) con consumi inferiori del 19% e un’accelerazione più rapida di 8 decimi (in 6,7 secondi), e la variante tri-turbo da 381 CV, più efficiente del 14%. Nella primavera del 2015 debutteranno la xDrive 35i spinta dal 3.0 sei cilindri in linea da 306 CV e la xDrive 40d con il 3.0 biturbo da 313 CV. Il sistema di trazione integrale, con ripartitore di coppia alleggerito e dal rendimento potenziato, può essere abbinato al Dynamic Performance Control che regola continuamente la trasmissione della coppia tra le ruote posteriori. 
 
 
TI ASSISTE - Ancor più ricca la gamma di servizi offerta dal BMW ConnectedDrive, il sistema multimediale di bordo. Tra i sistemi di assistenza al guidatore della BMW X6 vanno segnalati il cruise control attivo con funzione stop&go (fino a 210 km/h regola automaticamente la distanza di sicurezza), l’assistente di guida in colonna (fino a 60 km/h mantiene la corsia di marcia), il monitoraggio dell’angolo cieco, l’head-up display e il Night Vision (sistema di visione notturna per il riconoscimento di persone ed animali).
VIDEO
BMW X6
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
69
25
34
27
72
VOTO MEDIO
3,0
2.96476
227


Aggiungi un commento
Ritratto di bubu
6 giugno 2014 - 12:52
mi piaceva moltissimo il modello precedente, e questa nuova X6 ancora di più! stranamente non è stata rovinata! la linea è stata solo resa più moderna senza stravolgimenti, condivido la scelta! il risultato è ottimo! mi piace moltissimo!
Ritratto di gilrabbit
6 giugno 2014 - 13:39
dopo che con le X5 usate ci girano le mogli dei muratori di borgata, ecco la X6 auto per calciatori di serie B e zingari romeni o papponi albanesi. Non sarete d'accordo ma è ciò che penso e vedo in un mondo dove classe ed eleganza si sono svendute per un piatto di pasta e ceci!!!
Ritratto di Veloce
6 giugno 2014 - 14:36
conosco muratori che guadagnano ben più di me che sono laureato. Poi l'eleganza da che mondo è mondo non dipende mica solo dai soldi che ci puoi investire!
Ritratto di gilrabbit
6 giugno 2014 - 15:02
per lavoro sono a continuo contatto con imprese edili. Arrivano con Suv o addirittura in Audi Q ecc ma ti garantisco che la puzza di calce di dosso non te la levi mai. Al maiale anche se metti la cravatta sempre porco resta. Purtroppo c'è gente che si sente realizzata col culo su una bella macchina poi quando apre bocca ti fa cadere le braccia. Sarò classista e selettivo ma ho studiato, cerco di parlare un italiano correto e se possibile anche qualche lingua straniera. Cerco di leggere ed istruirmi e ti garantisco che quando giro all'estero in presenza di simili connazionali sto a bocca chiusa e occhiali scuri per evitare di essere escambiato per uno di loro. Dimenticavo di dire che ho una Bravo di 5 anni e una vecchia Punto e non ho mai sentito il bisogno del macchinone di rappresentanza anche se detto tra noi potrei permettermelo.
Ritratto di Veloce
6 giugno 2014 - 19:06
anche se esistono persone che si identificano all'estremo con il proprio veicolo. Però, anche per tutte le altre persone, è innegabilmente un veicolo per trasmettere informazioni sulla propria identità. Credo che il messaggio che vuol far passare l'acquirente di una X6 a chi lo osserva sia abbastanza evidente :)
Ritratto di Lucky777
7 giugno 2014 - 08:58
Elargire la propria cultura affermando di essere classista e selettivo avendo studiato.... poi scrivere cerco di parlare un italiano correto(che si scrive corretto con TT)... poi dire che incontrar connazionali all'estero, star a bocca chiusa ed occhiali scuri per evitare di essere escambiato(che si scriverebbe senza la E iniziale) fa capire molte cose...detto tra noi tutta questa cultura non la dai a vedere, sarà forse per lo stesso motivo per cui tu possiedi 2 auto che fanno veramente pena(dopo la vecchia Alfa Arna è difficile trovare di peggio) anche se ti potresti permettere il macchinone di rappresentanza...io resto dell'idea che non è il lavoro, la cultura o la macchina che fan una persona più o meno brava, ognuno di noi sceglie l'auto, il vestito ed altro a prescindere dal lavoro, sono solamente scelte di vita da rispettare, c'è gente che spende i propri soldi comprandosi casa, altri andando più volte in vacanza girando il mondo, altre ancora fan sacrifici perchè sono appagate dalle auto...ergo il muratore che puzza di calce che secondo la tua visione di vita è ignorante con un BMW X6 se sfortunatamente fa un frontale a 120 km/h contro una persona acculturata, classista ed anche potendosi permettere auto "lussuose" gira con una vecchia punto, penso che l'alba del giorno dopo quel frontale il muratore torna al lavoro quasi illeso e l'estate si fa 2 3 settimane al mare con la famiglia standosene al sole(forse dopo qualche giorno profumerà pure di salsedine) mentre il classista acculturato risparmiatore con la sua punto darebbe solo un dispiacere in famiglia, ma con i suoi risparmi riuscirebbero a pagare l'agenzia di onoranze funebri... ora ripensa alle cose che hai scritto e riflettici sopra, capirai che non ho tutti i torti... ed altresì ti consiglio di continuare a studiare soprattutto l'italiano, perchè i tuoi vecchi professori sicuramente non hanno fatto un buon lavoro mannaggia a loro, sia mai che poi nostri connazionali ti incontrano all'estero e per ignotarti si fingon musulmani e girano con il Burka onde evitare di far figuracce... Asta luego guapo :)
Ritratto di luca-motard
7 giugno 2014 - 09:20
Secondo me potevi risparmiarti la critica verso la cultura di "gilrabbit" che ha semplicemente sbagliato due parole alla tastiera... Detto questo non hai tutti i torti quando critichi il suo pensiero.. Se fossi un muratore mi sentirei offeso dalle sue parole.. Io sono un operaio ( che tanto non si discosta dalla vita del muratore) e ti dico che non tutti sono uguali, pur appartenendo alla stessa classe lavorativa e/o sociale.. Quindi prima di fare di tutta l'erba un fascio riflettiamo...
Ritratto di Lucky777
7 giugno 2014 - 10:01
il mio discorso difatti era indirizzato a far capire che un auto può piacere o meno, si posson prediligere certi tipi di auto come Suv, sportive, berline classiche, cabrio ed altro ancora...ma il classismo a mio modo di vedere è quasi equiparabile al razzismo(ed io non sono operaio ma un libero professionista) ma non ho fatto quel discorso perchè mi sento in qualche modo offeso, ma solamente perchè criticare scelte di vita altrui e soprattutto sulla "cultura" è allucinante, perchè purtroppo di questi tempi come nel dopoguerra(ai tempi dei miei genitori) molta gente intelligente non può studiare per mancanza di denaro, anche se è intelligente e sveglia ragazzetti a 16 18 anni devono cercarsi un lavoro, altri diplomati non possono andare all'università e si adattano a lavori "umili"...amici miei diplomati come geometri dopo i 2 anni di praticantato si sono adattati a far i muratori non avendo trovato di meglio e non avendo avuto "raccomandazioni" o non essendo figli di papà non han potuto far l'università con le spese che ne conseguono... ma non son privi di cultura anche se puzzano di calce, per questo poi ho fatto l'esempio che in un frontale a 120 km/h dopo essersi fatti sacrifici per comprarsi un SUV e girar felici con la loro auto frutto di anni di sudore loro si salvano... io ho parlato per metafore ovviamente, ma vi son sfaccettature che ho chiarito in maniera cristallina ;-)
Ritratto di gilrabbit
8 giugno 2014 - 18:35
Uso un tablet o un Samsung e spesso se non si è accorti partono strafalcioni in automatico ma credo sia importante il senso e non le virgole. Detto questo non mi sento ne sopra ne sotto altre categorie di lavoratori ma mi sento veramente incazzato, e non farò mai nulla per agevolarli sul lavoro, con quelle persone che come si dice a Roma " cagano fuori dal vaso". Gente che vive nella merda o poco più in otto in un appartamento condiviso e fuori ha l'Audi A6. Gente che ha il macchinone e manda la moglie a fare servizi ad ore. Poi conosco imprenditori che hanno conto in banca e bella casa e la mattina escono col Fiorino. Ne conosco addirittura uno che una vecchia classe S pagata 10.000 euro che usa quando deve recarsi da un cliente a fare un contratto. Io stesso se ho bisogno di un mezzo particolare vado alla Maggiore e prendo un'auto in affitto o leasing. Ma mettermi sotto il culo a mie spese un carrozzone da migliaia di euro mai e poi mai. Quanto a studi e lavoro posso dire che non mi lamento con una società che svolge attività correlate ai servizi edili e immobiliari. Ferie? Anche quest'anno i soliti 45 giorni comunque collegato con l'ufficio che resta sempre aperto.
Ritratto di pessimo78
12 giugno 2014 - 08:39
1
come la penso io, una persona che sostiene che non spenderà mai migliaia di euro per un carrozzone come una x6 è perchè non li ha ;)
Pagine