BMW
X6

da 93.400

Lungh./Largh./Alt.(cm)

496/200/170

Posti

5

Bagagliaio (litri)

580/1530

Garanzia (anni/km)

2/illimitati

In sintesi

La BMW X6, possente suv-coupé derivata dalla X5 (meccanica, struttura e interni sono uguali), è alla terza generazione. Rimane la caratteristica estetica distintiva: il tetto scende con decisione verso la parte posteriore, incorporando il lunotto quasi orizzontale. Le fiancate sono "pulite", il frontale è aggressivo e la parte posteriore elaborata, con rientranze e sporgenze a sviluppo orizzontale che alleggeriscono un po' l'insieme. La plancia, realizzata con materiali di pregio gradevoli alla vista e al tatto, prevede lo schermo del sistema multimediale di 14,9” e il cruscotto digitale di 12,3” posti dietro un'unica superficie curva. L'abitabilità della BMW X6 è apprezzabile anche dietro, e gli schienali dei sedili posteriori in tre parti reclinabili aiutano a sfruttare meglio lo spazio a disposizione per i bagagli; la capienza del vano passa da 580 litri con il divano in posizione d’uso a 1530 litri reclinandolo completamente, ma la soglia di carico è molto alta. Questa suv ha di serie il cruise control e la frenata automatica di emergenza con riconoscimento dei pedoni e dei ciclisti. Un po' poco, per un'auto di questo prezzo: si pagano a parte il mantenimento in corsia, l'assistente all'arresto di emergenza e quello per la retromarcia, che aiuta nelle manovre in spazi ristretti (l'auto ripercorre in automatico e a ritroso le traiettorie affrontate nella marcia avanti). Sono disponibili anche optional sofisticati, come i sedili con funzione massaggio, il climatizzatore a quattro zone, il tetto panoramico apribile, il pacchetto per la profumazione degli interni e l’hi-fi dello specialista Bowers & Wilkins. Mild hybrid a benzina o a gasolio, tutte le X6 hanno il cambio automatico e la trazione integrale e sono scattanti, maneggevoli (in rapporto alle dimensioni) e veloci. La visibilità posteriore è molto scarsa (non c'è neppure il tergilunotto), ma quanto meno nelle manovre si può contare su telecamera e sensori di distanza. 

Versione consigliata

Una 30d, che offre già tutto lo sprint e la fluidità di marcia di cui si può avere bisogno. Senza dover arrivare alla M Competition, già la M60i offre prestazioni davvero entusiasmanti, col rombo del V8 in sottofondo.

Perché sì

Finiture I materiali dell’interno e la cura degli assemblaggi definiscono un ambiente lussuoso, oltre che ampiamente personalizzabile.
Guida Si tratta di una suv agile, stabile e precisa.
Motori A benzina o a gasolio, sono tutti fluidi, pronti e assai vigorosi. 

Perché no

Accessibilità del baule La soglia di carico è molto lontana da terra.
Cruscotto La leggibilità del display non è così agevole.
Visibilità posteriore Soprattutto di tre quarti, ci si vede davvero poco.  

BMW X6
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
7
0
2
0
6
VOTO MEDIO
3,1
3.133335
15

Photogallery