La Bridgestone punta sulla ruota senz’aria

7 marzo 2014

Al Salone di Ginevra il produttore giapponese ha presentato la seconda generazione di gomme Air Free.

La Bridgestone punta sulla ruota senz’aria
VIETATO CHIAMARLI PNEUMATICI - Stufi di controllare la pressione delle gomme, oppure di doverle cambiare in seguito a una foratura? In futuro potreste non avere più di questi pensieri. La gomma Air Free della Bridgestone, infatti, funziona senza aria: per questo non è corretto definirla pneumatico. Il battistrada è collegato al cerchio tramite una miriade di raggi in resina, che essendo flessibili consentono anche di smorzare le vibrazioni trasmesse dal suolo e di filtrare le buche. Per ora si tratta di un prototipo, ma l’evoluzione è rapida e al Salone di Ginevra l’amministratore delegato di Bridgestone Europe, Franco Annunziato (a destra, nella foto), ha presentato la seconda generazione dell’Air Free.
 
 
OK PER LA CITTÀ - Rispetto al prototipo della prima generazione, l’attuale Air Free Bridgestone (nelle foto qui sopra) può raggiungere velocità più alte (intorno ai 60 km/h, anziché 6 km/h), che ne consentirebbero l’impiego per piccoli veicoli destinati al trasporto urbano (il peso sopportabile dalla ruota è passato da 25 kg a oltre 100). Questo grazie alle nuove resine termoplastiche che compongono i raggi interni, che hanno anche una forma diversa rispetto agli studi iniziali. Inoltre, è aumentata la percentuale di materiali riciclabili e di origine naturale, ed è diminuita la resistenza al rotolamento, che è direttamente legata ai consumi.
 
 
OLTRE ALL’AIR FREE - Sempre nell’ottica di ridurre i consumi legati all’avanzamento del pneumatico, l’ingegner Annunziato (a destra nella foto qui sopra) ha sottolineato i vantaggi della tecnologia ologic già utilizzata nei pneumatici Ecopia EP500 che equipaggiano la nuova BMW i3 (leggi qui per saperne di più). Inoltre, il numero uno di Bridgestone Europa ha ribadito l’impegno del produttore nipponico per arrivare nel 2050 a una gomma composta interamente da materiali ecosostenibili. Più vicina nel tempo l’altra novità presentata a Ginevra, il pneumatico invernale Blizzak LM001, di cui vi avevamo riportato nei giorni scorsi le nostre prime impressioni sulle nevi svedesi (leggi qui).
VIDEO
Aggiungi un commento
Ritratto di Flavio Pancione
7 marzo 2014 - 17:49
7
allora :)
Ritratto di Montreal70
7 marzo 2014 - 18:33
Certo che l'ingegnere Annunziato è un tipo avventato... Nel 2050 una gomma totalmente eco... Diamine, in un lasso di tempo tanto breve, come si può fare un simile passo avanti? 36 anni fa, le auto venivano immatricolate senza cinture di sicurezza. Oggi, abbiamo airbag, abs, esp, bsd, ecc... Già girano i prototipi di auto che guidano da sole... Cambiamenti avvenuti nello stesso periodo di tempo, e questo signore fa simili uscite? Che senso ha? Non dirlo sarebbe stato meglio. Comunque, mi auguro un rapido utilizzo delle ruote air-free. Sono certo del fatto che saranno la norma entro il 2050.
Ritratto di PariTheBest93
7 marzo 2014 - 19:53
3
L'ideale per i golf kart, ma più prestazionali :)
Ritratto di Flavio Pancione
9 marzo 2014 - 11:38
7
.
Ritratto di Francescov
8 marzo 2014 - 20:19
2
È una bella invenzione, però è troppo limitata,solo 60 km/h
Ritratto di Moreno1999
9 marzo 2014 - 11:17
4
Bella invenzione però brutta da vedere. Soprattutto se i raggi in vetroresina sono azzurri...comunque ottima idea soprattutto per citycar e auto elettriche
Ritratto di Bruno91
9 marzo 2014 - 16:51
1
darebbero più comfort sulle strade cittadine, poi non si bucano...ci perderanno i gommisti!
Ritratto di Sprint105
10 marzo 2014 - 14:56
vedere quando diventerà una reale alternativa ai pneumatici e quali vantaggi porterà. Ammesso che ce ne siano.
Ritratto di turiadur
10 marzo 2014 - 15:05
andrei a far gonfiare gli pneumatici tutti i giorni !!!! ed invece.....