NEWS

La Chevrolet Spark diventa EV

16 novembre 2012

La versione elettrica della citycar americana, che sarà in vendita in California già dalla prossima estate, si potrà ricaricare in 20 minuti.

La Chevrolet Spark diventa EV

SCATTISTA URBANA - Meno di 8 secondi da 0 a 100, per una cittadina sono un balzo quasi felino, consentito dal motore raffreddato a olio con magnete permanente. La potenza di 100 kW (136 CV) e la coppia di circa 400 Nm, che nei motori elettrici si esprime già allo spunto, permettono prestazioni atletiche alla Chevrolet Spark EV, non così frequenti tra le citycar.   

 

RICARICA LAMPO - Altro dato saliente della Chevrolet Spark EV è la rapidità di ricarica: utilizzando una nuova tecnologia, con l'adozione per prima di un caricatore combinato a norme SAE, consente di "rifornire" fino all'80 delle capacità delle batterie in una ventina di minuti. Sistema che, secondo la Chevrolet, fornirà un'autonomia tra le migliori del segmento.

SCELTA ECCITANTE - L'ingegnere capo Chuck Russell dichiara: ""Quando il nostro team ha deciso di sviluppare il sistema di propulsione per la Chevrolet Spark EV, sapevamo che dovevamo fornire sorprendente accelerazione da unire alla massima efficienza. Pensiamo che i clienti apprezzeranno il divertimento alla guida della Spark EV: la potenza è continua, sempre disponibile in tutte le fasi della guida. Ci aiuterà a fornire una scelta eccitante per i clienti che cercano un elettrica divertente da guidare e ambientalmente responsabile".  

VIA SMARTPHONE - Mossa da batterie agli ioni di litio da oltre 20 kWh, con garanzia di otto anni o 160mila km, resiste a più ricariche rapide giornaliere. Con il sistema standard a 120 V (per l'America) il cavo è di serie, mentre si può avere una modalità opzionale con centralina domestica da 240 V (normale per l'Europa) con ricarica lenta in sette ore. E ogni fase è controllabile a distanza con smartphone.


Le batterie sono alloggiate sotto il sedile posteriore. Il motore elettrico è anteriore.

PRIMATO YANKEE - Il motore della Chevrolet Spark EV sarà prodotto dai primi mesi del 2013 presso lo stabilimento GM a White Marsh presso Baltimora, nel Maryland. Per la prima volta un produttore di auto statunitense costruisce un motore elettrico completo e un veicolo elettrico moderno negli Stati Uniti, a dimostrazione della crescente competenza specifica, rispondendo alla domanda a livello globale.

ENTUSIAMO E INCERTEZZA - Se il programma a stelle e strisce per la vendita della piccola elettrica Chevrolet Spark EV è già definito, per la vecchia Europa nulla parrebbe ancora deciso, come ci ha confermato direttamente la Chevrolet in Italia. Anche se, alla luce dell'entusiasmo americano e, aggiungiamo, del ritorno della concorrente interna Opel Adam EV, il futuro potrebbe schiarirsi a breve. 

 

Chevrolet Spark
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
19
11
18
19
14
VOTO MEDIO
3,0
3.02469
81




Aggiungi un commento
Ritratto di Montreal70
16 novembre 2012 - 12:29
Beh, detta così, l'elettrico sembra alle porte, ma c'è da vedere quanto costa alla fine...
Ritratto di LucaPozzo
16 novembre 2012 - 12:29
Ma adesso la Adam EV la faranno? Solo la settimana scorsa era confermato che il progetto era stato cancellato
Ritratto di fabri99
16 novembre 2012 - 20:25
4
Avevano detto che nonostante l'imminente arrivo della Spark EV, la Adam non si farà... Condivido pienamente la scelta, meglio non rischiare di perdere soldi inutilmente con sta crisi... Ciao ;)
Ritratto di sciamano.web
16 novembre 2012 - 12:46
... i prezzi.... Solo un prezzo aggressivo sarebbe la chiave di svolta per far si che questa utilitaria diventi un must nelle strade delle nostre affollate città. Saluti
Ritratto di MaCiao5
16 novembre 2012 - 14:46
3
che bel posteriore!
Ritratto di 911 Carrera
16 novembre 2012 - 15:44
Preferisco questa alla 500,gusti.
Ritratto di MatteFonta92
16 novembre 2012 - 16:55
3
L'auto l'ho sempre trovata brutta, specialmente dentro, con quel singolare cruscotto, ispirato a quello delle moto. Comunque, se vorrà vendere dovrà avere un prezzo paragonabile alle versioni a benzina/diesel, altrimenti se ne farà poco: per conferma, chiedere a Peugeot, Citroen e Mitsubishi, che per le loro citycar elettriche chiedono più di 30.000 €... quante ne vedete in giro?
Ritratto di fabri99
16 novembre 2012 - 20:26
4
Ma lo saprai già, strano come tutto ciò che ha scritto Chevy mi piaccia... Comunque le tre gemelline le aveva solo Lino Banfi, infatti le hanno tolte dalla produzione... Solo Renault sembra resistere, con Honda e Toyota... Ciao ;)
Ritratto di MatteFonta92
16 novembre 2012 - 23:26
3
Già, la Renault ha ancora il listino un'auto elettrica, la Fluence; non solo: credo che voglia lanciarne a breve un'altra, la Zoe, che, a mio parere, sembra molto bella. La Honda e la Toyota non mi pare abbiano auto elettriche in listino, mi sembra solo ibride... ma potrei sbagliarmi. Ciao! :-)
Ritratto di Fr4ncesco
17 novembre 2012 - 12:59
2
Si sarà confuso con Chevrolet e Opel con le rispettive Volt e Ampera, che comunque hanno anche una propulsione benzina in abbinamento poi al motore elettrico (il che non vuol dire che sono ibride in quanto i due motori sono separati... quando finisce la benzina vai ad elettrico e vice, così da ottenere maggiore autonomia). Non le regalano ma i prezzi sono comunque meglio "assorbiti" visto che comunque si tratta di due auto medie ben fatte ed esteticamente piacevoli e non di citycar con forme da scarafaggio. Negli USA sta anche sui 5-6 mila euro in meno, potrebbe essere una alternativa alla solita Prius, anche se per me il vero leader dell'elettrico in quanto a filosofia resta la Tesla
Pagine