NEWS

Citroën C4 Cactus: in arrivo nel 2014

27 dicembre 2013

La crossover Citroën C4 Cactus punterà su forme originali, dotazione semplice (ma non spartana) e tanta praticità.

Citroën C4 Cactus: in arrivo nel 2014
BEN DIFESA CONTRO I PICCOLI URTI - Sono ben poche le concept futuribili che arrivano nelle concessionarie dopo aver subito solo poche modifiche: è il caso della Cactus, presentata all'ultimo Salone di Francoforte. La versione definitiva di questa crossover dalle forme bombate e simpatiche prenderà il nome di Citroën C4 Cactus e sarà in vendita dalla prossima estate. Come la nostra ricostruzione al computer mostra (nel disegno qui sopra), della concept verranno mantenuti gli inserti gommosi dotati di “camere d'aria” sulla carrozzeria: veri e propri “scudi” che proteggono dalle “bottarelle” in parcheggio. Anche le originali luci su più livelli si ritroveranno nel modello di serie, mentre i passaruota in plastica non verniciata conferiranno a questa Citroën un'aria più “importante”. Niente sorprese circa i motori: a benzina e a gasolio, saranno ripresi dalla gamma C4 (con potenze fra 92 a 150 cavalli).
 
SEMPLICE, MA NON LOW COST - La Citroën C4 Cactus punterà su interni molto spaziosi e su soluzioni pratiche: tanti i portaoggetti sparsi nell'abitacolo e originale quanto comodo il divano anteriore in luogo di due poltrone singole (soluzione resa possibile dal pavimento piatto). La dotazione si annuncia completa (specie sotto il punto di vista della sicurezza), ma non sfarzosa: questa Citroën baderà soprattutto al sodo, con un rapporto prezzo/dotazione che si annuncia molto vantaggioso, senza però farla rientrare nella categoria delle low cost. In attesa di vederla dal vivo, la casa ha già annunciato che le prime foto verranno diffuse il 5 febbraio; nel frattempo, è stato creato un sito http://c4cactus.citroen.com/it specifico, in cui l'auto si mostra parzialmente, in una sorta di gioco “vedo-non vedo”.


Aggiungi un commento
Ritratto di PariTheBest93
27 dicembre 2013 - 14:59
3
Spero che i fari sottili e i fendinebbia enormi non diventino il nuovo family feeling di Citroen...
Ritratto di cris25
27 dicembre 2013 - 15:40
1
quel frontale non lo digerisco proprio, quei fari su tre piani sono davvero inguardabili, ma purtroppo ho la sensazione che i futuri modelli citroen si ispireranno al nuovo corso introdotto con la C4 Picasso, che ripeto a me proprio non piace!
Ritratto di MAXTONE
27 dicembre 2013 - 17:58
1
Ti hanno eletto "campione rappresentativo per tutte le nazioni d'Europa"? Se è così gli uomini Citroen hanno davvero sbagliato a non lasciar carta bianca a te circa lo stile della Cactus...E certo che uno a cui piace Opel, una tra le case messe peggio in assoluto come vendite, fatturato e utili, puo' davvero ergersi a simbolo dei gusti di tutti gli europei.
Ritratto di Moreno1999
27 dicembre 2013 - 18:06
4
Ha forse detto qualcosa di male? NO. Ha solo espresso la sua opinione. Smettila di accanirti contro di lui come fanno i bambini all'asilo nido. Comunque anche per me Opel è milleduecento volte meglio, ma non sto a discutere sui tuoi gusti. Per me puoi eccitarti vedendo una Tata Nano, chissenefrega delle tue opinioni! E impara a trattenerti.
Ritratto di cris25
28 dicembre 2013 - 12:16
1
i tuoi toni usali con chi come te non capisce un tubo di auto e con i presuntuosi gradassi come te! Era da un pò che non c'eri su alvolante e sinceramente la tua mancanza non si sentiva proprio, visto che ogni tuo commento risulta aggressivo e fuori luogo, ma evidentemente non lo fai nemmeno apposta, secondo me quando leggi nemmeno capisci, altrimenti non mi avresti attaccato senza alcun motivo! E poi è inutile che ogni santa volta che parli con me attacchi la Opel, a me delle tue critiche a sproposito non me ne può fregar di meno, se a te piace la tanto decantata toyota a me non mi riguarda, ma almeno abbi il buon senso di non attaccarmi sui miei gusti, risulti ancora più ridicolo di quanto sei!
Ritratto di Veloce
29 dicembre 2013 - 11:20
a che serve aggredire così? Credo che nelle critiche che sono mosse a quest'auto ci sia un elemento di oggettività. E' stato più volte dimostrato in passato che il gradimento o meno nei confronti dell'estetica di un auto (parlo del frontale) è psicologicamente legato alla sua somiglianza alla fisiognomica umana. Quindi un'auto deforme e che non ci somiglia, come la FIAT Multipla, è destinata a fallire o ad essere apprezzata solo da una piccola nicchia.
Ritratto di miscone
27 dicembre 2013 - 16:31
1
sono un pò preoccupato per il posteriore .... chissà che luci !!! E di sti materassini poi ... ne vogliamo parlare ??? nn penso proprio che saranno utilizzati.
Ritratto di MatteFonta92
27 dicembre 2013 - 17:23
3
Di solito le SUV/Crossover non mi fanno impazzire... però con questo prototipo Citroën Cactus devo ammettere che è stato davvero amore a prima vista! Mi piace da matti per via delle sue forme originali e per il coraggio che ha avuto la Citroën nell'osare in alcune sue parti, come i cuscinetti ad aria su portiere e paraurti. Anche gli interni li trovo semplicemente favolosi! Spero che il modello di serie non si discosti troppo dal prototipo (e soprattutto che non costi una follia).
Ritratto di DaveK1982
27 dicembre 2013 - 17:50
7
sostituirà la aircross dopo appena un paio d'anni dall'uscita? o si tratta di un restyling?
Ritratto di Rav
28 dicembre 2013 - 10:53
2
Cactus da quel che si dice non sarà solo un modello ma un'intera linea di prodotti (tipo DS) ma improntata alla fruibilità, all'utilizzo per il tempo libero o in città. Una famiglia di modelli intelligenti, con prezzi concorrenziali ma non spartani e pieni di soluzioni interessanti come le protezioni esterne o uno studio su forme e materiali per gli interni per garantire spazio e comodità. Sono davvero curioso di vedere cosa salterà fuori perchè con DS, secondo me, sono stati davvero bravi e lo sono ancora. Non so se resteranno i cuscinetti ma l'idea di un'auto protetta per la città mi fa pensare ad un buon successo visto che non sono rare toccatine o tamponamenti a bassa velocità... La C4 Aircross, un'auto che ho visto solo l'altro giorno, non brutta ma non citroen (e infatti è una ASX citroenizzata) credo rimarrà in gamma fin quando sceglieranno di farla uscire come è successo per la C-Crosser che aveva la stessa filosofia e ha incontrato lo stesso -scarso- successo proprio per la mancata identità, soprattutto all'interno.
Pagine