Divine DS: il futuro della media

4 settembre 2014

Ecco le prime immagini della Divine DS, il prototipo che la divisione di lusso della Citroën esporrà al salone di Parigi.

Divine DS: il futuro della media
LA MEDIA SOPRA LA MEDIA - Considerata la lunghezza di 420 cm della Divine DS, si può supporre che la nuova concept car anticipi l’erede della berlina-crossover di medie dimensioni Citroën DS4. Per scoprirlo occorrerà attendere ancora qualche anno; intanto si può dire che, dal punto di vista estetico, il prototipo presente ai primi di ottobre al salone di Parigi segna una svolta rispetto alle DS attuali. La Citroën non fa mistero di puntare molto sul marchio di lusso DS e, per conquistare una clientela particolarmente esigente, serve anche un design di forte impatto, che non manca alla Divine DS. 
 
 
FORME COMPLESSE - Nel frontale della Divine DS, molto elaborato, spicca l’imponente mascherina, le cui cornici lucide si prolungano sui paraurti e sotto i sottili fari (dei laser sostituiscono le tradizionali lampadine). Altri due profili lucidi collegano la punta del cofano agli specchietti retrovisori. Fra i dettagli più originali, spicca il tetto: costituisce un elemento unico insieme al lunotto e si distingue per il motivo a rombi. La parte posteriore così raccolta e arrotondata è sportiva mentre i fanali arcuati evidenziano la larghezza dei parafanghi. Nella parte inferiore della fiancata si evidenzia una sporgenza a mo’ di protezione laterale, che snellisce il profilo della Divine DS, aggiungendo dinamismo. 
 
 
INTERCAMBIABILE - I ricercati rivestimenti dell’abitacolo della Divine DS, con tessuti intrecciati di cristalli Swarowski, possono essere facilmente sostituiti con altri, per avere un interno sempre diverso. La plancia avvolgente e poco invadente è dominata dalla strumentazione digitale e dall’ampio schermo trasparente di fronte al guidatore, che raggruppa le principali informazioni. Per quanto riguarda il motore, si tratta del 1.6 turbo a benzina già utilizzato dalle DS attuali, ma forte di 270 CV.
Aggiungi un commento
Ritratto di PopArt
4 settembre 2014 - 19:47
Quel tetto sembra quello di un edificio moderno... Bellissima! Secondo me ne uscirà fuori qualcosa, magari la nuova DS 4
Ritratto di Willy2000
4 settembre 2014 - 20:03
Davanti mi ricorda un'Audi mentre dietro mi ricorda vagamente la Bugatti 16 C Galibier.
Ritratto di M93
4 settembre 2014 - 20:16
Bellissima, davvero innovativa, come si conface ad una Citroen: se manterrà questo design, la versione di serie farà centro.
Ritratto di Moreno1999
4 settembre 2014 - 23:05
4
Cosa sarebbe questa?
Ritratto di Franc-one
4 settembre 2014 - 23:10
ma il 3/4 posteriore è praticamente una Brera! Eeehh quanto potenziale sprecato in quel capolavoro di design...
Ritratto di Franck Dì
5 settembre 2014 - 08:56
peccato ke l'Alfa Romeo non ha fatto così la Brera a 4 o 5 porte....
Ritratto di Sprint105
5 settembre 2014 - 10:38
è vero, dietro hanno copiato l'Alfa Brera. Veramente brutta questa DS
Ritratto di Franck Dì
5 settembre 2014 - 08:54
altro che auto tedesche.... ps: a Parigi ci sarà la nuova DS2, modello che ispira la 2cv?????
Ritratto di anarchico
5 settembre 2014 - 10:32
La serie DS sarà premium anche come tecnologia e affidabilità? La mia brutta esperienza con la Xantia Break mi fa dubitare. Non basta solo una bella linea, quando l'auto cade a pezzi.
Ritratto di mike53
5 settembre 2014 - 10:54
Anch'io ho posseduto una Xantia Break e posso solo parlarne bene. Probabilmente sarai stato "sfortunato".....cmq questa nuova DS mi sembra straordinaria e chi sostiene il contrario lo fa solo per partito preso!
Pagine