NEWS

Citroën: dopo la DS4 e la DS5 sarà la volta della DS2

23 novembre 2009

La DS3 la vedremo all'inizio del 2010, le DS4 e DS5 dovrebbero arrivare nel 2011. Poi sarebbe la volta della quarta Citroën "di lusso", DS2. Prevista per il 2012, trarrà ispirazione dal prototipo Revolte.

CHIC MA NON RETRO - Secondo il tam tam delle indiscrezioni, la Citroën starebbe già pensando alla DS2, una piccola utilitaria "chic" per ampliare la linea "di lusso" DS, inaugurata dalla DS3 (la vedi qui). I ben informati la danno pronta per il 2012, un anno dopo la DS4 e la DS5 che arriveranno nel 2011 (la DS4, dovrebbe essere una una monovolume intorno ai 450 cm, mentre la DS5 una crossover sportiveggiante).

 

Citroen revolte francoforte 09 12 resizeCitroen ds3 francoforte 09 05 resize
Il prototipo Revolte (a sinistra) e la DS3 (a destra), presentate al Salone di Francoforte.

 

La DS2 dovrebbe ispirarsi alla Revolte, mantenendo i passaruota bombati, l'andamento tondeggiante del tetto e le portiere posteriori che si aprono controvento (come sulla Mazda RX-8). Ma non i fanali e il cofano motore arcuato del prototipo. Anche la mascherina dovrebbe essere diversa, ma quella della Revolte potrebbe arrivare sul altre Citroën.

BASE CONOSCIUTA - L'ossatura e i motori della DS2, come già avviene per la DS3, dovrebbero essere in comune con la C3 (della quale puoi leggere qui il primo contatto). A questi ultimi si dovrebbe aggiungere un tre cilindri a benzina, soluzione a cui stanno lavorando diversi Costruttori.





Aggiungi un commento
Ritratto di ste85gangy
23 novembre 2009 - 15:39
dev'essere una bella macchina la linea delle sitroen è molto particolare
Ritratto di hrc
23 novembre 2009 - 15:56
Per uno come me che la vera Ds l'ha avuta in casa e guidata suona un pò stonato riproporre questa mitica sigla coniugata a diversi modelli che poi ben poco hanno a che spartir con la illustre antenata . Fari sterzanti in sincronia col volante ,servosterzo e sopensioni idrauliche tanto per citar alcune delle "chicche" che all'epoca differenziavano la Ds dal resto della produzione contemporanea . Questi modelli nuovi non mi pare che si differenzino così fortemente dal resto della produzione . Personalmente avrei riproposto il nome Ds su un ammiraglia degna di portarlo .
Ritratto di ETR450
23 novembre 2009 - 17:00
Di "Dea" ce n'era una sola... Credo che abbiano sfruttato la sua fama per lanciare i nuovi modelli, (molto belli comunque). Maledetto marketing!
Ritratto di Alessandro
23 novembre 2009 - 17:43
Vedo troppa euforia dietro questi prototipi,che amio avviso sono belli ma Citroen come marchio di lusso non vale molto,basti pensare alla C6 che avrà una linea particolare ma ne ho viste in giro 3 a dir tanto. Quindi non penso che dare un nome così importante per la storia dell'automobilismo ad una linea di vetture sia una cosa vantaggiosa.
Ritratto di Etneo
24 novembre 2009 - 07:53
Secondo me non è una brutta automobile. In Italia sono tutti filo germanici, e a quel prezzo, preferiscono comprare BMW, audi ecc.. Diciamo che questa auto soffre il marchio che porta sul cofano anteriore. Ma secondo me non ha nulla da invidiare alle alle blasonate tedescone (che sono comunque signore auotmobili). Ciao
Ritratto di gio_the_boy
26 novembre 2009 - 19:45
bella assai
Ritratto di Michele 74
24 novembre 2009 - 16:24
3
Per me la DS era solo lo "squalo", un'auto favolosa, dalla linea raffinatissima e senza tempo, che le ormai rarissime volte che mi capita di vedere in giro, ammiro estasiato! La Citroen, riportando in auge questo nome vuole attirare nuovi clienti, sottraendoli ad auto tipo Mini. Comunque l'uso del nome secondo me è inappropriato, la DS era un'altra cosa!
Ritratto di Etneo
25 novembre 2009 - 07:41
Per favore, a voi di Al Volante, ci fareste vedere qualche foto rubata della Citroen DS4??? LA curiosità mi sta uccidendo... :-D
Ritratto di gio_the_boy
25 novembre 2009 - 21:06
io veramente ho letto sul giornale ke la revolte nn sarà mai prodotta.......resterà sulla carta
Ritratto di Fede97
10 dicembre 2009 - 19:10
La 2CV è stata la macchina che ha fatto innamorare milioni di italiani... Spero che la erede lo sarà comunque!!!