NEWS

Videoprova: 25.000 km con la Citroën DS4 2.0 HDi

24 gennaio 2012

In appena 75 giorni ci siamo bevuti 25.000 km al volante della Citroën DS4 2.0 HDi. Una “miniprova di durata” che ci ha permesso di verificare a fondo l’affidabilità, le prestazioni e il comfort su lunga distanza di una berlina fuori dagli schemi.

Videoprova: 25.000 km con la Citroën DS4 2.0 HDi

SENZA COMPLESSI DI INFERIORITÀ - Dopo tre mesi di convivenza e una percorrenza di 25.000 km sulle strade d’Italia e d’Europa, la Citroën DS4 2.0 HDi merita la promozione in quattro materie fondamentali: l’affidabilità, la guidabilità, le prestazioni del motore e la qualità costruttiva. Sicuramente più chic che snob, col suo stile a metà strada fra una suv e una coupé, rispetto alla C4 dalla quale deriva la crossover Citroën ha finiture più ricche e un design più sofisticato e sportivo, dovuto anche alle porte dietro quasi invisibili, con le maniglie ben dissimulate nei finestrini.

UNA COMPAGINE BENE AMALGAMATA - Equipaggiata con uno dei motori più efficienti della categoria (il vigoroso e brillante 2.0 HDi turbodiesel common-rail da 163 CV), pure avendo una “sete” moderata vanta prestazioni di alto livello. Inoltre, la Citroën DS4 è maneggevole e divertente nella guida, grazie anche alle sospensioni dalla taratura quasi sportiva. Il rovescio della medaglia risiede nel comfort limitato sui fondi sconnessi, e nella scarsa accessibilità ai posti dietro, a causa delle porte piccole (e inspiegabilmente prive di finestrini apribili) e del tetto basso.

I PERCORSI IDEALI? QUELLI TORTUOSI - Per l’impostazione di guida rialzata, le dimensioni compatte e la souplesse del motore, la Citroën DS4 è a suo agio anche in città (scarsa visibilità in manovra a parte), mentre in autostrada la pur buona insonorizzazione dell’abitacolo e la prontezza del motore in ripresa non sono sempre in grado di compensare gli effetti dei sedili e delle sospensioni rigide. I percorsi tortuosi con frequenti variazioni altimetriche, rappresentano l’ambiente ideale per la Citroën DS4, che divora le curve con la grinta di una sportiva, e non ha mai il fiato corto. Efficaci anche i freni, soprattutto da elevata andatura.
 

Citroen ds4 100000 km 07

COME UNA VETTURA DI ALTA GAMMA - La Citroën DS4 non soffre di alcun complesso di inferiorità rispetto alle rivali tedesche. L’allestimento Sport Chic è già il più ricco (ha i sedili, rivestiti in pelle Club Habana, regolabili elettricamente e “massaggianti”, il volante multifunzione e il sistema di sorveglianza dell’angolo cieco negli specchi esterni). In aggiunta, l’esemplare della Citroën DS4 2.0 HDiche abbiamo provato era equipaggiato con numerosi optional, fra i quali il sontuoso rivestimento integrale in pelle dell’abitacolo e il segnalatore di uscita involontaria dalla corsia. Da segnalare che il cruscotto (originale ma non ben leggibile) ha due tipi di illuminazione a scelta, bianca o azzurra, e che le alette parasole scorrevoli consentono di “allungare” il parabrezza, rendendo più arioso l’abitacolo.

IL RESPONSO  DELL’OFFICINA - Gli esami tecnici della Citroën DS4 2.0 HDi al termine della prova non hanno evidenziato sorprese negative: i dischi frenanti erano privi di deformazioni e l’usura delle pastiglie è rivelata omogenea e moderata. In discrete condizioni anche il filtro dell’aria, mentre il consumo d’olio è risultato molto più basso di quello delle auto provate finora: appena 38 ogni 1000 km. Corretta, per una vettura di questa stazza e potenza, l’usura delle gomme: quelli anteriori erano al 50% e quelle posteriori al 70. L’unica noia sulla nostra Citroën DS4 si è manifestata attorno ai 10.000 km, a causa del parziale distacco della paratia a protezione del tubo di raccordo del serbatoio del carburante, che in curva arrivava a sfregare contro il pneumatico posteriore destro.
 

Citroen ds4 100000 km 13

“INVECCHIANDO” È MIGLIORATA - Da sottolineare, infine, che le prestazioni misurate a vettura nuova e dopo 25.000 km, sono tutte aumentate a esclusione della velocità massima (che, però, è diminuita di un’inezia: appena 0,8 km/h…). Tutti gli altri dati rilevati strumentalmente, col motore ben rodato e slegato, sono migliorati, dall’accelerazione alla ripresa, dal consumo alla frenata (per quest’ultima abbiamo riscontrato spazi di arresto più brevi di 1,6 metri da 130 km/h).

VIDEO
Citroën DS4
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
60
49
18
12
11
VOTO MEDIO
3,9
3.9
150




Aggiungi un commento
Ritratto di Andry9188
24 gennaio 2012 - 20:24
è troppo alta. Ma, vista dal vivo, fa la sua bella figura.
Ritratto di gig
24 gennaio 2012 - 20:27
Son proprio bella queste prove con tanto di video! Complimenti redazione! Distinti saluti
Ritratto di giuseppe26
24 gennaio 2012 - 20:33
bella prova
Ritratto di silvio59
25 gennaio 2012 - 13:13
Si, non ho mai visto delle prove video così complete. Ti fa vivere tutto quello che è successo e ci sono tutti i dati riklevati.
Ritratto di audi94
24 gennaio 2012 - 20:40
1
bella prova ed auto stupefaciente!... complimenti sia alla redazione che alla citroen!
Ritratto di nello13
24 gennaio 2012 - 20:50
7
comunque concordo..bella macchina..specie in bianco perla e con i cerchi da 18''...peccato per i finestrini posteriori fissi!...
Ritratto di audi94
24 gennaio 2012 - 22:28
1
grrrrrrrrrrrrr che nervosooooooo!!!!!
Ritratto di nello13
25 gennaio 2012 - 14:11
7
Audi,Audi.. perdi colpi!!
Ritratto di P206xs
24 gennaio 2012 - 21:07
1
mi piace un sacco!!la trovo la più bella della sua categoria......(meglio della solita A3, golf o serie 1)
Ritratto di Emanuele Cervone
25 gennaio 2012 - 12:15
2
PECCATO CHE NON SIA QUELLA LA SUA CATEGORIA!!!
Pagine