NEWS

Colori delle auto: ecco quelli di tendenza nei prossimi anni

28 giugno 2017

In Europa, secondo la tedesca Basf, si affermeranno l’oro bianco e il verde-giallo opaco.

Colori delle auto: ecco quelli di tendenza nei prossimi anni

STUDI E RICERCHE - Anticipare le nuove tendenze in fatto di vernici per auto richiede studi approfonditi e indagini molto precise nelle varie aree del Mondo, che devono tenere in considerazione i cambiamenti culturali, l’influenza delle tecnologie digitali e lo stile di vita delle persone. Non è un caso quindi che l’azienda specializzata Basf controlli quattro reparti vernici nel pianeta: in Germania, negli Stati Uniti, in Giappone e in Cina. La Basf è una società tedesca fra le principali nel ramo della chimica, specializzata anche in vernici, che mostra ogni anno una paletta con i nuovi colori attesi sulle automobili in vendita negli anni successivi: l’edizione 2017 dell’Automotive Color Trends include 65 sfumature.

TANTE SFUMATURE - I tecnici della Basf stimano ad esempio che in Europa si affermeranno l’oro bianco fra chi è alla ricerca del lusso e il verde-giallo opaco fra chi intende distinguersi. L’azienda immagina che potrebbe affermarsi anche il color mattone leggero con riflessi in rosso pastello, mentre gli amanti della tecnologia potrebbero indirizzarsi sul grigio antracite scuro realizzato tramite il sistema Solaric: questa tecnologia, secondo la Basf, riflette la luce solare e porta così ad una riduzione delle temperature nell’abitacolo. Gli automobilisti in Nord America sceglieranno invece il richiamo della natura, quindi la Basf ha realizzato per l’occasione un blu scuro dalla finitura molto setosa, mentre in Asia potrebbero affermarsi il bianco perla e il rosso saturo. Il colore forse più elaborato inserito nell’Automotive Color Trends 2017 è il bianco Spazio, una tonalità perlata che emette sfumature dal verde all’oro a seconda dell’esposizione al sole.

Aggiungi un commento
Ritratto di diablonex
28 giugno 2017 - 13:27
In poche parole....in giro vedremo delle belle cafonate
Ritratto di Blade Runner
30 giugno 2017 - 02:06
Col tempo ci si abitua a tutto; negli anni sessanta andava il bianco, poi i colori ad alta visibilità, poi il blu, poi il nero, poi l'argento che non se ne può più e poi ancora il bianco, adesso colori nuovi. Alla fine c'è una sola verità: non ci sono più colori senza sovrapprezzo, ci avete fatto caso?
Ritratto di Ercole1994
28 giugno 2017 - 13:53
Il nero rimane il mio colore preferito sulle auto. Rende le auto molto eleganti e sportive allo stesso tempo. Al secondo posto metto il rosso, che è un colore che suscita passione e velocità. L'ultimo gradino del podio, lo riservo a quei bei blu metalizzati come il Blu Misano della Giulia, davvero un bel colore vivo e d'effetto. A seguire i vari bianchi, grigi metalizzati ecc ecc.
Ritratto di Mattia Bertero
28 giugno 2017 - 14:55
3
Si, il nero è bello, la mia Polo è nera però da mantenere è difficile. Appena l'auto si sporca si nota subito, poi anche i graffi del guanto per lavarla si vedono tutti controluce. Mai più un'auto nera in vita mia: la prossima che prenderò sarà rossa o blu elettrico ma dipende anche quale modello prenderò.
Ritratto di Ercole1994
28 giugno 2017 - 15:03
Diciamo che il rovescio della medaglia sono lo sporco e le varie strisciatine da parcheggio. Ma è un problema che affligge un altro colore molto diffuso come il bianco.
Ritratto di marcoveneto
28 giugno 2017 - 16:44
il problema del rosso (che pure io adoro) è che molto spesso con gli anni sbiadisce, soprattutto su paraurti e plastiche...
Ritratto di Ercole1994
28 giugno 2017 - 19:24
Infatti mi è capitato di vedere una Punto Evo con il rosso pastello (Rosso Amore se non mi sbaglio) già sbiadita a nemmeno 10 anni dall'immatricolazione. Poi vabbè, dipende tutto dalla vernice e dal film protettivo (se presente).
Ritratto di marcoveneto
29 giugno 2017 - 09:17
esatto un mio amico con la grande punto rossa, dopo 10 anni, i paraurti erano violacei e la carrozzeria era comunque piu spenta..
Ritratto di Fr4ncesco
28 giugno 2017 - 17:16
Il problema del nero è anche che assorbe la luce facendo diventare e non di poco, l'abitacolo più caldo (ricordo una prova di AV proprio in merito, e tra il cruscotto di un'auto scura e una chiara passavano anche 10-20°!). Inoltre il nero, ma anche il bianco, "nascondono" le forme.
Ritratto di Ercole1994
28 giugno 2017 - 19:26
Ricordo la prova: erano 2 C3 seconda serie, una nera con interni abbastanza chiari, altra era azzurra con interni neri. Inutile dire che dopo mezz'ora la C3 nera, era un forno crematorio.
Pagine