NEWS

La Corvette C8 Stingray arriva in Italia

Pubblicato 09 ottobre 2021

Disponibile in versione Coupé e Convertible, con prezzi da 90.100 euro, la nuova Chevrolet Corvette è spinta da un V8 aspirato da 482 CV e scatta da 0 a 100 in 3,2 secondi.

La Corvette C8 Stingray arriva in Italia

FA STORIA A SÉ - La casa americana annuncia la disponibilità in Italia della supercar Corvette C8 Stingray, la prima con motore centrale. È proposta sia in versione Coupé, con prezzi che partono da con prezzi che vanno da 90.100 euro, sia Convertible a partire da 96.760. Se confrontata a livello di prezzo, questa Corvette ha come concorrenti auto molto diverse da lei, come Porsche 911, BMW M4 e Lotus Emira.

NON PASSA INOSSERVATA - La Chevrolet C8 Stingray ha un design spigoloso, che si ispira agli aerei militari F22 e F35. Bassa, aggressiva e “appuntita” la Corvette di ottava generazione è un’auto che non passa inosservata specie nei colori più sgargianti come quelli delle foto. A questo proposito, è possibile ordinarla scegliendo tra 15 tinte della carrozzeria: Torch Red, Arctic White, Black, Flare Silver, Ceramic Matrix Gray, Tactical Red, Elkhart Lake Blue, Rapid Blue, e Accelerate Yellow, più tre nuovi che sono il Caffeine Brown, Hypersonic Gray e Amplify Orange.

HA DUE BAGAGLIAI - Lo spostamento del motore alla zona centrale posteriore ha comportato una modifica dei volumi e degli spazi interni per la Chevrolet C8 Stingray; il posto guida avanza di 42 cm rispetto alla C7, senza tuttavia compromettere troppo l’abitabilità. Inoltre sono presenti due bagagliai, uno nella parte frontale e uno in quella posteriore.

UN V8 VECCHIA SCUOLA - A spingere la Chevrolet C8 Stingray ci pensa un poderoso motore vecchia scuola, lo Small Block V-8 LT2 di 6,2 litri aspirato, che eroga 482 CV di potenza e 613 Nm di coppia (il motore è omologato per soddisfare lo standard Euro 6d), ed è abbinato a un cambio automatico doppia frizione a otto rapporti. Il V8 è posizionato alle spalle del guidatore ed è coperto da un pannello di vetro leggero e spesso 3,2 mm sul portellone posteriore della coupé. Nonostante i 1.730 kg, la Corvette Stingray è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 3,5 e di raggiungere la velocità massima di 296 km/h.

ASSETTO SOTTO CONTROLLO - La Chevrolet C8 Stingray si serve di ammortizzatori coil-over (a bobina) comandati dal Magnetic Ride Control 4.0, che attraverso gli accelerometri montati sulle sospensioni, legge la strada adattando l’assetto della vettura. L’utente può comunque scegliere il “carattere” della vettura agendo sulle 6 modalità di guida disponibili.

TI AVVOLGE - Gli interni della Chevrolet C8 Stingray vedono la presenza di una plancia che quasi avvolge il guidatore. I materiali scelti sono di qualità, con pelle tagliata e cucita a mano, diversi elementi in metallo, griglie degli altoparlanti in acciaio inossidabile con sistema audio Bose Performance Series, finiture in fibra di carbonio, sedili GT2 e Competition Sport (è possibile scegliere tre opzioni di sedili, GT1, GT2 e Competition Sport, che differiscono per materiale e disegno). Non mancano elementi tecnologici come il cruscotto con schermo di 12 pollici personalizzabile e il Performance Data Recorder, strumento avanzato di analisi della guida. Quest’ultimo utilizza una telecamera ad alta definizione e un’interfaccia utente a bordo; i clienti possono registrare sia circuiti che percorsi stradali. 

Chevrolet Corvette Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
78
25
17
8
13
VOTO MEDIO
4,0
4.042555
141




Aggiungi un commento
Ritratto di Edo-R
9 ottobre 2021 - 11:48
Io la trovo sproporzionata, la vista 3/4 anteriore mi sa' di Pick-up, coda lunga o effetto ruote piccole, boh....
Ritratto di OB2016
11 ottobre 2021 - 08:20
1
Quelli che hanno messo 5 stelle vadano pure a nascondersi...la vera Corvette ha il motore davanti, questa versione mi sa tanto di Ferrari dei poveri. Almeno la precedente aveva la sua personalità e storia. Speriamo che in Chevy ritornino sui loro passi.
Ritratto di Cancello92
11 ottobre 2021 - 09:06
E' vero quella foto è impietosa il posteriore è troppo più alto dell'anteriore. La coda è dovuta anche al motore centrale, comunque nel mondo reale vista l'altezza da quell'angolatura specifica non la si vede quasi mai.
Ritratto di Ivanstronzoscky
9 ottobre 2021 - 11:49
ma sembra na ferrari
Ritratto di Gordo88
9 ottobre 2021 - 17:22
1
In effetti così rossa sa molto di Ferrari vorrei ma non posso... i contenuti ci sono ed il prezzo in rapporto ad essi è alettante ma io continuo a preferire la c7, per me quella era una vera Vette
Ritratto di impala
10 ottobre 2021 - 05:43
quoto, in casa Chevrolet hanno chiaramente preso l'ispirazione dalla Ferrari : motore centrale posteriore e non piu anteriore .... ect . Pero di linea non la trovo cosi bella.
Ritratto di Andre_a
9 ottobre 2021 - 11:58
9
Il top in America, a meno di 60000$ è il top, davvero la Ferrari dei "poveri". In Europa mi sarei aspettato un prezzo leggermente più alto, sui 100-110000€, ma anche così ha della concorrenza troppo importante per avere successo.
Ritratto di alex_rm
9 ottobre 2021 - 18:07
Perché mai Ferrari dei poveri?allora la Ferrari é la bugatti dei poveri.la corvette ha un suo target ben definito,una sua storia ed un buon rapporto qualità prezzo negli Usa.le sportive Usa non sono auto per apparire ma auto di sostanza
Ritratto di MotorG
9 ottobre 2021 - 19:11
1
Risparmia le parole solo gli appassionati u.s.a. sanno che non è una ferrari od altro , perché non lo vuole essere ...
Ritratto di FiestaLory
10 ottobre 2021 - 15:41
Non sarà la Ferrari dei poveri, ma non è nemmeno una Corvette...
Pagine