NEWS

Cupra diventa un marchio indipendente

1 febbraio 2018

La sigla che contraddistingue le Seat più sportive viene “promossa” e diventa quello che l’Abarth è per la Fiat. A febbraio i primi modelli.

Cupra diventa un marchio indipendente

CI SARÀ LA ATECA? - La Seat da molti anni utilizza la sigla Cupra per contrassegnare i suoi modelli più sportivi. Da quest’anno, però, la Cupra viene “promossa” a marchio indipendente e venderà le automobili che prepara non più con il marchio Seat, sulla scia di quanto già fatto dalla Fiat con l’Abarth o più di recente dalla Volvo con la Polestar. La Seat ha anticipato ieri i primi dettagli sull’operazione e mostrato in anteprima il logo della Cupra, che da quest’anno sarà utilizzato su cofano, portellone e volante di tutti i modelli sportivi. Il costruttore spagnolo fornirà maggiori dettagli il 22 febbraio, quando è in programma la conferenza stampa di presentazione della Cupra. Al Salone di Ginevra di inizio marzo vedremo i suoi primi modelli: uno sarà quasi certamente la Leon Cupra, l’altro potrebbe essere la suv Ateca. 

Aggiungi un commento
Ritratto di bravehearth
1 febbraio 2018 - 17:35
Primi modelli? Sarà la Leon senza marchio Seat...
Ritratto di Porsche
1 febbraio 2018 - 13:31
Gli effetti di Muller cominciano a vedersi. Era ora.
Ritratto di Luzo
1 febbraio 2018 - 15:05
muller , proprio....mica de meo già 'artefice' della rinascita abarth
Ritratto di Porsche
1 febbraio 2018 - 15:55
senza la riorganizzazione di Muller De Meo non poteva nulla. Non ho mica detto che ha fatto tutto Muller.
Ritratto di Luzo
1 febbraio 2018 - 16:45
be quindi in questo caso l'effetto muller quale sarebbe? non perchè de meo questa idea l'ha sempre praticata anche con altri brand, muller oltre l'avallo finale cosa avrebbe fatto/proposto)? ( ammesso che de meo abbia le mani legate in questo senso cosa che non è non essendo LdM un pupazzo)
Ritratto di Porsche
1 febbraio 2018 - 18:54
Muller ha scardinato (e sta continuando a farlo) tutta la gestione precedente di Winterkorn-Piech che prevedeva NESSUNA autonomia per i marchi singoli. Si salvò solo Porsche perchè comunque è stata da sempre perno centrale del gruppo, anche quando non era nel gruppo e anche perchè sotto controllo diretto delle famiglie Porsche e Piech. Anche in casa Porsche però le cose sono cambiate. Annullamento dei motori Diesel. Ti dice nulla ? Ebbene gli effetti delle decisioni di Muller iniziano a mostrarsi evidenti anche sugli altri brand. La trovo una cosa estremamente positiva.
Ritratto di gjgg
1 febbraio 2018 - 13:50
1
Bello il logo che fra l'altro non conoscevo. Pensavo fosse una bandiera a scacchi con affianco una bandella rossa
Ritratto di NeroneLanzi
1 febbraio 2018 - 14:33
Non lo conoscevi perché fino a ieri non esisteva. È stato creato apposta e registrato sei mesi fa.
Ritratto di Moreno1999
1 febbraio 2018 - 14:44
4
Si stanno creando troppi sub brand ultimamente, almeno Abarth aveva un’anima a parte
Ritratto di Porsche
1 febbraio 2018 - 14:46
l'obiettivo sarebbe quello sulla carta. Così come AMG-M-RS-Abart ect. ect.
Pagine