NEWS

Dacia Duster: arriva il restyling

Pubblicato 22 giugno 2021

Da settembre del 2021 sarà disponibile la versione rinnovata dalla Dacia Duster, che si arricchisce di diversi contenuti tecnologici.

Dacia Duster: arriva il restyling

UN SUCCESSO - La Dacia Duster è una suv compatta che nel corso degli anni è migliorata molto in termini di qualità e di dotazione. Ingredienti che ne hanno decretato il successo in Italia. A distanza di più di due anni dal debutto della seconda generazione, uscita nel 2018, la Dacia ne annuncia il restyling. La rinnovata Dacia Duster arriverà nelle concessionarie a settembre 2021 e si caratterizza per un’estetica rinfrescata e per una nuova dotazione tecnologica.

AFFINAMENTI STILISTICI - Dal punto di vista stilistico le maggiori novità per la Dacia Duster sono visibili all’anteriore, dove è possibile trovare i nuovi fari a led con le luci diurne a forma di Y, che hanno debuttato sulla nuova Sandero, Sandero Spepway e Logan, e una nuova mascherina che presenta cromature e un motivo tridimensionale. Tecnologia a led che presente anche negli anabbaglianti ad accensione automatica, negli indicatori di direzione e nella luce della targa. Sono nuovi nella forma anche lo spoiler posteriore e i cerchi in lega da 16 e 17 pollici. Secondo quanto comunicato dalla Dacia, questi nuovi particolari contribuiscono a migliorare il coefficiente di resistenza aerodinamico.

NOVITÀ ANCHE ALL’INTERNO - Molte le novità all’interno della Dacia Duster dove è sono presenti nuove sellerie, nuovi poggiatesta e una console centrale rialzata con un braccio scorrevole su 70 mm e dotato di un vano portaoggetti chiuso da 1,1 litri e due prese USB. Oltre al sistema audio Dacia Plug & Music (radio, MP3, USB e Bluetooth), il restyling rende disponibili due nuovi “pacchetti” multimediali: Media Display e Media Nav visibili su un inedito schermo da 8” di tipo touch. Con Media Display, l’equipaggiamento comprende 6 altoparlanti (di cui 2 boomer e 2 tweeter all’anteriore), radio DAB, connettività  Bluetooth , due porte USB e funzione di replicazione dello smartphone cablata compatibile con Apple CarPlay  ed Android Auto. Il Media Nav si arricchisce della navigazione a bordo e della connettività Wi-Fi (wireless) per Apple CarPlay ed Android Auto.

BEN EQUIPAGGIATA - Indipendentemente dal livello di allestimento, l’equipaggiamento di serie della Dacia Duster comprende il computer di bordo, l’accensione automatica dei fari e il limitatore di velocità  con comandi al volante retroilluminati. A seconda delle versioni sono disponibili: climatizzazione automatica con display digitale, cruise control con comandi al volante retroilluminati, sedili anteriori riscaldabili e chiave Keyless Entry.

NON DISDEGNA L’OFF-ROAD - La Dacia Duster restyling conferma la sua natura di suv “amante” dell’off road, grazie a un’altezza libera dal suolo di 217 mm nella versione a 2 ruote motrici e di 214 mm nella versione a 4 ruote motrici, a un angolo di dosso di 21 gradi, di attacco di 30, e di uscita di 34 nella versione 4x2 e di 33 nella versione 4x4. La versione 4x4 dispone inoltre di un Media Display che fornisce utili informazioni sul display centrale, tra cui l’inclinometro laterale (permette di valutare l’inclinazione laterale del veicolo in condizioni stradali di dislivello tra il lato sinistro e il lato destro), la bussola e l’altimetro.

LA GAMMA DEI MOTORI - Rinnovata la gamma dei motori diesel e benzina. La nuova Dacia Duster sarà disponibile con il diesel 1.5 dCi 115, a 2 o 4 ruote motrici, con cambio manuale a 6 rapporti, e con i benzina 1.0 TCe 90 a 2 ruote motrici con manuale a 6 marce e TCe 150 a 2 ruote motrici con trasmissione automatica EDC a 6 rapporti. In Italia sarà inoltre disponibile anche nella versione bifuel benzina-GPL ECO-G 100 a 2 ruote motrici con trasmissione manuale a 6 rapporti. Il serbatoio del GPL prende il posto della ruota di scorta, sotto il pianale del bagagliaio; l’autonomia complessiva è di 1.235 km grazie ai due serbatoi che insieme vantano circa 100 litri di capacità utile. La capacità utile di GPL è stata aumentata di 16,2 litri rispetto alla generazione precedente di Duster GPL, con un aumento di autonomia di oltre 250 chilometri. Il display TFT da 3,5” del computer di bordo informa il conducente del livello di carburante di entrambi i serbatoi.

GLI AUSILI ALLA GUIDA - La nuova Dacia Duster può adesso contare su una serie di nuovi ausili alla guida come il sensore dell’angolo cieco, l’assistenza al parcheggio, l’assistenza alla partenza in salita, il controllo adattivo della discesa (solo per la 4x4) e la camera Multiview (quattro telecamere, di cui una frontale, due laterali e una al posteriore del veicolo), che consente al guidatore di visionare al meglio l’ambiente attorno al veicolo.

Dacia Duster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
111
80
68
46
79
VOTO MEDIO
3,3
3.25521
384




Aggiungi un commento
Ritratto di Volpe bianca
22 giugno 2021 - 09:59
Sull'altezza minima da terra mi sa che c'è un errore....sulle 2wd o è pari o inferiore alle 4wd. Come rapporto qualità prezzo è imbattibile quest'ultima versione è proprio ben fatta. Il restyling ha migliorato ulteriormente gli esterni. La trazione integrale è efficace ho potuto constatarlo di persona su salite piuttosto e innevate. Un ottimo prodotto, complimenti.
Ritratto di Volpe bianca
22 giugno 2021 - 10:02
*....piuttosto ripide e innevate...
Ritratto di katayama
22 giugno 2021 - 10:33
@Volpe bianca "sulle 2wd o è pari o inferiore alle 4wd" La 2wd non ha il differenziale posteriore, vedi anche il minore (per quanto in misura trascurabile) angolo di uscita.
Ritratto di Volpe bianca
22 giugno 2021 - 10:44
@katayama hai ragione, pensavo fosse come per la Renegade: 17,5cm per le 2wd e 20cm per le 4wd....in effetti sul sito Dacia mettono la stessa altezza da terra e quindi quella minima differenza ci sta
Ritratto di Biddau Gabriele
26 luglio 2021 - 20:51
Non credo sia sbagliato:le 4wd hanno il differenziale al retrotreno che riduce l'altezza
Ritratto di Trattoretto
22 giugno 2021 - 10:15
Per quel che mi riguarda è da provare dal vivo perché le versioni precedenti avevano una posizione di guida non ottimale per me, non mi ci trovavo. Non posso dire altro non avendola provata a lungo. Per il resto, auto essenziale ma concreta. Forse l'auto migliore per la famiglia che cerca un'auto economica senza fronzoli, da usare senza troppe attenzioni.
Ritratto di Trattoretto
22 giugno 2021 - 10:18
Forse da noi l'ideale sarebbe la 2 ruote motrici a GPL. 4 ruote inutili in Italia salvo zone di (alta) montagna, aumentano solo i consumi e i costi di manutenzione.
Ritratto di Oxygenerator
22 giugno 2021 - 10:20
Ottimo compromesso. Affidabilità ? Nella vecchia era un punto dolente mi sembra.
Ritratto di FiestaLory
22 giugno 2021 - 10:35
Per esperienza personale posso dirti che è il suo punto di forza. Due Duster in casa (mk1 e mk2) e mai un solo problema in molti anni e km.
Ritratto di Miti
22 giugno 2021 - 11:03
1
@FiestaLory # anche io sentivo in rete che la mk1 aveva problemi di infiltrazioni acqua dalle guarnizioni porte posteriori. Più che rumorosa per la colpa dei assemblaggi non proprio a regola d'arte. Per la seconda sempre rumori interni e problemi di calo di potenza motori benzina.
Pagine