NEWS

Dacia Lodgy: in vendita da meno di 10.000 euro

26 aprile 2012

La monovolume low-cost è in vendita da fine maggio con prezzi compresi tra i 9.900 e 14.850 euro. Due i motori: 1.6 benzina da 85 CV o 1.5 turbodiesel da 90 e 110 CV. Il 1.2 TCe da 115 CV sarà disponibile più avanti.

Dacia Lodgy: in vendita da meno di 10.000 euro

DUE MOTORI ALL'INIZIO - La Dacia ha diffuso i prezzi per l'Italia della monovolume Lodgy, che arriverà nelle concessionarie a fine maggio. Lunga 450 cm, in grado di ospitare fino a sette passeggeri disposti su tre file, e con un volume del bagagliaio che varia da un minimo di 207 litri a un massimo di 2.617, la Dacia Lodgy, come da trazione del costruttore viene proposta con prezzi particolarmente competitivi: si parte da 9.900 euro. Al momento del lancio commerciale, la gamma motori della Dacia Lodgy è composta dal 1.6 a benzina da 85 CV oppure dal turbodiesel 1.5 dCi declinato in due livelli di potenza: 90 e 110 CV. Solo in secondo momento sarà introdotto anche il più moderno 1.2 TCe turbo a benzina da 115 CV.

 

Il listino prezzi della Dacia Lodgy
Motore Allestimento Euro
1.6   9.900
1.6 Ambiance 11.050
1.6 Lauréate 12.250
1.2 TCe Lauréate 13.950
1.5 dCi 90 CV Ambiance 13.150
1.5 dCi 90 CV Lauréate 14.350
1.5 dCi 110 CV Ambiance 13.650
1.5 dCi 110 CV Lauréate 14.850

Le versioni a 7 posti costano 500 euro in più.

UNA “BASE” POVERA - La versione meno costosa della Dacia Lodgy è quella in allestimento base in abbinamento al motore 1.6 a benzina da 85 CV. È offerta a un prezzo da citycar, ma le sue dotazioni sono ridotte veramente ai minimi termini: in pratica di serie ci sono solo il servosterzo, l’Abs, quattro airbag e gli attacchi Isofix per i seggiolini. Per avere l'ormai irrinunciabile climatizzatore, la chiusura centralizzata, oppure la terza fila di sedili a scomparsa nel bagagliaio (un optional da 500 euro) si è obbligati a passare all'allestimento intermedio Ambiance, o al più ricco Lauréate. Il primo aggiunge gli interni bicolore (plancia e pannelli porta), la seconda fila di sedili reclinabili separatamente, il computer di bordo, gli alzacristalli anteriori elettrici, la chiusura centralizzata con telecomando e il limitato di velocità. Sulla Lauréate, oltre a queste dotazioni ci sono anche gli specchietti retrovisori regolabili elettricamente, il climatizzatore manuale (costa 850 euro sulla Ambiance), finiture interne cromate, le barre sul tetto, i fendinebbia e la regolazione in altezza  di sedile guidatore, cinture sicurezza e volante. L'Esp è offerto a pagamento su tutte le Lodgy: costa 300 euro.

Dacia lodgy 04 2012 15

SI PUÒ ARRICCHIRE - Tra i principali accessori disponibili per la Dacia Lodgy in allestimento Ambiance e Lauréate ci sono la radio cd mp3 (390 euro), il navigatore satellitare con schermo di 7 pollici, sistema Bluetooth e prese Aux-in e Usb (450 euro), la rete ferma bagagli (150 euro) e la vernice metallizzata (390 euro). Per la Ambiance, si possono avere i cerchi in lega di 15 pollici e i sensori di parcheggio posteriori, proposti entrambi a 300 euro; mentre per la Lauréate, i cerchi in lega di 16 pollici (400 euro), il volante rivestito in pelle (80 euro), gli alzacristalli elettrici posteriori (110 euro) e i sensori di parcheggio proposti in un pacchetto insieme ai cerchi in lega a 500 euro.

Dacia Lodgy: il primo contatto della 1.5 dCi Lauréate

Dacia Lodgy: le concorrenti a sette posti
 

Dacia Lodgy
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
24
17
32
39
53
VOTO MEDIO
2,5
2.51515
165
Aggiungi un commento
Ritratto di ghibli999
26 aprile 2012 - 12:48
dentro e soprattutto fuori
Ritratto di multiair
26 aprile 2012 - 22:33
Mi lascia perplesso il fatto che la duster (best seller) non venga aggiornata negli interni in stile lodgy o, ancora meglio, in stile sandero e duster brasiliane! Ogni giorno che passa mi arrabbio sempre più grrr! XD
Ritratto di giuscorpio
21 maggio 2012 - 22:56
ma perchè non hanno fatto anche la versione gpl,e se qualcuno sa se esce
Ritratto di IloveDR
26 aprile 2012 - 12:50
4
...fra 8 anni!!! 1.5dCi 110cv. Laureate
Ritratto di ale 12
26 aprile 2012 - 14:32
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di IloveDR
26 aprile 2012 - 17:21
4
...e il Gruppo VW è molto difficile che fallisca...i cinesi, ormai, ci hanno fregato alla grande!!!
Ritratto di ypacar90
26 aprile 2012 - 12:51
ne all'esterno ne all'interno, prezzi ottimi per la tipologia di auto quindi potrebbe vendere bene. Io però avrei evitato di montare quel 1.6 da soli 85 cavalli..
Ritratto di nino73
26 aprile 2012 - 12:53
Soprattutto per chi ha famiglia e bada al risparmio, non rinunciando allo spazio e ai collaudati motori Renault.
Ritratto di Giuss
26 aprile 2012 - 13:02
è ovvio che attirerà la clientela per il prezzo, ma la base (che quasi nessuno prenderà) quanto consumerà con quel motore superato ormai da 15 anni? il 1.6 benzina Ford che avevo io aveva 100cv circa. e la Puma non pesava certo più di questa.. A quel prezzo prendo un buon monovolume usato di qualsiasi altra marca e almeno qualche "soddisfazione" la ricevo
Ritratto di osmica
26 aprile 2012 - 13:42
ma come da solo hai accennato sono pochi quelli che compreranno quel motore. Quindi il "problema" è relativo. Sarebbe meglio se mettevano il "vecchio" 1.4 16v (90cv se non sbaglio). Motore cmq affidabile, migliori prestazioni e consumi inferiori.
Pagine