NEWS

Decreto Fiscale: le novità per gli automobilisti nel 2020

Pubblicato 18 dicembre 2019

Nel decreto Decreto Fiscale, approvato in via definitiva, ci sono varie novità che riguardano chi possiede un’auto.

Decreto Fiscale: le novità per gli automobilisti nel 2020

CLASSE CONDIVISA - Dopo il via libera ricevuto alla Camera, il Governo ha incassato la fiducia anche al Senato sul Decreto Fiscale, le cui novità entreranno in vigore dai prossimi giorni, dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Il Decreto Fiscale contiene diverse misure per gli automobilisti, a partire dalla condivisione in famiglia della migliore classe di merito: in tal modo si potrà beneficiare della fascia assicurativa più bassa fra tutti i veicoli di proprietà del nucleo familiare, moto e scooter inclusi (qui la news). Il risultato dovrebbe essere un vantaggio economico, che secondo le stime può raggiungere anche il 40%.

SGRAVI PER LE ELETTRICHE - Nel Decreto Fiscale è contenuto anche il rinvio al 6 marzo 2020 delle multe per chi è sprovvisto dei seggiolini anti-abbandono, obbligatori per i minori di 4 anni: la legge è entrata in vigore il 7 novembre, ma le sanzioni verranno posticipate per andare incontro ai consumatori e alle aziende produttrici, che non si erano fatti trovare preparati all’approvazione della legge. Dal 2020 inoltre le agevolazioni fiscali per le persone con disabilità verranno estese anche alle auto elettriche: l’Iva al 4% sarà applicata ai modelli con potenza non superiore a 204 CV.

NOVITÀ PER IL BOLLO - Dal primo gennaio 2020 cambierà la legge sul bollo per le auto a noleggio a medio e lungo termine (oltre i 12 mesi di contratto): la tassa non andrà più pagata dalla società di noleggio, ma dall’utilizzatore dell’auto. Nel Decreto Fiscale è prevista inoltre una significativa novità per contrastare il mancato pagamento: le Regioni, che incassano i proventi del bollo, potranno confrontare i dati in loro possesso con quelli del Pubblico Registro Automobilistico, gestito dall’Aci, in modo da scoprire chi non ha versato l’imposta. Dal 1° gennaio 2020, infine, non sarà più possibile pagare il bollo auto tramite bollettino Rav.





Aggiungi un commento
Ritratto di Challenger RT
19 dicembre 2019 - 00:21
"Dal 2020 inoltre le agevolazioni fiscali per le persone con disabilità verranno estese anche alle auto elettriche: l’Iva al 4% sarà applicate ai modelli con potenza non superiore a 204 CV"..... 204 cavalli... chissà a quale auto di quale costruttore han dovuto pagare questa ennesima ridicola marchetta... Agevolazioni sui CV e non sul prezzo della vettura?!? Quando l'ignoranza e lo spirito mafioso sono al governo e nei ministeri. Vergognatevi buffoni!
Ritratto di Facip
19 dicembre 2019 - 08:46
Continuano a parametrare le tasse sulle auto in proporzione ai CV che non hanno nessuna correlazione con il valore dell'automobile e le possibilità economiche del contribuente\proprietario. Qualcuno sul bollo auto diceva, stupidamente, che più CV più inquinamento .... ma le auto elettriche ??
Ritratto di studio75
19 dicembre 2019 - 08:59
5
azz, quindi anche se noleggi l'auto ti devi pagare il bollo...altro disincentivo per auto con oltre 250cv.
Ritratto di Andre_a
19 dicembre 2019 - 10:09
8
non capisco perché non possano lasciar decidere il libero mercato: o pago un tot al mese di noleggio e la compagnia paga il bollo, oppure pago un po'meno e al bollo ci penso io.
Ritratto di danym
19 dicembre 2019 - 10:25
si, certo..e come no? quanto ci impiegheranno secondo te le società che già attualmente fanno offerte del tipo 599 euro + iva a lasciare invariati i valori? Forse non nel primo anno, dove si vedrà magari che i valori diventano 550, ma dopo 6 mesi / 1 anno vedrai che tutte le offerte reciteranno 599 euro + iva, di nuovo, guadagnandoci di piu' a scapito di chi noleggia.. Altra stupida legge che si poteva gestire tranquillamente obbligando le compagnie di noleggio a non far le furbe ed a immatricolare in maniera intelligente su tutte le regioni. Facilissimo.
Ritratto di Andre_a
19 dicembre 2019 - 10:32
8
se vogliono fare le furbe e alzare i prezzi, possono farlo sia cosí che lasciando bollo e superbollo a carico delle compagnie. Piuttosto che la legge, secondo me é il mercato a impedire che i prezzi salgano troppo: nessuno obbliga a noleggiare.
Ritratto di danym
19 dicembre 2019 - 14:47
uhm....dici? Detto che io, personalmente, sono obbligato, ma va bene cosi...il problema è che il noleggio diventerà presto un toccasana, specie in questo momento di cambio di propulsioni. In questo momento, comprare un'auto a combustione forse è ancora ok, ma tra poco la spinta sull'elettrico diventerà insostenibile. Mi spiego: la svalutazione che stanno subendo le auto grosse a gasolio (tipo la stelvio, parlo perchè ce l'ho) fanno si che tu, nell'ottica di non perderci cifre da capogiro, vada a rivolgerti all'elettrico. Per essere oggettivi: la mia stelvio, di 24 mesi e 70.000km ha perso 22000 euro di valore. Oggettivamente l'elettrico è ancora lontano dall'essere qualcosa di maturo, quindi ora come ora il noleggio è la cosa piu' sensata. Ho preso un qashaqui a mia moglie, pago 400 euro al mese con tutto e 100.000km inclusi e su auto diesel. Totale 3 anni, 14.400 euro. Se oggi la compri, 14.400 non ti coprono neanche la svalutazione sui 3 anni. Il futuro della mobilità è, per me, a noleggio...almeno nel caso di un utilizzo di auto per uso lavorativo e privato. Dico comunque solo che, come spesso succede, hanno arginato il mal costume delle aziende di noleggio creando un ulteriore problema / grattacapo al cittadino che, a sua volta, deve pure ricordarsi del bollo quando con il noleggio se lo era tolto dalla testa
Ritratto di Andre_a
19 dicembre 2019 - 15:03
8
Quello che dico io é che la tua Nissan ti costa 400 euro al mese non perché lo Stato ha imposto questa tariffa sulla compagnia, ma perché se tu dovessi pagarne 800 di euro, la macchina te la saresti comprata (magari usata, oppure un modello piú economico) e la compagnia di noleggio sarebbe rimasta a bocca asciutta. Ripeto: nessuno ti obbliga a noleggiare, scegli di farlo perché ti conviene.
Ritratto di danym
22 dicembre 2019 - 08:45
Mi sa che continui a non capire cosa intendo ... ma ok
Ritratto di danym
19 dicembre 2019 - 10:25
oltre i 250 cv comunque il valore che ti veniva ribaltato, che io sappia, considerava comunque il superbollo.
Pagine