NEWS

DS9: il focus su sicurezza e comfort

Pubblicato 28 luglio 2020

Dopo la presentazione avvenuta lo scorso febbraio torniamo a parlare dell'ammiraglia della DS per mettere a fuoco meglio gli aspetti di sicurezza e comfort.

DS9: il focus su sicurezza e comfort

CONCORRENZA TEDESCA - La DS9, presentata lo scorso febbraio (qui la news), è la berlina di lusso della casa francese che ha l’ambizione di porsi sul mercato come concorrente delle “solite” premium tedesche, soprattuto nel mercato cinese, dove i cllienti sono meglio disposti nei confronti dei nuovi marchi emergenti. Per questo DS sa bene che il prodotto dovrà avere standard molto elevati da vari punti di vista, tra i quali qualità, comfort e tecnologie di bordo. Per quel che riguarda il comfort di marcia, troviamo il DS Active Scan Suspension che sfrutta la telecamera  frontale per analizzare la superficie stradale e variare il molleggio mentre all’interno della DS9 ci sono dettagli ispirati al mondo della gioielleria e rivestimenti in pelle Nappa, ma, soprattutto, dai tanti sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS), ormai diventati imprescindibili per auto che vogliono presenziare questo mercato.

VEDE DI NOTTE - Tra gli ADAS presenti sulla DS9, possiamo annoverare il sistema di visione notturna DS Night Vision, che utilizzando una videocamera a infrarossi (tecnologia di derivazione militare), la quale proietta sul quadro strumenti digitale le immagini riprese (evidenziando gli elementi ripresi con colori dal giallo al rosso a seconda del livello di pericolosità), è in grado di rilevare pedoni, ciclisti e animali su strada, ed eventualmente di reagire in modo autonomo. A supporto del visore notturno, ci sono i fari adattivi DS Active Led Vision, che adattano ampiezza e portata dell’illuminazione alle condizioni di guida ed alla velocità di crociera.

CONTRO I COLPI DI SONNO - Non mancano poi un sistema di parcheggio automatico per la DS9 e un cruise control adattativo capace, in condizioni autostradali, di mantenere l’auto all’interno della carreggiata (eventualmente facendo delle correzioni dello sterzo), fino a una velocità di 180 km/h. Il regolatore di velocità funziona anche nella marcia in colonna dove è in grado di fermare e far ripartire l’auto in autonomia seguendo l’andamento delle altre auto in coda. Il DS Driver Attention Monitoring, che serve invece a scongiurare i colpi di sonno, agisce sfruttando le videocamere a infrarossi installate nella parte superiore di volante e parabrezza, che controllano gli occhi e la posizione del volto del conducente, al fine di rilevarne fatica e distrazione; i cali di attenzione vengono segnalati con un alert sonoro e visivo.

DS 9
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
61
29
40
15
28
VOTO MEDIO
3,5
3.46243
173




Aggiungi un commento
Ritratto di alex_rm
28 luglio 2020 - 15:35
Al massimo può fare concorrenza alla Skoda superb,Mazda 6,508. Operazione marchio DS flop,Non vende nemmeno la ds7 che é un crossover
Ritratto di mike53
28 luglio 2020 - 16:18
Opinione personale. Non sono d'accordo.
Ritratto di mike53
28 luglio 2020 - 16:19
...la DS7 vende abbastanza bene, nonostante lo scetticismo per il marchio DS, il più delle volte gratuito e stupido.
Ritratto di AndyCapitan
28 luglio 2020 - 16:56
1
la DS a me pare superiore a tutte le concorrenti francesi con una filosofia piu' artigianale curatissima nei dettagli....e' l'unica francese che comprerei!
Ritratto di mike53
28 luglio 2020 - 18:14
Hai azzeccato la quintessenza del marchio. Guidando da oltre 14 mesi una DS7 Crossback posso solo confermare la cura artigianale nei dettagli e la dote superlativa di comfort eccelso. Saluti.
Ritratto di Boys
30 luglio 2020 - 19:08
1
Concordo anche se i prezzi NON devono essere come i tedeschi altrimenti ne vendi poche...
Ritratto di Andrea Zorzan
28 luglio 2020 - 15:40
Classica e anonima.
Ritratto di Rav
28 luglio 2020 - 15:45
3
Come auto mi piace, la trovo molto elegante e, nella sua linea non così originale, un po' diversa dal solito. Mi piacciono molto le frecce in alto sul posteriore a richiamo dello "Squalone" DS. Però non ha mercato a parte qualcuno (pochi) che la prenderà per il buon rapporto qualità prezzo apprezzando la linea opulenta e avendo poca paura della forte svalutazione, come succede per le altre vetture del marchio. Solo che una DS7 un suo mercato ce l'ha. Una berlina già fa parte di un segmento poco fortunato di suo.
Ritratto di Cancello92
28 luglio 2020 - 16:58
Spero facciano la versione station wagon altrimenti farà la fine della Giulia.
Ritratto di 82BOB
28 luglio 2020 - 18:52
2
Non mi convince, le manca qualcosa... non ha "guizzi" di design!
Pagine