NEWS

È quasi pronta la BMW X4

19 ottobre 2013

Pur condividendo molte componenti con la X3 è una vettura del tutto diversa.

È quasi pronta la BMW X4
ALLA PROVA DELLA STRADA - L’appuntamento con la versione definitiva della BMW X4 dovrebbe essere per il salone di Detroit del gennaio 2014. Si vedrà che cosa sarà rimasto e cosa sarà stato modificato rispetto alla concept car esposta al salone di Shanghai dell’aprile scorso (foto qui sotto e nella gelleria fotografica). Il lavoro di affinamento è praticamente alla fine, come testimonia la foto scattata dai cacciatori di scoop di AutoExpress
 
LINEA FLUIDA - Dalle foto si possono cogliere alcune caratteristiche del nuovo modello che andrà ad ampliare ulteriormente la gamma della BMW. Anzi tutto il profilo di massima. Appare evidente che la BMW X4 non ha la forma piuttosto squadrata della X3 (e delle maggior parte delle suv) per assumere un andamento più sportivo che le deriva dal tetto spiovente e da altre soluzioni più morbide, parecchie delle quali viste sulla concept car svelata al Salone di Shanghai.
 
CURA NEI DETTAGLI - Oltre alla linea generale, si notano anche alcuni dettagli particolari. Per esempio gli specchietti retrovisori hanno lo stesso disegno di quelli della X6 ma hanno dimensioni più piccole. Nella vista anteriore, si nota che le prese d’aria in basso sono state modificate rispetto alla concept car, mentre si direbbe immutata la soluzione dei gruppi ottici collegati con le due tipiche mascherine centrali tipiche delle BMW. Il prototipo fotografato ha la parte posteriore parecchio camuffata, ma pare che la soluzione adottata sia molto ispirata alla X6. Nelle immagini si nota anche un unico scarico sdoppiato, sulla sinistra, anziché i due scarichi doppi sui due lati. 
 
 
PIÙ BASSA DELLA X3 - Assieme alle foto ovviamente circolano anche indiscrezioni sui programmi. Anzitutto le dimensioni. La BMW X3 e la X4 nascono sulla stessa piattaforma ma qualche differenza nelle misure c’è. La lunghezza e il passo sono esattamente uguali: 465 cm e 281 cm, però pare che la BMW X4 sarà 5,3 cm più bassa e 3,4 cm più larga. Modifiche che sono in grado di far cambiare non poco l’immagine della linea. 
 
A PARTIRE DA 180 CV - Per quel che concerne i motori per i quali si dice che ricalcheranno la gamma proposta con la BMW X3. La gamma dovrebbe perciò partire con la versione X4 20d motorizzata con il turbodiesel 2.0 da 180 CV e arrivare a comprendere la X4 30d con il motore 6 cilindri 3.0 in linea da 255 CV. La X4 sarà basata sulla stessa piattaforma della X3, così entrambe le varianti a trazione integrale xDrive e posteriori saranno disponibili. Essendo certo che la piattaforma della nuova X4 sarà la stessa della X3, è dato per scontato che anche per la X4 ci saranno la versione integrale e quella a trazione posteriore. 
 
DA 35 MILA EURO - La BMW X4 verrà prodotta a Spantanburg, nello stato Usa del Sud Carolina, dove già avviene la produzione delle X3, X5 e X6. Sarà in vendita nella seconda parte del 2014, con prezzi previsti a partire da circa 35.000 euro.




Aggiungi un commento
Ritratto di PariTheBest93
19 ottobre 2013 - 18:41
3
Forza dai ora manca solo l'x2 la serie 7 gt
Ritratto di BETTER
22 ottobre 2013 - 09:30
BMW lo definisce SAV (Sport Activity Vehicle), sigla astrusa che indica dei SUV con carrozzeria profilata di ambigua destinazione d’uso; il più famoso: “SAV l’enigmista”. Un precedente in tal senso, si era però già avuto con la commercializzazione SSANGYONG ACTYONnel 2006 della coreana SsangYong Actyon, anch'essa dotata di una carrozzeria "simil-coupé" ma che non disponendo del logo BMW sul cofano passò quasi inosservata, mentre i suoi estimatori passarono in osservazione, all’ospedale psichiatrico. Nel marzo 2008 la svolta: BMW presenta la sua X6 che, combinando le caratteristiche di un SUV (altezza dal suolo, trazione integrale, grandi ruote e pneumatici) con l'atteggiamento aggressivo di una coupé (profilo sportiveggiante, tetto spiovente), decreta in modo inoppugnabile il primato dell’inutilità fatta auto.
Ritratto di PariTheBest93
22 ottobre 2013 - 13:53
3
Possono chiamarli come li pare, tanto è solo pubblicità... Giusto per la cronaca esiste una tale Vigor Opera un crossover di lusso italiano che lo chiamano RUV (race utility vehicle)
Ritratto di gattus
22 ottobre 2013 - 21:14
HAHAHA ho letto anch'io quel sito, sarcasmo che ben si addice ad un'auto brutta, inutile, assolutamente sgraziata e ritagliata su misura per quei "parvenu" dal florido conto in banca che aspirano solo a farsi notare!
Ritratto di gattus
22 ottobre 2013 - 21:15
HAHAHA ho letto anch'io quel sito, sarcasmo che ben si addice ad un'auto brutta, inutile, assolutamente sgraziata e ritagliata su misura per quei "parvenu" dal florido conto in banca che aspirano solo a farsi notare!
Ritratto di Boost
29 ottobre 2013 - 13:28
Ciao ; peccato che in tanta dettagliata analisi ti sia fermato solo al "design" ed all'aspetto esterno e ti siano sfuggiti i contenuti tecnici unici della X6; questa auto è l'unica ad avere una ripartizione della coppia "ruota per ruota" in modo "preventivo" e non a seguito dell'intervento dei vari sistemi di "sicurezza attiva".Ti dice niente il il Dynamic Performance Control? Questo sistema agisce sulla moticità delle singole ruote, garantendo una perfetta tenuta di strada della X6 anche alle alte velocità. Poi i gusti son gusti, e chiunque è padrone del proprio portafogli. Ma la precisazione era dovuta.
Ritratto di BETTER
29 ottobre 2013 - 16:04
Oltre 2 tonnellate di ferraglia per portare al massimo 2 adulti + 2 nani ed offerta con due altrettanto inutili motorizzazioni da 3.0 e 4.4 lt. da 407Cv e 250 Km/h (la strada non è una pista, a meno che chi guidi non si sia fatto prima un altro tipo di pista), offre però una delle novità maggiori proposte dalla Casa teutonica: il dispositivo “xDrive” che garantisce sempre la massima trazione “scaricando” in maniera opportuna, sia la coppia motrice, sul retrotreno ed avantreno, sia la coppia “matrice”, cioè i vostri logorroici genitori seduti dietro, tramite un ingegnoso sistema di ribaltamento longitudinale dei sedili. Vi stupiranno l'agilità, la precisione e la sicurezza con cui affronterete anche le curve più veloci e l’emozione di ritrovarvi scaraventati a centinaia di metri dalla vettura. Al dispositivo xDrive è abbinato anche il “DPC”, che non è un partito politico ma il Dynamic Performance Control che, lavorando in diretta simbiosi con il primo, garantisce una maggiore possibilità di accelerazione trasversale in modo da avere la certezza matematica di andare a fare compagnia a mamma e papà. Nel dettaglio, consiste in un particolare differenziale sull'asse posteriore combinato con due riduttori epicicloidali e due freni lamellari a controllo elettronico. Questo sistema all’avanguardia unisce informatica, elettronica, meccanica e lo spirito santo, che non guasta mai. È in grado di elaborare dati complessi quali l'imbardata, la velocità della ruota, l'angolo di sterzata, la coppia motore, le previsioni del tempo, le estrazioni del lotto... su richiesta queste informazioni vengono visualizzate anche dal computer di bordo, presentate da Paolo Corazzon.
Ritratto di supermax63
2 novembre 2013 - 11:00
parola per parola.Del tutto d'accordo con Lei in quanto da sempre sostengo che la moderna mamma di veicoli tipo BMW X6 è la Ssangyong Actyon che non avendo nessun pseudo-blasone e pseudo-status da esibire non è stata apprezzata anzi direi al contraqrio che ha ricevuto solo critiche.Viceversa quando una casa come BMW sforna un simil Actyon (pur con le sicure differenze di qualità,motore,comfort, cilindrata,dimensione e target di riferimento) viene osannato ed acquistato pur non avendo prezzi popolari e alla portata di tutti
Ritratto di fabri99
19 ottobre 2013 - 19:01
4
Beh, è innegabile che questa X4 era il modello che ci voleva per BMW: se già si vendono molti X6, grossi e costosi, una sorta di X6 più piccola venderà ancora di più, mi sembra quasi logico. Perciò, ottima mossa per aumentare le vendite, cara BMW, ma non contano solo le vendite. Posso anche accettare che in momenti di crisi, il marchio si concentri più sui SUV e tralasci un po' le sportive per vendere di più, ma non possono trascurare le sportive totalmente. Inoltre, con questo nuovo design, che dona solo alla Serie 3\4, stanno rovinando tutta la gamma. I SUV BMW sono tutt'ora orrendi: la X3 è stata rovinata dopo Bangle, la X5 è stata appena rovinata dopo Bangle, la X1 è orribile, la X6 e la X4 invece, pur essendo inutili e anche abbastanza sgradevoli, ultimamente cominciano a piacermi come linee, non sono malaccio, molto meglio delle altre SUV BMW. Vedremo la risposta della concorrenza... Si sa che per i tedeschi non c'è due senza tre... Saluti!
Ritratto di Massimo126
19 ottobre 2013 - 19:10
......costa caro e consuma troppo!!! LASCIAMO PERDERE,mio macchina 4x4 originale GPL ottimo grazie mio modello!!!!addio BMW
Pagine