NEWS

FCA: ecco dove andranno i soldi del prestito

Pubblicato 25 giugno 2020

Anche grazie al prestito con garanzia statale di 6,3 miliardi, la FCA potrà proseguire nello sviluppo dei nuovi modelli da produrre in Italia.

FCA: ecco dove andranno i soldi del prestito

I DETTAGLI - Nella giornata di ieri vi abbiamo dato conto dell’ok da parte della Corte dei Conti per il prestito da 6,3 miliardi destinato ad “aiutare” le attività italiane della FCA (qui la news). Ora il costruttore ha annunciato alcuni dettagli dell’accordo in relazione al suo piano industriale da qui al 2022 (vedi l'infografica qui sopra). E grazie al prestito, conferma una serie di investimenti per ampliare le proprie attività in Italia. 

LE COMPATTE IBRIDE - Così a Mirafiori verranno sostenute le linee produttive della nuova Fiat 500 elettrica e, nell’impianto di Melfi delle Jeep Renegade e Jeep Compass ibride plug-in, alle quali si aggiungerà anche la Fiat 500X con lo stesso sistema di propulsione. I moduli motore ibridi per queste ultime saranno prodotti a nella fabbrica di Termoli, che riceverà quindi questa commessa aggiuntiva.

ALFA E MASERATI - Nei mesi a seguire si lavorerà sulla progressiva industrializzazione della nuova suv compatta Alfa Romeo Tonale a Pomigliano e della nuova generazione delle Maserati GranTurismo e GranCabrio (anche con motore elettrico) nel polo di Torino. L’inedita suv della Maserati dalle dimensioni inferiori alla Levante (la cosiddetta "Levantina", in pratica una rivale della Porsche Macan) sarà prodotta a Cassino insieme alla Alfa Romeo Stelvio, con la quale dovrebbe condividere il pianale, mente le rinnovate Maserati Ghibli e Levante (incluse le ibride) saranno fabbricate sempre a Torino. Previsto anche il completamento dello sviluppo e l’avvio della produzione (a settembre) della nuova supercar Maserati MC20 nello storico stabilimento di Modena.

FABBRICA DELLE BATTERIE - In Piemonte, sono inoltre stati programmati  investimenti presso l’ex stabilimento di Rivalta, per  realizzare un centro di distribuzione ricambi Mopar, mentre a Mirafiori e nel comprensorio di Mirafiori nascerà un centro di assemblaggio di batterie (Battery Hub). Queste iniziative verranno scaglionate negli anni 2020 e 2021, per completarsi nel 2022.



Aggiungi un commento
Ritratto di 82BOB
25 giugno 2020 - 18:38
Speriamo non sia il solito piano farlocco in stile minkionne...
Ritratto di AndyCapitan
26 giugno 2020 - 00:05
io dico solo una cosa.....che si vergognino sia chi li da che chi li riceve!!!!...uno stato che finanzia una casa costruttice estera e' un vero smacco!....che abbiano poi le sedi legali in england e olanda ancor di piu'!!!...non parliamo poi della ciliegina sulla torta!!!!.... non pagano nemmeno le tasse dovute in italia!!!!!....schifezze italiane come al solito!!!....gradirei vivamente che nessuno comprasse piu' le loro auto!!!
Ritratto di 82BOB
26 giugno 2020 - 07:02
Non confondiamo madre e figia... Facciamo chiarezza: i soldi li dà Intesa Sanpaolo, con garanzia dello Stato, a FCA Italy per attività in Italia. È comunque da notare che, con ogni probabilità, questo "piano industriale" è uno specchietto per le allodole, perché FCA Italy proverà a ripianare, almeno in parte, i suoi innumerevoli debiti, così da evitare che sia direttamente FCA a pagarglieli... in questo modo per la "fusione" gli azionisti FCA sperano di avere meno problemi a incassare!
Ritratto di napolmen4
26 giugno 2020 - 11:57
innumerevoli debiti!?.... questa mi e' nuova..
Ritratto di 82BOB
26 giugno 2020 - 13:24
Nuova? Ma dove vivi, su Marte? È indebitata da sempre... SEMPRE! Fai una ricerca su Google o guarda direttamente il Sole 24 Ore se non ti fidi di link presi a caso! A parte qualche iniezione da parte di "mamma" FCA negli anni passati, da quando esiste FCA Italy è sempre stata in perdita! https://carlofesta.blog.ilsole24ore.com/2020/05/17/fca-perche-mega-finanziamento-statale-boccata-dossigeno-indipendentemente-dalla-pandemia/
Ritratto di Livio1952
26 giugno 2020 - 14:25
Io dopo la 600 usata dei miei 18 anni e la successiva 127, più nessuna auto italiana. Ricordiamo inoltre che erogheranno agli azionisti un dividendo post accordo PSA di un valore simile al prestito richiesto.
Ritratto di stat
26 giugno 2020 - 20:51
Bravo, 7+. Si aspetta pure la medaglia ?
Ritratto di Cancello92
26 giugno 2020 - 14:52
Abbiamo voluto la globalizzazione? e ora ce la teniamo. Le imprese vanno altrove e i poveracci vengono qua.
Ritratto di No doubt
25 giugno 2020 - 19:00
Speriamo ke comprino anke Messi...
Ritratto di Salri
25 giugno 2020 - 19:30
si ottimo per certi versi, ma la 500x , la Renegade, la Compass, sono macchine superate, e se non ha capito male quasi tutti i soldi saranno usati per questi modelli gia' obsoleti, sia qua che in America..
Pagine