NEWS

FCA: in Europa un 2019 negativo

Pubblicato 17 gennaio 2020

Le consegne complessive scendono del 7,3% sotto il milione di unità. La marca che guadagna di più è la Lancia, la peggiore l’Alfa Romeo.

FCA: in Europa un 2019 negativo

È OTTAVA - L’incremento di dicembre, quando le vendite in Europa sono aumentate del 13,8%, ha reso meno “indigesto” il 2019 del gruppo Fiat Chrysler, che manda agli archivi un anno non positivo. Infatti, è passato dalle 1.001.864 nuove immatricolazioni del 2018 alle 928.873 del 2019. Il calo, pari al 7,3%, sancisce il passaggio del costruttore italo-americano dal quinto all’ottavo posto nella classifica europea (qui per saperne di più) scavalcato da BMW, Daimler e Ford. Ancora più netto il confronto con il 2017, quando la FCA era il quarto gruppo in Europa con 1.025.942 nuove immatricolazioni. 

BUONE NOTIZIE DALLA LANCIA - La marca che ha fatto segnare le migliori performance del gruppo FCA è la Lancia che, nonostante un solo modello in listino, è cresciuta del 20,7% passando dalle 48.806 immatricolazioni del 2018 alle 58.903 del 2019. La Lancia supera così l’Alfa Romeo, ferma a 50.830 unità (il 35,6% in meno del 2018), mentre a trainare il gruppo restano le Fiat e Jeep: la prima è passata dalle 701.750 nuove auto del 2018 alle 651.080 del 2019, a causa di un calo del 7,2%, mentre la casa americana ha limitato le perdite cedendo l’1,1% per un totale di 161.835 immatricolazioni. Secondo i dati diffusi dall'Acea, sono in calo del 31,7% anche i marchi Maserati e Dodge passati da 8.760 mezzi del 2018 a 6.225 del 2019. 

BENE LE PICCOLE - Fra i modelli, nel 2019 spicca il risultato della Fiat Panda (oltre 185.100 consegnate) con un aumento del 9,2% rispetto all'anno precedente e una quota del 14,4% che la conferma leader di segmento. Valido anche il risultato delle Jeep Renegade e Cherokee, cresciute del 9,9% e del 30,8% rispetto al 2018.



Aggiungi un commento
Ritratto di Al Volant
17 gennaio 2020 - 17:59
Vabbè dai articolo scritto il venerdì sera giusto per sistemare il week end dei commenti! ;) Comunque considerando e poche novità e le auto, non è tanto male il risultato. Mi dispiace per Alfa e Maserati,
Ritratto di desmo3
18 gennaio 2020 - 10:00
ahahah ho pensato la stessa cosa
Ritratto di Abacus
21 gennaio 2020 - 19:55
Lancia è l'erede della Punto. La gente la compra, senza un altro santo al quale votarsi. L'Alfa ha imbroccato una china senza speranza di redenzione, e ai piani alti urgono decapitazioni. L'auto così detta sportiva non fa gola a nessuno, e sui nuovi modelli i creativi letargici dovrebbero chiedere ispirazione ai tassisti. "Tutto il resto è silenzio" (Amleto), con noia cimiteriale.
Ritratto di HaldeX
17 gennaio 2020 - 18:06
1
Leggere che Lancia Y venda più che tutta gamma Alfa Romeo, è qualcosa di deplorevole...
Ritratto di carmelo.sc
17 gennaio 2020 - 18:16
io non ci vedo nulla di così strano. Parliamo di una macchina da 10.000€ vs due modelli (Giulietta ormai non fa testo) da 50.000€ a salire...
Ritratto di HaldeX
17 gennaio 2020 - 18:34
1
Quella è l'unica giustificazione. Ma rendiamoci conto, una citycar di 9 anni che seppur ancora attuale tiene testa ad una gamma di auto lasciate li a sopravvivere? La Giulia, ottimo prodotto, aggiornata in maniera vergognosa, con le competitor che se la mangiano a colazione a suon di vendite? Non sono mai stato un grosso estimatore di Alfa ma da appassionato di motori mi dispiace molto. L'avessero vendita a VAG anni fa, sicuramente l'avrebbero valorizzata!
Ritratto di bellaguida
18 gennaio 2020 - 09:38
Di Giulia a km zero ne trovi tranquillamente a 30.000 volendo...
Ritratto di Taekoramen
18 gennaio 2020 - 13:38
ne trovi anche a 25000 volendo
Ritratto di erresseste
20 gennaio 2020 - 08:54
E non se le comprano comunque
Ritratto di remor
20 gennaio 2020 - 09:04
Con 25 mila euro, vedasi altri commenti sottostanti, pare ci si comprino 3 (tre) Lancia Ypsilon. Le berline qui oggi sono abbastanza in calo di vendite (si preferiscono a prescindere suv tipo Stelvio, il più venduto del segmento qui); le stesse berline della triade da sempre sogno proibito dei più (vabbé forse tranne la A4 che in quanto berlina non ha mai fatta particolari numeri) poi vendono oggi meno della stessa Giulia
Pagine