NEWS

Ferrari 488 GTO: test per la versione più estrema

13 dicembre 2017

Nel 2018 arriverà una Ferrari 488 stradale più potente (almeno 700 CV) e leggera, per gli amanti della guida in pista.

Ferrari 488 GTO: test per la versione più estrema

ECCOLA SU STRADA - La principale novità attesa dalla Ferrari per il 2018 è la versione più performante della Ferrari 488 GTB, la sportiva con il motore V8 dietro l’abitacolo che riceverà una serie di migliorie per i guidatori a cui non “bastano” i suoi 670 CV. L’auto, che potrebbe chiamarsi Ferrari 488 GTO, è stata fotografata durante una sessione di test su strada e appare ben mascherata, in particolare sul fascione anteriore, dove le prese d’aria saranno ridisegnate in chiave sportiva. Questa variante avrà un look più appariscente della Ferrari 488 GTB e adotterà varie soluzioni per ridurre il peso di una cinquantina di chili. Le fotografie pubblicate da Auto Motor und Sport, fanno presagire inoltre cambiamenti nella zona dei convogliatori laterali, da cui entra l’aria che fa respirare il motore.

AVVERSARIE DI PESO - Da queste immagini non è possibile stabilire cosa verrà modificato “sotto pelle”, anche se i tecnici della Rossa intervengono in genere sull’assetto (più estremo), i freni (maggiorati) e soprattutto il motore bi-turbo, che dovrebbe oltrepassare quota 700 CV e rendere la Ferrari 488 GTO fra le più veloci della sua categoria, la stessa in cui si trovano anche Chevrolet Corvette ZR1, Lamborghini Huracan Performante e Porsche 911 GT2 RS. L’altra grande incognita sull’auto riguarda il nome, che la Ferrari cambia da una edizione all’altra: le sue “antenate” si chiamavano 360 Challenge Stradale, 430 Scuderia e 458 Speciale. Probabilmente ne sapremo di più al Salone di Ginevra 2018 visto che in quell’occasione potrebbe essere presentata al pubblico.

Ferrari 488
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
321
29
6
4
7
VOTO MEDIO
4,8
4.77929
367
Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
13 dicembre 2017 - 20:02
La 458 è stata la berlinetta per eccellenza, la "GTO" farà sicuramente meglio, non so se con la sovralimentazione però la eguaglierà in coinvolgimento.
Ritratto di tramsi
13 dicembre 2017 - 22:56
Concordo: alzò - non di poco - l'asticella del segmento. Attualmente, stando ai tester, il riferimento di categoria è la McLaren 720S e, aggiungo io, seguita immediatamente dalla Huracán Performante (l'unica aspirata!). Non sarà facile per Ferrari riprendersi lo scettro, ma con quella sigla... Diciamo che, nella categoria, anche a scegliere la peggiore... non si sbaglia comunque! :-D
Ritratto di flavio84
13 dicembre 2017 - 21:26
La mamma degli zero volanti è sempre incinta...
Ritratto di magicone
14 dicembre 2017 - 12:32
BARRACUDA74,ti assicuro che se provassi una Ferrari in pista il tuo giudizio estetico cambierebbe. Ho provato quest'anno la F430 F1 e a febbraio proverò la 488 GTB in pista. Tornando alla GTO, solo 30 CV in più rispetto all GTB sono pochi per avere prestazioni diverse, dovranno alleggerirla di almeno 100 kg. per avare dati prestazionali significativi.
Ritratto di car_expert
14 dicembre 2017 - 14:08
ferrari d'un cafone unico...e allora lambo, mclaren, koeniggsesgsgsgssg e company come sono?
Ritratto di car_expert
14 dicembre 2017 - 17:24
un conto è giudicare chi compra ferrari, se poi lo si fa in questo modo alquanto qualunquistico, va bè... un altro è giudicare la pulizia e armonia delle linee, l'unica insieme ad aston martin a vantare tale pulizia, evitando "stendipanni" anche sulle versioni più estreme.
Ritratto di tramsi
13 dicembre 2017 - 22:48
GTO, soltanto la sigla dà la pelle d'oca!
Ritratto di magicone
14 dicembre 2017 - 12:33
già...
Ritratto di Claus90
13 dicembre 2017 - 22:49
Assurdo che ad un'auto del genere diano 1 volante 2 volanti e 3 volanti mah vorrei capire cosa guidano
Ritratto di AyrtonTheMagic
14 dicembre 2017 - 10:49
2
GTO un nome che da solo basta ad emozionare
Pagine