NEWS

Ferrari F8 Spider: emozioni con vista cielo

Pubblicato 09 settembre 2019

Erede della 488 Spider, la Ferrari F8 Spider condivide con la F8 Tributo la meccanica. In consegna dalla seconda metà del 2020, prezzo 262.000 euro.

Ferrari F8 Spider: emozioni con vista cielo

SI APRE IN MOVIMENTO - Derivata dalla coupé F8 Tributo (qui il primo contatto), la Ferrari F8 Spider ne è la versione scoperta: ha un tettuccio rigido ripiegabile elettricamente in 14 secondi, anche con l’auto in movimento (fino a 45 km/h). Insieme al tetto cambia anche la parte posteriore, una superficie piatta con due “creste” in corrispondenza dei sedili, sotto la quale scompare il tettuccio una volta ripiegato. Al di là di queste differenze la Ferrari F8 Spider non cambia rispetto alla Tributo, della quale riprende le dimensioni (è lunga 461 cm) e l’aspetto, sempre firmato dal Centro Stile della Ferrari, dove hanno lavorato per ottimizzare l’aerodinamica e sfruttare i flussi d’aria per migliorare la guidabilità: spicca in tal senso l’S-Duct nel frontale, un’ala ispirata alle monoposto di Formula 1 che fa aumentare del 15% il carico aerodinamico sulla parte anteriore.

UN MOTORE DA RECORD - La Ferrari F8 Spider condivide con la Tributo anche l’apprezzato motore turbo V8 di 3.9 litri con filtro anti-particolato per rientrare nella classe anti-inquinamento Euro 6d-Temp. Il motore ha 720 CV erogati a 8000 giri, mentre la coppia è di 770 Nm. Il V8 della Ferrari F8 Spider (e della Tributo) è il più potente motore a otto cilindri mai sviluppato per una Rossa non in serie speciale, vale a dire gli allestimenti in chiave sportiva (360 Challenge Stradale, 430 Scuderia, 458 Speciale e 488 Pista, dove il 3.9 eroga proprio 720 CV). I dati di potenza e coppia, insieme ad un peso tutto sommato ridotto (la Ferrari F8 Spider pesa 1400 kg), regalano a questa Rossa prestazioni al vertice della categoria, tanto è vero che per lo lo “0-100” bastano 2,9 secondi, lo “0-200” viene portato a termine in 8,2 secondi e si raggiunge la velocità massima di 340 km/h.

A PORTATA DI “DITA” - L’interno della Ferrari F8 Spider è analogo a quello della Tributo: le bocchette sono rotonde, il volante ha un “corpo” centrale snello ed è presente il nuovo schermo di 7” davanti al guidatore, che può osservare dati come la velocità massima o il tempo sul giro in pista oltre ai dati della vettura e del navigatore. Sul volante è presente il manettino per le modalità di guida, compresa la più estrema Race, ora abbinata al complesso sistema Ferrari Dynamic Enhancer (FDE) per rendere l'auto più controllabile e intuitiva nelle curve.

VIDEO
Ferrari F8 Spider
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
40
13
4
2
2
VOTO MEDIO
4,4
4.42623
61


Aggiungi un commento
Ritratto di ForzaItalia
9 settembre 2019 - 11:37
Non particolarmente bella, come un po' tutte le ferrari degli ultimi 15-20 anni purtroppo... cuorioso però di vedere come il marchio terrà testa all'ascesa di competitor come Lamborghini McLaren & Co.
Ritratto di remor
9 settembre 2019 - 14:18
Probabilmente come solito: avranno già venduto tutto quanto produrranno nei prossimi 12-24 mesi. A prescindere che Lambo e McL & Co poi, dal loro canto, vendano il doppio o la metà dell'anno prima.
Ritratto di Pavogear
9 settembre 2019 - 19:54
Lamborghini ormai è staccata, ci sono quasi 100 cavalli di differenza tra la F8 tributo e la huracan evo, oltre al fatto che tutte la meccanica della F8 è nuova, mentre nella huracan è solamente un aggiornamento della precedente versione. Dunque Ferrari non ha certo di che preoccuparsi di Lamborghini. Molto più interessante invece il confronto con McLaren, anche se c'è da dire che la 720s è più vecchia e potrebbe pagare gli anni in più del progetto, pur essendo un' auto eccezionale che andava più forte della vecchia 488gtb. Altri rivali non ne vedo sinceramente, in attesa che tra qualche anno esca la 911 992 gt2. Per ora in Ferrari dormono sonni tranquilli
Ritratto di tramsi
9 settembre 2019 - 20:47
In termini puramente prestazionali, Huracan Evo ed F8 è sono molto vicine in accelerazione (equivalente il tempo 0-100 Km/h, la F8 raggiunge i 200 km/ 1,2 secondi prima), il vantaggio della Ferrari è soprattutto in ripresa per via della sovralimentazione. C'è chi preferirà comunque la purezza dell'erogazione di un aspirato da alto regime (che ha cmq 600 nmn), anche a fronte degli 80 cv in meno (sono cmq 640), o la maggior sobrietà stilistica del modello del Toro (fino a ieri erano le Ferrari ad essere più sobrie, adesso le parti si sono invertite). Ad esempio, io, pur amando i sovralimentati, preferirei la Huracan.
Ritratto di Pavogear
9 settembre 2019 - 21:53
Certamente anche la huracan è un' auto fantastica e quasi nessuno sfrutterà queste auto al loro massimo potenziale, però ci andrei cauto a definire Lamborghini in ascesa nei confronti di Ferrari. La situazione credo fosse più equilibrata una decina d'anni fa, quando 458 Italia e gallardo lp erano praticamente alla pari, mentre ora la spunta leggermente Ferrari. Inoltre, per quanto Lamborghini possa fare auto stupende, ha sempre il "difetto" di non chiamarsi Ferrari e il nome, soprattutto nella nostra società, fa molto. Per il resto poco da aggiungere, sono due auto stupende e alla fine, come hai detto te, credo che saranno semplicemente i gusti personali a far propendere un possibile acquirente per l'una o per l'altra, o molto probabilmente per entrambe
Ritratto di tramsi
9 settembre 2019 - 22:23
Noi appassionati conosciamo da decenni la Lamborghini, ricordo l'immagine sull'astuccio (ce l'ho ancora!!!) portapenne che usavo alle elementari: una Countach! All'epoca, gli altri bambini non sapevano cosa fosse, mentre, invece, conoscevano Ferrari. Per quanto il brand del Cavallino sia il più forte al mondo, oramai anche Lamborghini è straconosciuta nei 4 angoli del pianeta e, francamente, non credo possa esserci un pi r la capace di pensare: "Lamborghini, no Ferrari??? Ahi Ahi Ahi!". Dalle 1300 unità del 2010, Lamborghini è passata a 5750 nel 2018. Di più, con la Urus le vendite sono aumentate del 96% nel primo semestre 2019: già 4.553 unità in appena 6 mesi. Praticamente, è Ferrari che sta emulando le mosse della concorrente con il suo futuro FUV, tanto da essere in ritardo. Cmq, cotal concorrenza è un piacere per noi appassionati. Poi c'è chi… "un SUV Lamborghini, che idiozia!", ignorando che la URUS ha le prestazioni di una Gallardo, ma ti porti appresso bagagli e famiglia.
Ritratto di Pavogear
9 settembre 2019 - 22:34
Sul SUV mi trovi in leggero disaccordo, nel senso che secondo me ha comunque poco senso un SUV sportivo dato che dovrebbe essere un mezzo tuttofare e da famiglia, però è un mezzo che in questo periodo è molto alla moda ed è giusto che si investa, non troppo, su questa tipologia di veicolo per vendere molto ed avere più soldi da investire sulle supersportive. Poi si, ormai anche Lamborghini è conosciutissima ed ha acquisito molto appeal, in particolar modo tra i ragazzi che la adorano anche più di Ferrari. Però i reali acquirenti forse ancora spendono più volentieri per prendere un Ferrari che né una Lamborghini. Per il resto sono completamente d'accordo con te, è una vera fortuna che ci sia tutta questa competizione che spinge entrambi i marchi a dare il 100% per essere uno meglio dell'altro, e ancora più bello è il fatto che tutto ciò avvenga in Italia
Ritratto di tramsi
9 settembre 2019 - 22:42
Una Lamborghini è distintiva quanto una Ferrari e, negli anni 80 e 90, anche di più: era la macchina preferita dai grossi narcotrafficanti negli USA.
Ritratto di tramsi
9 settembre 2019 - 22:47
Una precisazione: non preferisco l'una rispetto all'altra. Per dire, ho scritto che mi piace la Huracan, ma tra Aventador ed 812 propendo per la seconda. Però, lo ammetto: se mi regalassero una semplicissima Aventador S non la getterei nel fiume (come ha fatto un ragazzino indiano con la 3er regalatagli dai genitori perché, invece, voleva una Jaguar!!!).
Ritratto di Pavogear
9 settembre 2019 - 22:51
Ma pure io le accetterei volentieri entrambe. Riguardo a quel ragazzino, ammetto che non lo sapevo, però se ce l'avessi avuto tra le mani l'avrei strozzato. Anche perché pur sempre di una serie 3 si parlava...
Pagine