NEWS

Ferrari Purosangue: iniziano gli avvistamenti

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 02 novembre 2020

Attesa nel 2022, la prima suv della Ferrari appare nelle foto spia con una carrozzeria ancora camuffata. Darà battaglia a Lamborghini Urus e Aston Martin DBX.

Ferrari Purosangue: iniziano gli avvistamenti

A OGNUNO LA SUA - Per andare in contro alle richieste di alcuni grandi mercati, su tutti quelli cinese e americano, i produttori di auto sportive sono entrati nel settore delle suv e hanno lanciato i loro modelli: oltre alla “veterana” Porsche Cayenne, giunta alla terza generazione, sono arrivate le Lamborghini Urus e Aston Martin DBX. Prossimamente arriverà anche la suv della Lotus, ma l’attenzione è tutta per la Ferrari Purosangue. Questo modello, che dovrebbe debuttare nel 2022, è entrato nella fase di sviluppo su strada, come dimostrano le immagini pubblicate dal magazine CarScoops.

TAGLIA E CUCI - A livello stilistico, è impossibile allo stato attuale giudicare la Ferrari Purosangue, infatti il prototipo delle foto sembra adotti una carrozzeria presa dalla Maserati Levante e adattata al nuovo pianale. In ogni caso, da queste immagini l’altezza del corpo vettura appare inferiore a quella delle rivali, segno che la suv della Ferrari potrebbe avere un’impostazione meno massiccia e più filante di Urus e DBX. Inoltre, si nota una distanza fra ruote anteriori e posteriori assai generosa: un modo per consentire l’installazione delle porte posteriori e offrire più agio ai passeggeri posteriori. La lunghezza della vettura dovrebbe essere intorno ai 5 metri.

ANCHE IBRIDA - La Ferrari Purosangue sarà basata sulla piattaforma per auto a motore anteriore-centrale che ha fatto il suo esordio con la Roma, opportunamente adattata alle esigenze di un modello di dimensioni e peso differenti. I motori della crossover dovrebbero essere V8 e V12, quasi certamente con qualche forma di ibridazione con motori elettrici.





Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
2 novembre 2020 - 12:07
La dimostrazione che non si producono piu Ferrari per passione ma solo per un discorso economico, una Ferrari senza senso, marchio snaturato non piu artiginale, meglio quando se ne producevano di meno e per pochi, era molto piu desiderata. Investissero a fare motori performanti in Formula 1 che fanno ridere da lanciargli i pomodori rossi .
Ritratto di Giuliopedrali
2 novembre 2020 - 14:47
ma dove sta la passione, quella vera, per l'auto? Avete visto nel sondaggio della nota rivista rivale quella fondata nel 1956, che alla domanda : quale auto prenderesti se ne avessi da buttare? E tutti con le solite Ferrari La Ferrari e altre hypercar neppure belle, non c'è un minimo di conoscenza per incredibili auto d'epoca, l'italiano medio "appassionato" conosce la macchina di Ronaldo e poco più.
Ritratto di Flynn
2 novembre 2020 - 15:22
Giulio tu che macchina compreresti? Un Arna?
Ritratto di Giuliopedrali
2 novembre 2020 - 15:30
In questo momento una Rolls Royce Silver Spirit 1987 circa bel colore con targa magari olandese e guida a sinistra a 10- 15.000 Euro solo, ne vedi su Autoscout o Classiccarsforsale. Ma il sogno dei sogni una bella auto americana del 1907 - 1912 e quelle a volte non hanno prezzo, o Alfa Romeo berlina sportiva, Alvis, Aston o lagonda o Invicta inglesi tutte degli anni 30 tutte sotto il mezzo milione di Euro ma da svenimento, O una Aston Martin V8 o Jensen Interceptor anni 70, o magari non io ma uno potrebbe sognare per qualche milioncino di Euro una 250 GT California boh.
Ritratto di Flynn
2 novembre 2020 - 16:57
Dai su, senza limiti di prezzo, scegline una ..
Ritratto di Giuliopedrali
2 novembre 2020 - 17:49
Ovvio : una National o una Oldsmobile, Nash, Buick, Rambler, Stearns o Auburn torpedo 4 posti con cappotte del 1907 o giù di lì, prezzo dai 50.000 Euro ai 2 milioni circa... Ci sono migliaia di modelli in teoria se sono sopravvissuti, migliaia di marchi microscopici altro che la Cina di oggi, le altre le bellissime degli anni 30 o 60 o 80 quasi me le posso permettere in confronto a queste, non te ne farai niente di un auto del 1907 però è come comprare una locomotiva a vapore o un vascello fantasma che so...
Ritratto di Flynn
2 novembre 2020 - 18:13
A però belle vecchie. Io sono da anni 60, punterei dritto un 33 stradale. La punta massima del design sportivo italiano
Ritratto di Giuliopedrali
2 novembre 2020 - 18:27
Ottima scelta poi ha un sound pazzesco, io in realtà punterei anche sulla 33 Imola cioè l'ho avuta e per somma di fattori nessuna auto la batte, certo che avere una National Touring del 1907 credo che le modelle ti saltino in braccio anche se sei l'uomo più orribile del mondo... Devo dire avendolo provato che una Lambo Aventador che passava di fianco ad una sfilata di auto centenarie faceva l'effetto di un cassonetto dei rifiuti, sembra impossibile ma è vero.
Ritratto di Paolo-Brugherio
2 novembre 2020 - 23:08
6
Beh... ho già detto a mia moglie che, se mai dovessi vincere al Superenalotto, il primo acquisto che farei sarebbe una bella Jaguar E coupè (1a serie): 6 cilindri in linea, ruote a raggi, volante in legno, cruscotto con centomila strumenti indicatori. E poi - perchè no? - una Chevrolet Impala o una Cadillac Eldorado, giusto per andarci a fare la spesa al supermercato...
Ritratto di andrea750
3 novembre 2020 - 00:03
Bellissima
Pagine